Creato da vergine_e_martire il 22/11/2005

Per non dimenticare

un blog che è un calendario: quello che è stato, quello che sarà, i santi, gli eventi, i compleanni, le feste

 

 

« L'omicidio politico nel bagnoPaolo Borsellino: la lun... »

Ancora la rivoluzione (francese)

Post n°111 pubblicato il 17 Luglio 2006 da vergine_e_martire
 
Tag: Santi

17 luglio
Beate Teresa di Sant'Agostino e compagne Carmelitane di Compiegne Vergini e martiri 

Si tratta delle sedici Carmelitane Scalze del monastero dell'Incarnazione di Compiègne (Francia). Appena la rivoluzione francese degenerò nel terrore, si offrirono a Dio come vittime di espiazione per impetrare pace alla Chiesa e al loro Paese. L'offerta quotidiana fu reiterata ogni giorno, fino al momento del martirio, giunto due anni dopo.

Cacciate dal monastero il 14 settembre 1792, le carmelitane continuarono la loro vita di preghiera e penitenza, divise in quattro gruppi in varie parti di Compiegne e unite dall'affetto e dalla corrispondenza, sotto la vigile direzione di Teresa di S. Agostino.
Presto scoperte e denunciate dal comitato rivoluzionario, il 24 giugno 1794 furono catturate o rinchiuse insieme a Sainte-Marie, già monastero della Visitazione, trasformato in carcere.
Da Compiegne le sedici religiose furono trasferite a Parigi: vi giunsero il 13 luglio e immediatamente furono rinchiuse nel terribile carcere della Conciergerie, pieno già di sacerdoti, religiosi e altre persone destinate alla morte. Esempio a tutti di tranquillità e di serena confidenza in Dio e, insieme, modello di attaccamento totale a Gesù e alla Chiesa, sapevano effondere intorno a sé anche un raggio di gioia, come avvenne il 16 luglio, festa della Madonna del Carmelo, in cui una delle sedici, chiedendo senza paura ad un recluso più libero qualcosa per scrivere, con dei fuscelli carbonizzati scrisse sull'aria della Marsigliese un canto di giubilo e di preghiera nella previsione del martirio.
Il giorno dopo, con giudizio sommario, in cui esse ebbero modo di manifestare la loro fortezza, le sedici carmelitane scalze furono condannate a morte dal tribunale rivoluzionario per la loro fedeltà alla vita religiosa, per il "fanatismo" (specialmente in relazione alla meravigliosa devozione ai Sacri Cuori di Gesù e di Maria) e per l'attaccamento all'autorità costituita.
Mentre erano portate in carretta per l'esecuzione alla Barrière-du-Tróne, tra il silenzio della folla e degli stessi sanculotti, cantavano ad alta voce il Miserere, la Salve Regina e il Te Deum.

immagine


Giunte ai piedi della ghigliottina, dopo aver cantato il Veni Creator, una dopo l'altra rinnovarono davanti alla priora la professione religiosa e furono decapitate.      

Ultima venne uccisa la madre Teresa di S. Agostino, che aveva preparato così bene le altre suore al martirio e che aveva realizzato in maniera meravigliosa quanto ella era solita dire: "L'amore sarà sempre vittorioso. Quando si ama, si può tutto".
L’esecuzione avvenne il 17 luglio 1794.


I corpi delle sedici martiri furono gettati in una fossa comune, con altri corpi di condannati, in un posto che divenne poi l'attuale cimitero di Picpus, dove una lapide ricorda il loro martirio.

Furono beatificate da San Pio X il 13 maggio 1906.

http://www.santiebeati.it/dettaglio/33600

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/calendario/trackback.php?msg=1420326

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
bluewillow
bluewillow il 17/07/06 alle 18:30 via WEB
Che storia triste. Non sapevo che la rivoluzione francese avesse coinvolto anche i religiosi.
 
 
vergine_e_martire
vergine_e_martire il 18/07/06 alle 18:48 via WEB
più di quello che si pensi. una grossa parte dei rivoluzionari erano anti-cattolici in maniera molto molto aggressiva. e identificavano potere assoluto e chiesa cattolica, tanto da dare luogo a vere persecuzioni su base religiosa. mai letta la storia della Vandea?
 
   
bluewillow
bluewillow il 19/07/06 alle 13:48 via WEB
no non l'ho letta. Immagino perseguitassero i religiosi perchè molti dovevano essere anche nobili.
 
     
vergine_e_martire
vergine_e_martire il 19/07/06 alle 14:51 via WEB
c'era il clero nobile e, naturalmente, il clero popolare e rurale. ma la rivoluzione era anche ideologicamente anti-cattolica: illuminista e massonica. e quindi alla fin fine non faceva distinzioni tra, es., vescovi e poveri curati di campagna. ma la storia della Vandea non si limitava al clero: venivano imprigionati e ghigliottinati anche i contadini vandeani che difendevano la chiesa e volevano mantenere le loro tradizioni religiose. alcune riforme tipiche della Rivol. Fr. (per esempio la riforma del calendario) erano pensate in chiave anticristiana. una settimana di nove giorni, per abolire la domenica, ecc. (scusate la deformazione, sempre a parlare di calendari, io....^__^)
 
Casalingapercaso
Casalingapercaso il 19/07/06 alle 13:58 via WEB
Nella Francia del passato ci sono state persecuzioni religiose verso vari gruppi, nn solo cattolici. Ma ne è nato uno stato veramente laico, con poteri ben divisi. Napoleone ha cercato di espropriare anche in Italia gli ordini religiosi. Ciao vergine
 
 
vergine_e_martire
vergine_e_martire il 19/07/06 alle 15:00 via WEB
come la strage degli Ugonotti la notte di San Bartolomeo?. sì. ma non ho idea di come sia la situazione francese vissuta nel reale. quella di obbligare le ragazze islamiche a togliere il velo, non mi pare una legge di libertà proprio per niente. mi pare quasi uno stato che erige se stesso a ideologia "religiosa".
 
fante_di_cuori67
fante_di_cuori67 il 19/07/06 alle 15:44 via WEB
Le storie dei santi e dei martiri mi hanno sempre attirato su di me una certa attenzione e suscitato notevole interesse religioso e mistico, oltrechè al mistero che lega questi personaggi alla loro storia. Un bel blog...complimentissimi...un blog-calendario che non tralascerò di visitare.
 
Blackwater.85
Blackwater.85 il 20/07/06 alle 12:18 via WEB
Non conoscevo questo particolare episodioi, hai fatto bene a riportarlo qui.By
 
chiaracarboni90
chiaracarboni90 il 30/05/11 alle 15:46 via WEB
Adoro la rivoluzione francese! Un bacione, Chiara.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 32
 

ULTIME VISITE AL BLOG

arturo947mister.rinaldigrandegigi69marcononicksoniaren77giokrolamanonegrarachele_galliostiaponente97carmetta2010gatto2011omariomastandreazampieri.lucianodenise86.2012suntree
 

ULTIMI COMMENTI

David Olère
Inviato da: berit_hildren
il 15/08/2015 alle 09:34
 
di chi è questo dipinto?urgente
Inviato da: debora_daniele
il 13/06/2013 alle 00:44
 
Adoro la rivoluzione francese! Un bacione, Chiara.
Inviato da: chiaracarboni90
il 30/05/2011 alle 15:46
 
Grazie per queste informazioni di storia, in particolar...
Inviato da: chiaracarboni90
il 23/05/2011 alle 12:43
 
Saremmo felici di leggerti ancora...
Inviato da: linker88
il 10/10/2010 alle 20:55
 
 
 
Italian Blogs for Darfur