BCE-Parlamento UE, scontro sulle nuove regole sugli Nfp

Il Parlamento della UE si mette di traverso e avverte la BCE: non sforare l’ambito delle competenze. A scatenare la tensione è l’intenzione della Eurotower di spingere per una unione bancaria e soprattutto di varare nuove linee guida sui non performing loans. L’esecutivo comunitario ha voluto mettere in chiaro che l’iniziativa di Francoforte esula dalle sue competenze, pur chiedendo a sua volta agli Stati membri di accelerare sull’Unione completandola entro la fine del 2018.

euro bceTuttavia il presidente del Parlamento europeo Tajani ha di fatto chiesto alla Bce di non andare oltre i suoi compiti, ed è partita anche un’altra richiesta di limitare la propria azione «all’interno delle competenze giuridiche che spettano».
Da parte delle banche c’è già stata una richiesta di operare una profonda revisione dei requisiti molto stringenti allo studio della Bce. C’è chi le ha criticate in modo molto apro, come il presidente dell’Abi Antonio Patuelli. Nel corso di una conferenza stampa a Bruxelles, ha detto: «Se si vuole bloccare la ripresa quella è la strada più efficace».

La risposta della BCE

Va però anche detto che la BCE ha subito risposto alle critiche. “Siamo del parere che le norme sugli npl delle banche rientrino nel mandato e nei poteri di vigilanza della Bce”, ha scritto Danielle Nouy, responsabile della vigilanza bancaria della Bce, nella lettera di risposta al presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani. “Infatti l’obbligo della Bce, in linea con il suo mandato di vigilanza, è affrontare questa vulnerabilità chiave del sistema bancario europeo”.

Nel frattempo, anche il Fondo Monetario Internazionale ha affrontato nuovamente il tema degli Npl. Riguardo in special modo l’Italia ha sottolineato che stima che le nostre banche siano capaci quest’anno di vendere 65 miliardi di euro di non performing loan (specie grazie alle cessioni da parte di Unicredit e Mps). Secondo FMI un terzo delle banche rilevanti nel mondo potrebbero continuare a generare rendimenti non sostenibili anche nel 2019.

BCE-Parlamento UE, scontro sulle nuove regole sugli Nfpultima modifica: 2017-10-14T10:44:46+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.