Bank of Japan preoccupata sulla ripresa: contagi elevati, servono massicci stimoli

La ripresa economica è molto incerta, perché la pandemia ha danneggiato i consumi e reso necessari forti stimoli. E’ questo il pensiero della Bank of Japan, come emerge dalla riunione di politica monetaria del 26-27 aprile.

Il monito della Bank of Japan

bank-of-japanNel Summary of Opinions della Bank of Japan, si legge infatti che “il Giappone si sta riprendendo grazie alla robusta domanda esterna“, ma al tempo stesso occorre essere vigili sui “rischi al ribasso derivanti da una recrudescenza dei contagi, data l’incertezza sul ritmo di distribuzione dei vaccini e sulla loro efficacia“.
I responsabili politici dunque avvertono che le incertezze sulla ripresa economica esistono e sono forti. Per questo, occorrono stimoli massicci.

Dati macro

Dagli ultimi dati macro del Giappone arrivano però notizie confortanti, che smorzano parzialmente i timori della Bank of Japan. La spesa delle famiglie è aumentata del 6,2% in termini reali a marzo, rimbalzando dal crollo del 6,6% nel mese precedente. È stato il primo aumento mensile in quattro mesi e il ritmo più forte da settembre 2019.

Nota operativa: le indicazioni della Bank of Japan sono sempre molto importanti quando si adotta una strategia trading a breve termine 15-30 minuti sullo Yen.

Borsa e Yen

Sui mercati finanziari, la borsa giapponese è andata in forte calo la notte scorsa. Il Nikkei 225 è crollato di 909,75 punti (-3,08%) a 28608,59, per le crescenti preoccupazioni sull’inflazione nel mercato statunitense che hanno finito per zavorrare i titoli tecnologici. Ma si sente anche il peso delle preoccupazioni per il peggioramento della situazione della pandemia nel paese, come evidenziato dalla stessa Bank of Japan.

Lo yen giapponese invece scende a 108,981 contro il dollaro USA, dopo essersi allontanato dal minimo di un anno toccato qualche settimana fa, al culmine di un primo trimestre dell’anno assai negativo per la valuta giapponese. La volatilità di Chaikin volatility non promette nulla di buono per la valuta giapponese.
Anche in questo caso, si sente il peso del numero di infezioni giornaliere in Giappone, che hanno superato le 6.000 per il terzo giorno consecutivo, con una diffusione preoccupante di varianti più contagiose.

Bank of Japan preoccupata sulla ripresa: contagi elevati, servono massicci stimoliultima modifica: 2021-05-11T10:15:05+02:00da nonsparei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.