Occupazione, secondo Istat la situazione è stabile

Non s’è mosso il tasso di disoccupazione, che nel mese di ottobre si conferma all’11,1% visto a settembre. Lo ha reso noto l’Istat, che ha pure messo in evidenza come la disoccupazione sia scesa a ottobre dello 0,6% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. A livello numerico, il totale dei non occupati raggiunge i 2,87 milioni di persone. Il numero degli occupati invece raggiunge i 23 milioni. L’Istat ha anche rivisto il dato di settembre, abbassandolo di circa 50 mila unità.

I dati sull’occupazione

occupazione lavoroA livello anagrafico, nella fascia di età compresa tra 15 e i 64 anni il tasso di inattività si conferma stabile al 34,5% rispetto a settembre e in calo di 0,3 punti rispetto a ottobre 2016. Nella fascia più giovane – tra i 15 e i 24 anni – a ottobre la disoccupazione è scesa al 34,7% (-0,7% rispetto a settembre e -2,5% rispetto a ottobre 2016). A livello numerico l’aumento registrato è di 18.000 occupati. Si tratta del livello minimo raggiunto negli ultimi 5 anni (assieme al dato di marzo 2017). Da giugno 2012 non c’era un tasso di disoccupazione così.

Per quanto riguarda la fascia di età che va oltre i 50 anni, c’è  ancora un segnale di crescita dell’occupazione. A ottobre infatti gli occupati sono aumentati di 246.000 unità rispetto a ottobre 2016. Il dato è frutto di due tendenze opposte: un forte aumento (387.000 unità) di occupati dipendenti e un calo (140.000 unità) tra gli indipendenti. Nella fascia di età media, oovvero tra i 35 e i 49 anni, si registra un calo di 123.000 occupati. Invece tra i 25 e i 34 anni c’è stato un miglioramento di 11.000 unità.

Per quel che riguarda il tasso di occupazione, il dato migliore è nella fascia tra i 35 e i 49 anni, dove è al 73,2%. Male invece la fascia dei più giovani, dove è al 17%. Migliora il dato della fascia tra i 25 e i 34 anni: 61,3%, al quale si avvicina molto quello tra i 50 ei 64 anni che ha raggiunto il 59,6%.

Occupazione, secondo Istat la situazione è stabileultima modifica: 2017-11-30T13:20:38+01:00da nonsparei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.