Banche e BCE, quale costo avrà il taglio dei tassi di interesse?

Ci stiamo avviando con decisione verso il taglio dei tassi da parte della BCE, e gli analisti di Goldman Sachs hanno tracciato un bilancio dell’impatto di questa decisione sulle banche della Eurozona.

Il taglio degli interessi e le banche europee

eurozonaLa riunione BCE del 13 settembre dovrebbe portare a questa importante svolta di politica monetaria. Del resto altre grandi banche centrali mondiali hanno già invertito la rotta, prima tra tutte la Fed che ha scelto di tagliare di 25 punti base dopo i quattro rialzi del 2018. Ma la sforbiciata dal costo del denaro non sortirà solo l’effetto benefico di stimolo all’economia, perché avrà anche delle ripercussioni sul sistema delle banche di tutto il Vecchio Continente. I loro utili infatti si eroderanno notevolmente. Ma quanto costerà alle banche italiane ed europee una manovra del genere?

Di sicuro le banche italiane saranno alcune delle più colpite, ma non le sole ad esserlo. Un taglio di 20 punti base significherà per le banche europee dire addio a 5,6 miliardi, ovvero il 6% degli utili. Quelli delle banche italiane invece subiranno un contraccolpo maggiore, nell’ordine del 10%, quindi oltre la media. La più colpita, secondo i calcoli sarebbe MPS (-37%), seguita da UBI Banca (-19%) e Banco BPM (-17%). Stessa cosa accadrà in Grecia, ma chi se la passerà decisamente peggio saranno gli istituti della Germania: -31%.

L’ipotesi dei tiering

La soluzione a questo busco contraccolpo sarebbe l’adozione del tiering. Con esso le riserve depositate dalle banche europee presso la BCE, che ammontano alla ragguardevole cifra di circa 2 trilioni di euro, sarebbero tenute a tasso zero quindi senza costi (al momento invece comportano una spesa di 7,5 miliardi di euro). In questo modo verrebbe alleggerito il peso che un taglio del costo del denaro BCE finirebbe per avere sui bilanci delle banche. L’effetto di questa ulteriore misura è stato analizzato sempre da Goldman Sachs. Gli utili della Germania anziché crollare, crescerebbero del 4%. La Grecia limiterebbe le perdite al 2%, l’Italia all’1%.

Banche e BCE, quale costo avrà il taglio dei tassi di interesse?ultima modifica: 2019-08-11T15:32:18+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.