Attacco a Londra preannunciato sul web: bufera su servizi segreti Gb

Il giorno prima dellʼattentato alla sede del Parlamento britannico, un utente anonimo in un forum aveva pubblicato una foto con due pistole e un messaggio cifrato che dava la coordinate del luogo da colpire.

C_2_box_27764_upiFoto1F

E’ bufera sugli 007 del Regno Unito. Sul forum 4Chan, un utente anonimo, il giorno prima dell’attacco a Westminster, aveva pubblicato un messaggio cifrato con le coordinate del luogo da colpire e una foto raffigurante due pistole. Se la sicurezza sul posto, al momento dell’attentato, ha dimostrato di avere i riflessi pronti, i servizi segreti no. Inoltre da un paio di giorni sulle chat jihadiste c’erano segnali di attività più intense.

L’Isis festeggia ma non rivendica l’attacco – Lo Stato islamico ha festeggiato in Rete l’assalto a Westminster, finora, però non è stata fatta alcuna rivendicazione, anche se il modus operandi rimanda agli attentati avvenuti in Francia e a Bruxelles. Quest’ultimo attacco al cuore di Londra cade proprio a un anno da quello di Bruxelles, dove 32 persone hanno perso la vita. Sull’autore restano ancora forti dubbi. Se in un primo momento era circolata la voce di Abu Izzadeen, portavoce di un gruppo jihadista, la famiglia ha fatto sapere che si trova in carcere. Per risalire all’identità dell’assalitore si seguono le pista del telefonino e del Suv.

L’auto sarebbe stata noleggiata a Birmingham – Un raid della polizia è stato effettuato a Birmingham, nell’ambito dell’inchiesta sull’attentato di mercoledì. Lo riferisce la Bbc, che ieri ha reso noto alcune indiscrezioni secondo cui il Suv lanciato contro la folla sarebbe stato noleggiato proprio a Birmingham. L’informazione però non è stata ancora confermata ufficialmente.

Attacco a Londra preannunciato sul web: bufera su servizi segreti Gbultima modifica: 2017-03-23T08:25:06+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.