Imprese, arriva un po’ di ossigeno: sospese le rate dei debiti per 4,7 miliardi

Arriva una boccata di ossigeno per le piccole e medie imprese. Secondo quanto riferisce l’Associazione Bancaria Italiana (ABI), alla fine del mese di aprile sono state accolte ben 16mila domande di sospensione del pagamento delle rate dei prestiti. Il controvalore dei debiti sospesi è pari a 4,7 miliardi di euro, che conferiranno una maggiore liquidità per le imprese pari a 610 milioni di euro. L’ABI fa sapere che sono state accolte anche 5.683 domande di allungamento del piano di ammortamento (1,2 mld di controvalore).

Questo programma rientra nell’iniziativa “Imprese in ripresa”, che fa parte di un accordo più vasto che è stato sottoscritto dall’Abi, dalle banche e dalle altre associazioni di impresa nel mese di marzo del 2015. Questo progetto preveimpresede che le Pmi “in bonis” (ovvero in regola con i pagamenti) possano chiedere la sospensione della quota capitale delle rate di mutui e leasing, anche agevolati o perfezionati con cambiali. E’ anche possibile allungare il piano di ammortamento dei mutui e le scadenze del credito a breve termine e del credito agrario.

Struttura delle richieste delle imprese

Riguardo alla composizione e alla provenienza di queste domande, è emerso che il 21,4% è riferito ad imprese che fanno parte del settore “commercio e alberghiero”. Poco distante c’è il settore “edilizia e opere pubbliche”, con il 16,6%. Poi il 13,7% delle domande è riferito ad imprese del settore “industria”, mentre il 12,4% riguarda il settore “artigianato” e il 9,2% l’agricoltura. Il 26,7% infine è riferibile al settore “altri servizi”.

Per quel che riguarda invece la distribuzione territoriale delle domande accolte, la maggior parte è relativa al Nord Italia. Infatti sul totale delle domande accolte, ben il 64,7% è riferito ad imprese settentrionali. Al Centro Italia è riconducibile il 19,9% delle richieste. Soltanto il 15,4% è riferito ad aziende residenti nel Sud Italia. Meno di un quarto rispetto a quelle del Settentrione.

Imprese, arriva un po’ di ossigeno: sospese le rate dei debiti per 4,7 miliardiultima modifica: 2017-06-18T09:32:16+02:00da nonsparei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.