Nina Moric furiosa contro ‘Le Iene’: “Vi querelo”. Ecco cosa è successo

‘Le Iene’ mandano in onda un vecchio scherzo fatto a Nina Moric e la modella croata non la prende benissimo: «Questo tipo di ripicca ‘intimidatoria’ per il futuro è oggetto di studio dei miei avvocati. Vi farò sapere». Ma cosa è accaduto veramente, per far scatenare l’ira funesta della donna?

nina_moric_iene_23144159

È la stessa Nina a spiegarlo: ‘Le Iene’, ieri sera, hanno mandato in onda un vecchio servizio di ‘Scherzi a parte’ in cui Nina Moric veniva invitata a cena da un facoltoso imprenditore che poi le confesserà di essere g ay e di non poterlo confessare alla propria famiglia, estramamente conservatrice. Si trattava però di un attore, che con uno stratagemma, come potete vedere in questo filmato, riusciva a convincere, per solidarietà, la modella croata a mostrare il se. no.

Lo scherzo era stato registrato quasi quattro anni fa e nel 2015 ci fu la prima messa in onda. Ieri sera, invece, la replica, apparentemente senza un motivo preciso. Nina, però, svela cosa ci sia dietro: «Lunedì sera sono stata contattata da Mary Sarnataro che mi ha chiesto di partecipare a un servizio sulle ragazze dell’Est. Ero però piena di impegni nelle ore successive e non siamo riuscite a vederci, per questo motivo hanno deciso di mandare in onda lo scherzo per ripicca. Ed è proprio questo che non posso tollerare. Inoltre, in quel servizio hanno montato ciò che faceva più comodo a loro, tagliando la parte in cui l’imprenditore millantava il ‘parco macchine’ e io replicavo: ‘No, grazie, ho più soldi di te, verrò col mio autista’. E infatti delle immagini del mio arrivo nel servizio non c’è traccia. La prima volta ho riso e sono rimasta in silenzio, dopo quello che è accaduto non posso restarci».

Nina Moric furiosa contro ‘Le Iene’: “Vi querelo”. Ecco cosa è successoultima modifica: 2017-03-23T21:25:33+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.