Unicredit riceve 7-8 proposte per la cessione di Pioneer

Sono arrivate 7-8 offerte preliminari per Pioneer, la controllata di Unicredit destinata alla vendita. Alla scadenza del termine per presentare le proposte, sul tavolo di Jp Morgan e Morgan Stanley (gli advisor dell’operazione) ci sono adesso diverse buste provenienti da tutti i punti del globo. Tra i partecipanti ci sarebbero alcuni colossi europei e italiani del risparmio.

Ecco chi si è fatto avanti con Unicredit

unicreditQuali sono i nomi dei soggetti interessati a comprare Pioneer da Unicredit? Uno di questi potrebbe essere Poste. Si dice che potrebbe investire nell’operazione anche 1,5 miliardi di euro per il 50% della società.

Ci sarebbe però anche un’offerta da parte di Generali, che tuttavia non ha voluto commentare questi rumors. Dal gruppo sarebbe partita un’offerta non vincolante dai contenuti molto generici. In pratica è stata presentata solo per poter rientrare nella scadenza e avere la possibilità di approfondire il discorso in seguito. Generali si dice che abbia affidato un incarico di consulenza a UBS e Nomura, che dovrebbero anche finanziare l’operazione stessa.

Gli altri soggetti che potrebbero aver presentato una proposta per Pioneer dovrebbero essere quelli la francese Amundi, che avrebbe incaricato la banca d’affari Goldman Sachs come advisor e anche come capofila per il finanziamento.
Ci sarebbero anche Allianz e pure Axa. Quest’ultima avrebbe più o meno le stesse finalità di Generali, ovvero creare delle sinergie con il Network assicurativo.

Dalla Francia potrebbe essersi fatto vivo Natixis, mentre gli altri nomi sono quelli di Aberdeen e Macquarie, una conglomerata attiva in vari settori.

Che cosa succederà adesso? Il processo sarà moderatamente lungo. Dopo queste offerte preliminari dovrebbe cominciare una fase di approfondimento con gli advisor della operazione. Jp Morgan e Morgan Stanley definiranno le proposte più interessanti. Entro novembre il quadro dovrebbe essere molto più definito.

Tramite la cessione di Pioneer, Unicredit vuole arrivare ad ottenere almeno 3 miliardi di euro per aumentare il proprio cet1 ratio di 50-60 punti base, equivalente ha un rafforzamento patrimoniale di 2-2,4 miliardi di euro.

Unicredit riceve 7-8 proposte per la cessione di Pioneerultima modifica: 2016-09-20T09:11:21+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.