La Propoli dei libri

RACCOLTA DI PENSIERI, CITAZIONI, FRASI E POESIE PRESE DALLE MIE LETTURE. La propoli è una miscela di sostanze resinose di origine vegetale di colore giallo-bruno che le api raccolgono dai germogli e dalle cortecce degli alberi, modificandola mediante la secrezione di saliva e l'aggiunta di cere.Una volta formata, la propoli viene utilizzata per sigillare le fessure dell'arnia, per disinfettare le cellette dove vengono deposte le uova e per mummificare i corpi degli insetti che rimangono intrappolati nell'alveare. Questi procedimenti permettono di restringere l'ingresso dell'alveare soprattutto in concomitanza della stagione fredda, ostacolano l'ingresso di eventuali predatori ed evitano che si instaurino dei processi putrefattivi all'interno. LA PROPOLI E’ DUNQUE PER LE API UN BUON MATERIALE DI COSTRUZIONE E DI DIFESA CHE ESERCITA ANCHE UN EFFICACE POTERE ANTISETTICO; assicura infatti lo svolgimento delle normali attività nell'alveare in un ambiente sano e libero da microrganismi che potrebbero nuocere alla sopravvivenza delle api stesse. E' proprio da queste osservazioni che ha preso origine l'utilizzo della propoli nella medicina popolare. Si ritiene infatti che questa sostanza naturale possa esercitare azione antibatterica, antinfiammatoria e antivirale.LA LETTURA AIUTA LA COSTRUZIONE DELLA STRUTTURA PORTANTE DELLA TUA ESISTENZA, NUTRE IL TUO CERVELLO DI ESPERIENZE, PERMETTERE ALLA TUA INTELLIGENZA DI RACCOGLIERE LA PROPOLI DELLA VITA CHE TI CONSENTE DI ESSERE PIU’ UOMO TRA GLI UOMINI. SE NON RIESCI A FARTI CAMBIARE DA UN LIBRO, ALLORA TI SUGGERISCO DI PASSARE AI FUMETTI... :o)

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

IL MIO NICK ANCESTRALE NON PROMETTE BENE...

immagine     

Prova a vedere se il tuo nick ancestrale  è migliore del mio....difficile che sia peggiore...mi sento spacciato... 

immagine  immagine        immagine   

 

 

Dal libro "La Filosofia dell' Aikido" di Jhon Stevens

Post n°24 pubblicato il 27 Luglio 2008 da GJ79
 

Come ogni sistema filosofico, l'Aikido è definito da un insieme di principi fondamentali. Innanzi tutto, esso sottolinea l'importanza delle "quattro gratitudini": "Gratitudine verso l'universo", è la gratitudine per il dono della vita;

"Gratitudine verso gli antenati" , è la gratitudine verso tutti coloro che ci hanno preceduti (leader, maestri, innovatori, artisti ecc..) e hanno creato la civiltà umana. Anche se i nostri genitori si sono opposti alla nostra ricerca o l'hanno ostacolata, dobbiamo essere loro grati per il dono del corpo fisico;

 "Gratitudine verso i nostri simili" , non possiamo infatti vivere senza il sostegno degli altri, dobbiamo essere grati perfino per i nostri nemici poichè affrontandoli rafforziamo lo spirito;

 "Gratitudine verso le piante e gli animali che sacrificano la loro vita per noi".


La gratitudine è un potente antidoto contro il risentimento che proviamo verso altre persone e il male che coviamo nutrendo rancori (Buddha definiva una persona malvagia "qualcuno che non prova gratitudine e non si rende conto del bene ricevuto"). Le persone grate rifuggono dall'autocommiserazione e non si lamentano della propria sorte. La gratitudine si manifesta anche con il rispetto.

Nell'Aikido, le principali virtù sono 4:


"La virtù del coraggio"  : bisogna affrontare  coraggiosamente tutte le sfide che la vita ci riserva e combattere la buona battaglia fino all'ultimo. Si deve avere il coraggio di sacrificare se stessi quando è necessario, di ammettere gli errori e di assumersene la piena responsabilità. Questa virtù genera forza di volontà e determinazione.

"La virtù della saggezza" : l' Aikido è l'arte di apprendere a fondo le cose, l'arte di conoscere se stessi....non bisogna mai smettere di imparare.

"La virtù dell'amore" : l'amore deve essere diretto alle cose e alle idee .... Ueshiba diceva : "nel vero Budo non vi sono nemici, perchè esso è in funzione dell'amore".

"La virtù dell'empatia" : è la dimensione sociale dell'Aikido; se i principi dell'Aikido non vengono applicati nel campo delle relazioni umane, dell'ecologia e della politica, hanno scarso valore. Il maestro Ueshiba diceva : " prima di tutto, dovete mettere ordine nella vostra vita, quindi imparare come mantenere rapporti ideali con la vostra famiglia; poi, dovete sforzarvi di migliorare le condizioni nel vostro paese, e infine cercare di vivere armoniosamente con tutto il mondo".

Le 4 virtù dell' Aikido ci aiutano ad affrontare le 4 sfide: vecchiaia, malattia, morte e separazione dalle persone amate. Stimolandoci a essere più coraggiosi, saggi, benevoli ed empatici, la filosofia dell'Aikido ci fornisce i mezzi per affrontare le sfide dolorose e difficili.
Ueshiba affermava :"ogni giorno della vita umana porta serenità e cruccio, sofferenza e piacere, tenebre e luce, crescita e declino. ogni singolo momento fa parte del grande disegno della natura; non respingete, nè ostacolate l'ordine cosmico delle cose. Attendete con gioia il giorno che viene, accettando qualsiasi evento rechi con se.

------------------------------------------------------------------------------

Timore e ansia possono  farvi ammalare più gravemente di un male fisico. Il segreto della buona salute e della longevità consiste, secondo l'Aikido, in "un cuore puro e pochi desideri".

-------------------------------------------------------------------------------

Il rapporto amoroso è proprio dell'Aikido: "Nell'unione con un partner amato, si diventa interi e completi", e comporta mutuo rispetto, serenità di cuore, tecniche gentili, ma potenti, e totale impegno del corpo e dello spirito."(Come nell'Aikido appunto!!) 

--------------------------------------------------------------------------------

L'aikido non viene mai praticato solo per autodifesa o sviluppo spirituale individuale: esso è anche, e soprattutto, attività sociale. Non vi è alcuna separazione nella pratica tra persone di sesso, razza, taglia ed età diversi. Tutti si addestrano insieme, imparando ad affrontare ogni specie di individui: grandi e piccoli, giovani e vecchi, forti e deboli, agili e impacciati, atletici e goffi, risoluti o incerti. Non vi sono gare per far cobattere un individuo contro un altro, nè esibizioni consistenti in spettacolari tecniche artificialmente costruite per ottenere un alto punteggio sul tabellone di una giuria. Nel Dojo, ognuno si alterna nei ruoli di "vincitore" e "perdente". Addestrarsi in un Dojo significa prepararsi alla vera sfida di praticare l'Aikido nella vita quotidiana con la famiglia, gli amici (e i nemici), i colleghi e tutte le persone con cui entriamo in contatto.
Nell'Aikido non abbiamo nemici, nessuno di noi è uno straniero; lo scopo dell'Aikido è l'unificazione:: tra corpo e spirtio, maschile e femminile, se stessi e gli altri, uomo e natura, individuo e società. La sua opera è unire le cose, farle vibrare e creare un paradiso in terra.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: GJ79
Data di creazione: 26/02/2007
 

ULTIME VISITE AL BLOG

chiaramoscoloniGiorgiadgl00orizzonte.aburby01grazia_dipintomaryforever1968elviraolivamicla1969irmavepxdekster14happyciuemanuele.pisanamaridani1959micaela.spinag_chiavaroli
 

UTENTI CHE STANNO LEGGENDO IL MIO BLOG:

visitor stats

 
 
 

ULTIMI COMMENTI

un giorno tonerai??
Inviato da: briciolabau
il 08/08/2010 alle 17:30
 
Buon fine settimana con un abbraccio e un (clicca)^_^ Isa...
Inviato da: briciolabau
il 08/11/2008 alle 00:25
 
Per un'ebriante weekend(clicca) ^_^ con un abbraccio...
Inviato da: briciolabau
il 05/10/2008 alle 01:03
 
Un'abbraccio ^_^ (clicca) Isa...
Inviato da: briciolabau
il 27/09/2008 alle 22:57
 
Un buon Weekend e un'abbraccio Isa...
Inviato da: briciolabau
il 09/08/2008 alle 21:28
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

ORA STO LEGGENDO

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: GJ79
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 35
Prov: RM
 

APRITE LE PAGINE DEI VOSTRI LIBRI

Non lasciate morire i vostri libri, fateli vivere e permette loro di "arredare" la vostra vita; un libro da solo può riempire anche una stanza vuota.

 

INVITO ALLA RIFLESSIONE