Franco Svizzero, nuova ondata di acquisti sulla scia delle tensioni

L’immagine di un agosto solitamente privo di grandi sussulti stride con quello che si sta vedendo in questi giorni. C’è un clima di forte incertezza che si repsira sui mercati in tutta Europa, ed a beneficiarne è stato il Franco Svizzero. Come spesso accade infatti, la necessità di trovare un rifugio sicuro ha spinto gli investitori di nuovo verso il CHF.

Franco Svizzero e mercati avversi al rischio

franco svizzeroI mercati valutari stanno vivendo una fase di grossa avversione al rischio. Le pressioni che coinvolgono soprattutto Russia e Turchia hanno diffuso i timori di contagio ovunque. Dopo il costante apprezzamento dell’euro – con la coppia EUR/CHF che aveva raggiunto la soglia psicologica di 1.2 – adesso è il Franco svizzero a volare. Oggi la coppia ha toccato il minimo di tre mesi a quota 1.13676 (dati FxORO, recensioni ECN è affidabile). Durante questo periodo la valuta svizzera ha guadagnato il 5% contro la valuta unica.

Complici quindi le tensioni internazionali, il franco svizzero si sta rafforzando. Negli ultimi mesi c’è stata la guerra commerciale tra Stati Uniti, Unione Europea e Cina. Inoltre c’è un altro fronte molto critico che allerta i mercati. Il problema Brexit infatti è ben lontano dall’essere risolto. Inoltre il forte calo della lira turca negli ultimi tempi – una discesa a precipizio dopo l’elezione di Erdogan e lo scoppio della crisi diplomatica tra Ankara e Washington – ha aumentato le preoccupazioni circa le possibili ripercussioni sulle banche europee.

Consiglio: se volete tuffarvi nel mondo del trading valutario, studiate anche la scelta del timeframe forex migliore trading.

Tutto questo conferma che se il dollaro rimane il valore rifugio per eccellenza, il franco svizzero non ha perso a sua volta questo ruolo. Si rende palese ogni qualvolta ci sono delle insicurezze sui mercati internazionali.

Franco Svizzero, nuova ondata di acquisti sulla scia delle tensioniultima modifica: 2018-08-10T15:45:06+02:00da nonsparei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.