Creato da vivianemell il 09/02/2008

Anima

Ricerca ed appelli per tutti

 

 

RIGNANO FLAMINIO: PEDOFILIA E SATANISMO

Post n°1223 pubblicato il 22 Marzo 2010 da vivianemell


roberta lemma

Rignano ancora una volta scopre il suo sipario e ci mostra i demoni che di notte incupiscono i nostri sogni. Ed io caparbia insisto nel lasciare sul palcoscenico i soli protagonisti: le maestre con i bambini. Bambini di pochi anni, dal verbo incerto e traballante: hanno le loro parole un suono stridulo proprio perché stonante con il loro mondo di balocchi. Sanno raccontare e descrivere bambole e trenini, carta e matite colorate: ma come potrebbero le loro bocche emettere vocaboli tipo pedofilia, violenza carnale, sesso e penetrazione. Tentano invano di denunciare a loro modo, con i loro mezzi, con le loro poche parole ciò che hanno subito: l'assassinio della loro infanzia. Infanzia non negata, ma violentata, oltraggiata, offesa, e con loro hanno assassinato la nostra capacità di discernere il male dal bene. A noi il compito di capire, di aiutarli, di giustiziare; e come poter dar loro giustizia se nemmeno noi siamo in grado di accettare la verità. Per noi resta inconcepibile che delle maestre di vecchia data, dai visi dolci e disponibili possano, tradire nel modo piu vergognoso che esista, dei bambini: nell'assurdo siamo portati a credere che siano le vittime a mentire ma piu vilmente, vediamo nei genitori di queste anime innocenti il complotto del demonio.
Sono laica, il termine demonio lo uso esclusivamente per descrivere brevemente il mondo del male, il male degli uomini, un male secolare come secolare è la nostra terra. Anche la trasmissione – Chi l'ha Visto – ha denunciato accostandolo il mondo della pedofilia con il mondo del satanismo: i riti satanici prevedono l'uso di vergini, di sesso violento e di sangue. Il caso isolato, vale a dire, il pedofilo che adesca bambini sporadicamente appartiene alla sola pedofilia: il caso di Rignano invece, ha tutte le caratteristiche predominanti del mondo satanico. Un gruppo di persone si riunisce per praticare riti satanici abusando bambini, vergini sacrificali. Ecco le coppe riempite dal sangue, ecco che trovano una spiegazione tutti quei stranissimi racconti, descrizioni e disegni. Dovremmo principalmente ammettere che esistano sparsi sul territorio queste sette, e ammettere soprattutto che esse possano essere abitate da persone comuni, da persone insospettabili: soltanto dopo potremmo davvero tentare di capire cosa è avvenuto a Rignano e perche una intera comunità sembra volersi tendenzialmente estraniare dalla vicenda. Nel corso della cronaca piu e piu volte i Bambini di Satana sotto stati accusati di simili reati: ci sono state denuncie, processi, qualche condannato eppure, pur conoscendo i loro metodi sono liberi di avere un sito web, di avere uffici ufficiali, ( scusate il gioco di parole ) nelle nostre città. I comuni piu a rischio son quelli piu piccoli, lontani dalle metropoli, i meno controllati e facilmente gestibili. Provate una sola volta a digitare sul motore di ricerca parole tipo: - Bambini di satana, riti satanici -, vedrete che non è frutto di fantasia, ma che essi vivono e si muovono tra di noi. Rignano è stata mortalmente colpita, ferita, forse addirittura persa nei gineprai sotterranei: ma chi è fuori dalla sua giurisdizione potrebbe avere quella giusta lucidità capace di sollevare un moto di ripugnanza e repulsione. Bambini, scuola, sesso e spogliarelli: un cocktail capace di ubriacarci al punto di travisare la realtà; o di non volerla ammettere. Diciannove testimonianze quella di ieri la piu lucida, dettagliata, la piu cruenta: il Pm subito dopo si lascia andare con i cronisti,- Questi bambini hanno di certo subito ripetuti abusi, sia psichici che fisici non solo, hanno quasi tutti riconosciuto fisicamente gli autori dei loro abusi. Gli imputati. – Quella esternazione che sembra scivolare via ma che dovrebbe farci tremare: - Hanno sicuramente subito abusi -. Bisogna accettare solo il modo e l'intensità degli abusi, bisogna solo accertare se ci siano altri protagonisti, bisogna soltanto trovare il coraggio e le prove sufficienti a condannarli. Dobbiamo anche noi spogliarci degli abiti fittizi, simili a galere che ci impediscono di trattare una ormai società persa nei cunicoli del terrore; sembra un romanzo di King, sembrerebbe che IT sia proprio tornato, certo quello è il frutto di una fervida fantasia, ma questa è la nostra vita, la nostra realtà, la nostra società. Dove sette sataniche e pedofilia la fanno da padrone, soltanto perché noi sani e comuni mortali ci raccontiamo la favoletta che esso non può esistere! La piccola Maddie, e Ylenia, due bambine sparite di cui una con il ritrovamento del suo corpo sbranato dagli animali: queste due bimbe hanno in comune molto piu di quel che la stampa ha raccontato, i predatori di queste anime si scambiavano ondine informazioni e immagini; bambine come figurine a riempire l'album del terrore, il loro album. No, il voler incolpare i genitori di Maddie è solo una farsa, uno specchietto per le allodole, un modo per allentarci dalla verità orribile. Guardatevi intorno, la leggerezza non è piu tollerabile di questi tempi: leggete, sfogliate, ricercate la fitta rete di pedofilia internazionale che s'intreccia con la pista satanica. Rignano necessita di verità, quei bambini ne hanno diritto, hanno diritto ad esser tutelati perche noi siamo, volenti o nolenti i tutori dell'infanzia. Vi invito a visitare il sito della polizia postale, e di chi si occupa di bambini scomparsi, resterete sconfortati dai tanti visi, e dalle tante storie a noi sconosciute. Bambini inghiottiti.

 
 
 

Missione Umanitaria Cuore per la Vita 2011

Post n°1224 pubblicato il 28 Marzo 2010 da eleirbag.1962

Rino Martinez: NOTIZIA IMPORTANTE DA LEGGERE
Ali
per Volare Onlus, affiancata dalla Nazionale Italiana Cantanti sta
preparando la Spedizione Umanitaria Cuore per la Vita 2011 in Congo,
che guiderò e realizzeremo con volontari qualificati nella grande
foresta equatoriale. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per la campagna...
di raccolta fondi al fine di raggiungere il risultato che ci
permetterà di aiutare migliaia di Bambini, Donne e Uomini dimenticati
nei luoghi più inaccessibili della terra.

 

Grazie infinite da tutto
lo Staff di "Ali per Volare Onlus"http://www.nazionalecantanti.it/scheda_news.asp?ID=276

 

 

 

 

 
 
 

Evviva le telecamere....

Post n°1225 pubblicato il 29 Aprile 2010 da vivianemell

Maestra di Militello(Sicilia) che maltratta
bambini. Colta in flaglante dalle telecamere installate nell'aula. Ora è agli arresti domiciliari. Notizia data dalla Radio, ma su google, ancora nessuna notizia. Era stata segnalata circa un mese fa dai genitori di alcuni bambini....Nelle riprese si vedono i maltrattamenti, prese per capelli e trascinamenti vari......

Non ho parole.

 
 
 

BULLISMO NELLE SCUOLE

Post n°1226 pubblicato il 30 Aprile 2010 da vivianemell

La Polizia di Stato di Modena ha individuato alcuni giovani che taglieggiavano i loro compagni di scuola con 'cutter' e coltelli. Le indagini della Squadra Mobile hanno permesso di scoprire un gruppo di giovani minorenni, tutti di Modena,dedito a rapine a mano armata le cui vittime predestinate erano i loro stessi compagni di scuola che, dietro la minaccia delle armi bianche, cedevano ai bulli, all'uscita di scuola somme di denaro che si aggiravano intorno ai 10-12 euro. In un caso hanno portato a casa anche un I-Pod. Classica l'intimidazione. Non denunciare il fatto, pena la morte assicurata. Per l'identificazione, gli agenti della Mobile, oltre alle testimonianze dei malcapitati hanno visionato numerosi filmati registrati dalle telecamere poste a bordo degli autobus di linea urbana cittadini e utilizzati dai tre per scappare.

 

 

Sentita la notizia per radio, l'ho cercata e pubblicata qui. La polizia, stamattina alle sette, si è presentata a casa delle famiglie di questi bulli e hanno prelevato i ragazzi, due di 16 anni e uno di 15. Portati in questura e poi, accompagnati in comunità.Speriamo si riesca a recuperarli e a fargli capire che non è il modo giusto di affrontare la vita.

 

 
 
 

FESTA DELLA MAMMA

Post n°1227 pubblicato il 09 Maggio 2010 da vivianemell

AUGURI A TUTE LE MAMME DEL MONDO.

Grazie a te mamma, per come sei e per l'amore che hai saputo darmi. Un bacio.

 
 
 

LE INDICAZIONI DEI PEDOFILI PER FESTEGGIARE LA LORO GIORNATA DELL'ORGOGLIO PEDOFILO. FATELO GIRARE. GRAZIE.

Post n°1228 pubblicato il 23 Giugno 2010 da vivianemell

NOTATE BENE QUANTO QUI SOTTO RIPORTATO E' STATO TRATTO DAL SITO UFFICIALE CHE LO PROMUOVE E CHE E' REGISTRATO SU UN SERVER STRANIERO, ED IN ITALIA E' STATO OSCURATO PER EFFETTO DI UN DECRETO MINISTERIALE DEL MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI.

Il BoyLove Day è una giornata in cui ogni pedofilo dà voce ai suoi diritti ponendo una candela azzurra in un luogo pubblico, e vicino, il testo che vedete riprodotto qua sotto (il testo è liberamente modificabile in base alle proprie convinzioni).


Questa candela, come le altre sparse per il mondo, è stata posta qui da un uomo che ha offerto il proprio tempo alle organizzazioni per la gioventù, passato la sua vita insegnando valori ai ragazzini e che è stato una guida per loro nella difficile via della crescita. Oppure da un uomo che avrebbe voluto con tutto il cuore aver fatto queste cose se gli fosse stato permesso. Da un pedofilo. Un amante dei bambini.
Mi conoscete. Eravamo in molti nell'antica Grecia, quando l'amore per i giovinetti fioriva assieme alla prima fondazione di una società libera e democratica. sono esistito in ogni società, di solito accettato e qualche volta anche onorato. Oggi io potrei essere un tuo collega, il tuo vicino, o forse il tuo migliore amico.
Sono un pedofilo. Un AMANTE dei bambini. Non sono un molestatore, uno sfruttatore, un violentatore che costringe i bambini a soddisfare le proprie voglie. Queste sono le false immagini che i media vogliono farvi avere dei pedofili, ma queste immagini non sono me. Io amo i bambini più della mia stessa vita e non nuocerei mai ad uno di loro o lo forzerei a fare qualcosa che non sia da lui volontariamente scelto.
Ma un male sta colpendo il mondo, un'isteria che ha grottescamente distorto l'amore e la cura per i bambini in un qualcosa di criminale e ripugnante. Da decenni ora, io, e innumerevoli altri come me, abbiamo sommessamente sopportato la persecuzione e vissuto vite nascoste. Ma non staremo più zitti, non lasceremo più che le bugie e l'isteria definiscano chi siamo. Finalmente parleremo per noi stessi.
Questa candela è la mia voce ora che celebriamo questa giornata speciale.


Testo da spedire ai mass-media:
Il giorno (inserire la data), ai ragazzini di tutto il mondo sarà data particolare attenzione da parte degli uomini che li amano: una qualsiasi cosa che va dal semplice stare insieme in quel giorno a una gita, un regalo, un festeggiamento. E potrai vedere una candela blu accesa in un luogo pubblico per simbolizzare un ragazzino che ha avuto l'amore che stava cercando.
Ma questa candela, purtroppo, può anche rappresentare i moltissimi ragazzini che hanno ancora un vuoto nella propria vita, come pure quegli uomini che, se non fosse per l'attuale isteria verso i pedofili, sarebbero pronti a condividere affetto ed amore con questi ragazzini.


Consigli:
Ci sono molte cose di cui bisogna tenere conto riguardo al posizionamento delle candele.
Come per il giuramento dei medici: “primo, non fare del male”. Non mettere in cattiva luce l'IBLD mettendo una candela in un luogo in cui non dovrebbe stare. Non soccombere alla tentazione di comprare una dozzina di candele votive blu e lasciarle in giro in vari edifici. Mettere una candela accesa dentro un edificio municipale o del governo, isola pedonale, chiesa o qualsiasi edificio pubblico è come chiedere di essere arrestato e accusato di tentato incendio doloso. Dovunque ci sono guardie di sicurezza c’è la probabilità che la candela sia gettata via e l'allegato volantino scartato o tenuto come prova. Scuole e campi da gioco, stereotipi dei luoghi del "molestatore" dovrebbero essere evitati.
Ci rimangono quindi solo luoghi all’aperto, parchi, muretti di cinta, scalini, luoghi dove molte persone passano a piedi ma dove la candela non può essere considerata causa di incendio. Attenzione a foglie o ad altro materiale combustibile nelle vicinanze. Una candela in una zona di traffico è una possibilità ma allora sarebbe più che altro simbolica in quanto poche persone parcheggiano la macchina e poi escono per vedere la candela. Alcune locazioni potenziali sono le fermate dei bus, campus universitari, una o più locazioni in aree di parcheggio per isola pedonale dove sarebbero lontane da edifici e da guardie. Idealmente la candela dovrebbe essere posta sopra qualcosa cosicché la gente potrà facilmente prendere il foglio. Un sopralluogo prima del grande giorno potrebbe rivelare altre postazioni accettabili.
L’uso di una candela chiusa in una campana di vetro è una necessità in un luogo esterno, altrimenti la più leggera brezza la spegnerebbe. Se siete in un’area di zanzare cercate nei negozi un repellente per zanzare a candela alla citronella, che avrà il vetro già a posto. Altrimenti dovrete improvvisare. Cercate nei negozi dei cilindri o contenitori di vetro non costosi.
È meglio lasciare molte copie forse sotto un sasso vicino alla candela. È suggerito un link all'IBLD home page e altri link per siti di alto livello e responsabili riguardo alla pedofilia così le persone interessate avranno modo di ottenere più informazioni.
Una piccola discrezione nell’atto di porre la candela è consigliata. Se state guidando potreste parcheggiare la vostra auto abbastanza lontano così vi potete assicurare che nessuno vi stia seguendo per prendervi la targa. Idealmente la candela dovrebbe essere portata di nascosto e lasciata in un momento in cui nessuno vede chi l’ha messa: Non c’è nessun bisogno di esporsi a violenze fisiche da qualche lunatico che vede il vostro foglio e vi gridi “pedofilo”.
Siate coraggiosi ma anche saggi e prudenti. Questa è una cosa che tutti possono fare e che può aiutare a beneficiare la causa della pedofilia responsabile in tutto il mondo.

Aurelia Passaseo e Viviane mell

Questa nota è stata tradotta appositamente per noi tutti. Affinchè si conosca come loro organizzano la loro giornata dell'Orgoglio Pedofilo. Quanto sopra riportato proviene dal sito ufficiale dell'International Boylove Day.

 
 
 

DA FAR GIRAREEEEE!! GRAZIE

Post n°1229 pubblicato il 23 Giugno 2010 da vivianemell

LE INDICAZIONI DEI PEDOFILI PER FESTEGGIARE LA LORO GIORNATA DELL'ORGOGLIO PEDOFILO

NOTATE BENE QUANTO QUI SOTTO RIPORTATO E' STATO TRATTO DAL SITO UFFICIALE CHE LO PROMUOVE E CHE E' REGISTRATO SU UN SERVER STRANIERO, ED IN ITALIA E' STATO OSCURATO PER EFFETTO DI UN DECRETO MINISTERIALE DEL MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI.

Il BoyLove Day è una giornata in cui ogni pedofilo dà voce ai suoi diritti ponendo una candela azzurra in un luogo pubblico, e vicino, il testo che vedete riprodotto qua sotto (il testo è liberamente modificabile in base alle proprie convinzioni).


Questa candela, come le altre sparse per il mondo, è stata posta qui da un uomo che ha offerto il proprio tempo alle organizzazioni per la gioventù, passato la sua vita insegnando valori ai ragazzini e che è stato una guida per loro nella difficile via della crescita. Oppure da un uomo che avrebbe voluto con tutto il cuore aver fatto queste cose se gli fosse stato permesso. Da un pedofilo. Un amante dei bambini.
Mi conoscete. Eravamo in molti nell'antica Grecia, quando l'amore per i giovinetti fioriva assieme alla prima fondazione di una società libera e democratica. sono esistito in ogni società, di solito accettato e qualche volta anche onorato. Oggi io potrei essere un tuo collega, il tuo vicino, o forse il tuo migliore amico.
Sono un pedofilo. Un AMANTE dei bambini. Non sono un molestatore, uno sfruttatore, un violentatore che costringe i bambini a soddisfare le proprie voglie. Queste sono le false immagini che i media vogliono farvi avere dei pedofili, ma queste immagini non sono me. Io amo i bambini più della mia stessa vita e non nuocerei mai ad uno di loro o lo forzerei a fare qualcosa che non sia da lui volontariamente scelto.
Ma un male sta colpendo il mondo, un'isteria che ha grottescamente distorto l'amore e la cura per i bambini in un qualcosa di criminale e ripugnante. Da decenni ora, io, e innumerevoli altri come me, abbiamo sommessamente sopportato la persecuzione e vissuto vite nascoste. Ma non staremo più zitti, non lasceremo più che le bugie e l'isteria definiscano chi siamo. Finalmente parleremo per noi stessi.
Questa candela è la mia voce ora che celebriamo questa giornata speciale.


Testo da spedire ai mass-media:
Il giorno (inserire la data), ai ragazzini di tutto il mondo sarà data particolare attenzione da parte degli uomini che li amano: una qualsiasi cosa che va dal semplice stare insieme in quel giorno a una gita, un regalo, un festeggiamento. E potrai vedere una candela blu accesa in un luogo pubblico per simbolizzare un ragazzino che ha avuto l'amore che stava cercando.
Ma questa candela, purtroppo, può anche rappresentare i moltissimi ragazzini che hanno ancora un vuoto nella propria vita, come pure quegli uomini che, se non fosse per l'attuale isteria verso i pedofili, sarebbero pronti a condividere affetto ed amore con questi ragazzini.


Consigli:
Ci sono molte cose di cui bisogna tenere conto riguardo al posizionamento delle candele.
Come per il giuramento dei medici: “primo, non fare del male”. Non mettere in cattiva luce l'IBLD mettendo una candela in un luogo in cui non dovrebbe stare. Non soccombere alla tentazione di comprare una dozzina di candele votive blu e lasciarle in giro in vari edifici. Mettere una candela accesa dentro un edificio municipale o del governo, isola pedonale, chiesa o qualsiasi edificio pubblico è come chiedere di essere arrestato e accusato di tentato incendio doloso. Dovunque ci sono guardie di sicurezza c’è la probabilità che la candela sia gettata via e l'allegato volantino scartato o tenuto come prova. Scuole e campi da gioco, stereotipi dei luoghi del "molestatore" dovrebbero essere evitati.
Ci rimangono quindi solo luoghi all’aperto, parchi, muretti di cinta, scalini, luoghi dove molte persone passano a piedi ma dove la candela non può essere considerata causa di incendio. Attenzione a foglie o ad altro materiale combustibile nelle vicinanze. Una candela in una zona di traffico è una possibilità ma allora sarebbe più che altro simbolica in quanto poche persone parcheggiano la macchina e poi escono per vedere la candela. Alcune locazioni potenziali sono le fermate dei bus, campus universitari, una o più locazioni in aree di parcheggio per isola pedonale dove sarebbero lontane da edifici e da guardie. Idealmente la candela dovrebbe essere posta sopra qualcosa cosicché la gente potrà facilmente prendere il foglio. Un sopralluogo prima del grande giorno potrebbe rivelare altre postazioni accettabili.
L’uso di una candela chiusa in una campana di vetro è una necessità in un luogo esterno, altrimenti la più leggera brezza la spegnerebbe. Se siete in un’area di zanzare cercate nei negozi un repellente per zanzare a candela alla citronella, che avrà il vetro già a posto. Altrimenti dovrete improvvisare. Cercate nei negozi dei cilindri o contenitori di vetro non costosi.
È meglio lasciare molte copie forse sotto un sasso vicino alla candela. È suggerito un link all'IBLD home page e altri link per siti di alto livello e responsabili riguardo alla pedofilia così le persone interessate avranno modo di ottenere più informazioni.
Una piccola discrezione nell’atto di porre la candela è consigliata. Se state guidando potreste parcheggiare la vostra auto abbastanza lontano così vi potete assicurare che nessuno vi stia seguendo per prendervi la targa. Idealmente la candela dovrebbe essere portata di nascosto e lasciata in un momento in cui nessuno vede chi l’ha messa: Non c’è nessun bisogno di esporsi a violenze fisiche da qualche lunatico che vede il vostro foglio e vi gridi “pedofilo”.
Siate coraggiosi ma anche saggi e prudenti. Questa è una cosa che tutti possono fare e che può aiutare a beneficiare la causa della pedofilia responsabile in tutto il mondo.

Aurelia Passaseo e Viviane mell

Questa nota è stata tradotta appositamente per noi tutti. Affinchè si conosca come loro organizzano la loro giornata dell'Orgoglio Pedofilo. Quanto sopra riportato proviene dal sito ufficiale dell'International Boylove Day.

 
 
 

fatelo girare...grazieeeeee!!!

Post n°1230 pubblicato il 23 Giugno 2010 da vivianemell

LE INDICAZIONI DEI PEDOFILI PER FESTEGGIARE LA LORO GIORNATA DELL'ORGOGLIO PEDOFILO

NOTATE BENE QUANTO QUI SOTTO RIPORTATO E' STATO TRATTO DAL SITO UFFICIALE CHE LO PROMUOVE E CHE E' REGISTRATO SU UN SERVER STRANIERO, ED IN ITALIA E' STATO OSCURATO PER EFFETTO DI UN DECRETO MINISTERIALE DEL MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI.

Il BoyLove Day è una giornata in cui ogni pedofilo dà voce ai suoi diritti ponendo una candela azzurra in un luogo pubblico, e vicino, il testo che vedete riprodotto qua sotto (il testo è liberamente modificabile in base alle proprie convinzioni).


Questa candela, come le altre sparse per il mondo, è stata posta qui da un uomo che ha offerto il proprio tempo alle organizzazioni per la gioventù, passato la sua vita insegnando valori ai ragazzini e che è stato una guida per loro nella difficile via della crescita. Oppure da un uomo che avrebbe voluto con tutto il cuore aver fatto queste cose se gli fosse stato permesso. Da un pedofilo. Un amante dei bambini.
Mi conoscete. Eravamo in molti nell'antica Grecia, quando l'amore per i giovinetti fioriva assieme alla prima fondazione di una società libera e democratica. sono esistito in ogni società, di solito accettato e qualche volta anche onorato. Oggi io potrei essere un tuo collega, il tuo vicino, o forse il tuo migliore amico.
Sono un pedofilo. Un AMANTE dei bambini. Non sono un molestatore, uno sfruttatore, un violentatore che costringe i bambini a soddisfare le proprie voglie. Queste sono le false immagini che i media vogliono farvi avere dei pedofili, ma queste immagini non sono me. Io amo i bambini più della mia stessa vita e non nuocerei mai ad uno di loro o lo forzerei a fare qualcosa che non sia da lui volontariamente scelto.
Ma un male sta colpendo il mondo, un'isteria che ha grottescamente distorto l'amore e la cura per i bambini in un qualcosa di criminale e ripugnante. Da decenni ora, io, e innumerevoli altri come me, abbiamo sommessamente sopportato la persecuzione e vissuto vite nascoste. Ma non staremo più zitti, non lasceremo più che le bugie e l'isteria definiscano chi siamo. Finalmente parleremo per noi stessi.
Questa candela è la mia voce ora che celebriamo questa giornata speciale.


Testo da spedire ai mass-media:
Il giorno (inserire la data), ai ragazzini di tutto il mondo sarà data particolare attenzione da parte degli uomini che li amano: una qualsiasi cosa che va dal semplice stare insieme in quel giorno a una gita, un regalo, un festeggiamento. E potrai vedere una candela blu accesa in un luogo pubblico per simbolizzare un ragazzino che ha avuto l'amore che stava cercando.
Ma questa candela, purtroppo, può anche rappresentare i moltissimi ragazzini che hanno ancora un vuoto nella propria vita, come pure quegli uomini che, se non fosse per l'attuale isteria verso i pedofili, sarebbero pronti a condividere affetto ed amore con questi ragazzini.


Consigli:
Ci sono molte cose di cui bisogna tenere conto riguardo al posizionamento delle candele.
Come per il giuramento dei medici: “primo, non fare del male”. Non mettere in cattiva luce l'IBLD mettendo una candela in un luogo in cui non dovrebbe stare. Non soccombere alla tentazione di comprare una dozzina di candele votive blu e lasciarle in giro in vari edifici. Mettere una candela accesa dentro un edificio municipale o del governo, isola pedonale, chiesa o qualsiasi edificio pubblico è come chiedere di essere arrestato e accusato di tentato incendio doloso. Dovunque ci sono guardie di sicurezza c’è la probabilità che la candela sia gettata via e l'allegato volantino scartato o tenuto come prova. Scuole e campi da gioco, stereotipi dei luoghi del "molestatore" dovrebbero essere evitati.
Ci rimangono quindi solo luoghi all’aperto, parchi, muretti di cinta, scalini, luoghi dove molte persone passano a piedi ma dove la candela non può essere considerata causa di incendio. Attenzione a foglie o ad altro materiale combustibile nelle vicinanze. Una candela in una zona di traffico è una possibilità ma allora sarebbe più che altro simbolica in quanto poche persone parcheggiano la macchina e poi escono per vedere la candela. Alcune locazioni potenziali sono le fermate dei bus, campus universitari, una o più locazioni in aree di parcheggio per isola pedonale dove sarebbero lontane da edifici e da guardie. Idealmente la candela dovrebbe essere posta sopra qualcosa cosicché la gente potrà facilmente prendere il foglio. Un sopralluogo prima del grande giorno potrebbe rivelare altre postazioni accettabili.
L’uso di una candela chiusa in una campana di vetro è una necessità in un luogo esterno, altrimenti la più leggera brezza la spegnerebbe. Se siete in un’area di zanzare cercate nei negozi un repellente per zanzare a candela alla citronella, che avrà il vetro già a posto. Altrimenti dovrete improvvisare. Cercate nei negozi dei cilindri o contenitori di vetro non costosi.
È meglio lasciare molte copie forse sotto un sasso vicino alla candela. È suggerito un link all'IBLD home page e altri link per siti di alto livello e responsabili riguardo alla pedofilia così le persone interessate avranno modo di ottenere più informazioni.
Una piccola discrezione nell’atto di porre la candela è consigliata. Se state guidando potreste parcheggiare la vostra auto abbastanza lontano così vi potete assicurare che nessuno vi stia seguendo per prendervi la targa. Idealmente la candela dovrebbe essere portata di nascosto e lasciata in un momento in cui nessuno vede chi l’ha messa: Non c’è nessun bisogno di esporsi a violenze fisiche da qualche lunatico che vede il vostro foglio e vi gridi “pedofilo”.
Siate coraggiosi ma anche saggi e prudenti. Questa è una cosa che tutti possono fare e che può aiutare a beneficiare la causa della pedofilia responsabile in tutto il mondo.

Aurelia Passaseo e Viviane mell

Questa nota è stata tradotta appositamente per noi tutti. Affinchè si conosca come loro organizzano la loro giornata dell'Orgoglio Pedofilo. Quanto sopra riportato proviene dal sito ufficiale dell'International Boylove Day.

 
 
 

MISSIONE UMANITARIA CUORE PER LA VITA 2011

Post n°1231 pubblicato il 18 Dicembre 2010 da eleirbag.1962
 

MISSIONE UMANITARIA CUORE PER LA VITA 2011 Post n°436 pubblicato il 18 Dicembre 2010 da eleirbag.1962 Tag: misioni umanitarie Sarà l'ennesima spedizione umanitaria in Congo, organizzata dalla ONLUS Ali per Volare, affiancata dalla Nazionale Italiana Cantanti con il patrocinio di Istituzioni governative; un progetto sanitario a favore delle popolazioni autoctone - Pigmei, Bantous e rifugiati per 130 mila vite dimenticate, coordinato dal Cantautore Missionario Rino Martinez, legato da un amore profondo verso la terra d'Africa, conduce da anni le sue battaglie contro le ingiustizie subite dai più deboli e soprattutto per i Bambini e i "dannati della terra", raccontando attraverso la sue canzoni e reportage video, storie di sofferenze, condizioni di vita che l'Artista Palermitano mostra anche nel suo documentario Sud chiama Sud, realizzato nella grande foresta equatoriale nel 2009.

a chi crede nei valori

https://www.ilmiodono.it/it/iniziative/?id_iniziativa=161

 
 
 

Ciao a tuttiiiii!!!

Post n°1232 pubblicato il 29 Luglio 2012 da vivianemell

Sono entrata un momento solo, per salutare voi amici e augurarvi una buona serata e splendido inizio settimana. Ciaoooo!!! Kiss

 

Vivy

 
 
 
Successivi »
 

immagine

 
 
 
Per i genitori  clicca       ·         Per i più piccoli  clicca
 

STOP PEDOFILIA

 

 

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Per AIUTARLI CONCRETAMENTE cliccate sopra la foto

P.S.: Per favore copiatelo e mettetelo in un vostro Box Personale "Permanante"

preso da http://blog.libero.it/NonEsisto/view.php?nocache=1213186331

 
25 novembre 2008
Giornata internazionale
contro la violenza sulle donne
Copia ed incolla l'intero messaggio e facciamolo girare, oppure crea un nuovo messaggio nel nostro blog ed incollalo direttamente lì! 
Facciamolo girare!
Facciamoci sentire!
Accendiamo tante candele ed illuminiamo questa giornata!
La sera tra il 24 ed il 25 novembre, accendi anche tu una candela e mettila vicino alla finestra... per un attimo saremo tutti più vicini!
 

 

STOP ALLA

VIOLENZA

   

  

IN MEMORIA DEI BAMBINI

Image and video hosting by TinyPic
 

PROGETTO MADRE SEGRETA

Non vuoi il figlio che porti in grembo e non sai che fare??

rivolgiti al numero verde che trovi quì...
» Assessora Rosaria Rotondi
» Vai al sito di Madre Segreta

Madre segreta
All’ 800.400.400 rispondono 25 operatrici volontarie  specializzate affiancate dai professionisti del servizio, in grado di orientare e aiutare le donne tutelandone la privacy e la dignità
 
La nascita di un bambino è spesso un evento lieto. Purtroppo, però, in alcuni casi una gravidanza può essere indesiderata e creare angosce e problemi. Proprio per far fronte a queste difficoltà, la Provincia di Milano ha attivato dal 1996 il servizio “Madre segreta”. Esistono numerose leggi che tutelano il neonato e la madre e sono stati istituiti numerosi servizi a sostegno della famiglia, ma spesso per le donne in difficoltà è molto complicato accedervi, anche a causa del disagio provocato dal timore di un giudizio sociale negativo. “Madre segreta”, in un’ottica di prevenzione, offre un sostegno concreto alle donne, favorendo la conoscenza delle leggi riguardanti la maternità, anche rispetto alla possibilità di anonimato del parto; inoltre facilita l’accesso ai servizi, nel rispetto della privacy per la migliore tutela madre e del nascituro.

Per saperne di più

 

ON LINE

web tracker
 

QUESTA SONO IO UN PO' DI TEMPO FA'...

foto glitter
 

IL MIO CARO ANGELO...MIO FIGLIO.

glitter
dedicata a mio figlio e a tutti i figli!!.

I bambini imparano ciò che vivono e sentono!!

Se un bambino vive nella critica
impara a condannare.

Se un bambino vive nell'ostilità
impara ad aggredire.

Se un bambino vive nell'ironia
impara ad essere timido.

Se un bambino vive nella vergogna
impara a sentirsi colpevole.

Se un bambino vive nella tolleranza
impara ad essere paziente.

Se un bambino vive nell'incoraggiamento
impara ad avere fiducia.

Se un bambino vive nella lealtà
impara la giustizia.

Se un bambino vive nella disponibilità
impara ad avere una fede.

Se un bambino vive nell'approvazione
impara ad accettarsi.

Se un bambino vive nell'accettazione
e nell'amicizia
impara a trovare l'amore nel mondo
.

 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gigi198000desideria_io2009stefanol1961purple.cowluce771ylli76Irisblu55forestales1958Valerioiopantaleoefrancavivianemellandreajungcoedo46cavallapezzata
 

ULTIMI COMMENTI

Salve, sono capitata per caso su questa discussione. Vi...
Inviato da: giammaffa
il 16/12/2014 alle 12:52
 
COME STAI CARISSIMA AMICA??
Inviato da: ALDO.GIORNO.NONNOFRA
il 02/08/2014 alle 17:06
 
MA CHE BELL BLOGG
Inviato da: ALDO.GIORNO.NONNOFRA
il 02/08/2014 alle 17:06
 
scusa l'off topic.. buon compleanno e buon 2012 viviane
Inviato da: ninograg1
il 23/04/2012 alle 23:01
 
BUON COMPLEANNO...ALE
Inviato da: cercoilmiocentro
il 23/04/2012 alle 13:02
 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

PAGERANK

Powered by  MyPagerank.Net
 
Citazioni nei Blog Amici: 80
 

I MIEI LINK PREFERITI

TAG

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom