Barbara Guerra, diffamazione alla D’Urso: condannata a 6 mesi per gli insulti su Instagram

Galeotta fu una puntata di Domenica Live, e una reazione scomposta. Barbara Guerra, 39enne ex “Olgettina” passata agli onori delle cronache per la partecipazione ai presunti festini ad Arcore nella villa di Silvio Berlusconi, è stata condannata a sei mesi per diffamazione aggravata nei confronti di Barbara D’Urso, a cui dovrà risarcire anche i danni morali.

1381405437467.jpg--d_urso_guerra

La Guerra, che vive in Brianza, sul suo profilo Instagram reagì male ad un servizio della trasmissione domenicale della D’Urso che parlava di s0ubrettes e showgirls, nel quale si prendeva in giro anche lei. «Insulti v0lgari», da parte della donna, che le sono costati una condanna e il risarcimento dei danni morali. Nel corso del processo, comunica una nota dello staff della conduttrice Mediaset, «è stata riconosciuta la valenza lesiva e assolutamente ingiustificata di quegli attacchi». Dopo la querela da parte della D’Urso a nulla servì, ovviamente, da parte di Barbara Guerra la cancellazione dei post incriminati.

Barbara Guerra, diffamazione alla D’Urso: condannata a 6 mesi per gli insulti su Instagramultima modifica: 2018-03-14T21:47:18+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.