Creato da vergine_e_martire il 22/11/2005

Per non dimenticare

un blog che è un calendario: quello che è stato, quello che sarà, i santi, gli eventi, i compleanni, le feste

 

 

« Il Capodanno di MarzoPoesia d'Aprile »

Le 7 mogli di Enrico VIII

Post n°183 pubblicato il 31 Marzo 2007 da vergine_e_martire

1533 - Enrico VIII Tudor divorzia dalla prima moglie, Caterina d'Aragona.

Sposerà poi, in rapida successione, altre 6 donne più o meno nobili, più o meno belle, più o meno fedeli: Anna Bolena, Jane Seymour, Anna di Cleves, Catherine Howard e Catherine Parr.
Una sequenza impressionante, favorita da condanne a morte (per Anna Bolena e Cathrine Howard) con accusa -più o meno provata- di infedeltà coniugale; da morti naturali (per jane Seymour); da divorzi (per Anne di Cleves, troppo politicamente potenete per essere giustiziata, ma troppo brutta per essere veramente accolta come moglie).
L'ultima, Catherine Parr, sarà graziata da un incerto destino dalla morte, sì, ma di Enrico VIII, questa volta.

Enrico VIII è alla ricerca di un figlio maschio: una garanzia per mantenere la pace politica e forse anche l'indipendenza dell'Inghilterra. Caterina d'Aragona non riesca a dargli questo erede. Molti parti e gravidanza sfortunate e poi una sola figlia femmina.
Inoltre è spagnola: grave colpa nell'Inghilterra dell'epoca che della Spagna ha paura.
Sembra che all'inizio fra i due sovrani fosse vero amore. Ma, come spesso succede, uno dei due si stanca prima. O fa passare avanti altri valori e interessi: il regno e la successione diventano un chiodo fisso per bEnrico VIII.
Una fissazione forse anche umana, oltre che dinastica: pare che lui stesso non fosse l'erede al trono, perché illegittimo, e che fosse stato legittimato solo in prossimità della morte precoce del fratellastro.

Questo è Enrico VIII, in uno dei molti ritratti dell'epoca:
immagine

Questa è la sfortunata prima moglie, Caterina d'Aragona, che ebbe il solo torto di non riuscire a dargli un erede maschio:

immagine

Questa la diretta rivale, la dama di corte Anne Boleyn, che divenne madre della futura Elisabetta I. E che certo, sul patibolo, si pentì amaramente di aver accettato la corte di un re tanto crudele e un uomo tanto volubile.

immagine
Le smanie dinastiche di Enrico VIII divennero anche un pretesto per spingere il re a ribellarsi a Papa, secondo i desideri di molti dignitari di corte e molti membri del clero.
Questi fecero leva sul fatto che il Papa non concedeva una soluzione ecclesiastica del problema (cioè un decreto di annullamento del matrimonio) e così convinsero Enrico VIII a proclamare l'indipendenza della chiesa inglese da quella di Roma.
Nacque così la Chiesa Anglicana (=d'Inghilterra) il cui capo, da allora è il re d'Inghilterra.

Per colmo dell'irinia della storia, Enrico VIII ebbe poi un figlio maschio che però morì giovanissimo, a soli 16 anni.
E colei che assicurò l'indipendenza e la sovranità all'Inghilterra fu una delle sue figlie femmine, quella Elisabetta, figlia di Anna Bolena, la prima regina ad essere stata giustiziata.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/calendario/trackback.php?msg=2498131

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
piccodgl
piccodgl il 01/04/07 alle 19:18 via WEB
...quindi, Enrico VIII s'è inventato il divorzio per sposare altre donne. Mi sa che devo consigliare la lettura di questo utilissimo post a qualcuno di mia conoscenza (scusa. non farci caso, è tutta una cosa mia:-) Un abbracio
 
 
vergine_e_martire
vergine_e_martire il 02/04/07 alle 23:21 via WEB
si inventa il bisogno di un figlio, credo.:)
 
NeverInMyName
NeverInMyName il 02/04/07 alle 14:49 via WEB
La storia mi affascina tantissimo, anche se Enrico VIII è uno dei personaggi che meno ho studiato. Quindi ho letto con piacere il tuo post. Ps. Sto cercando di organizzare la Giornata mondiale per il Darfur in Italia. Mi dai una mano? Un abbraccio. Anto
 
 
vergine_e_martire
vergine_e_martire il 02/04/07 alle 23:22 via WEB
fammi sapere.
 
Casalingapercaso
Casalingapercaso il 02/04/07 alle 16:39 via WEB
Anni fa ho letto una corposa biografia di Enrico 8, Il re e il suo giullare, mi pare s'intitolasse. Da allora m'è diventato simpatico. Sembra che Anna di Cleves avesse la faccia butterata dal vaiolo, ma che il suo ritrattista avesse omesso il particolare, secondo la tradizione dll'epoca (Ody può spiegare meglio la faccenda).E ricordo anche un piccolo particolare: Enrico aveva delle ferite nella zona inguinale che curava con una polvere a base di perle macinate. Inutilmente, Che spreco di perle (le sintetiche nn esistevano ancora). Ciao vergine P.S. Ma come ti saresti comportata tu se Enrichetto ti avesse chiesta in sposa?
 
 
vergine_e_martire
vergine_e_martire il 02/04/07 alle 23:23 via WEB
enrichetto? a me sembrava un "Enricone"! uno che "non doveva chiedere mai".:)
 
   
Casalingapercaso
Casalingapercaso il 03/04/07 alle 08:39 via WEB
Insomma, lo avresti lasciato fare all'Enrichetto, martire martire, buondì
 
     
vergine_e_martire
vergine_e_martire il 06/04/07 alle 10:21 via WEB
sarei scappata!
 
chiaracarboni90
chiaracarboni90 il 23/05/11 alle 12:43 via WEB
Grazie per queste informazioni di storia, in particolar modo su Caterina d'Aragona! Un bacione, Chiara.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 32
 

ULTIME VISITE AL BLOG

arturo947mister.rinaldigrandegigi69marcononicksoniaren77giokrolamanonegrarachele_galliostiaponente97carmetta2010gatto2011omariomastandreazampieri.lucianodenise86.2012suntree
 

ULTIMI COMMENTI

David Olère
Inviato da: berit_hildren
il 15/08/2015 alle 09:34
 
di chi è questo dipinto?urgente
Inviato da: debora_daniele
il 13/06/2013 alle 00:44
 
Adoro la rivoluzione francese! Un bacione, Chiara.
Inviato da: chiaracarboni90
il 30/05/2011 alle 15:46
 
Grazie per queste informazioni di storia, in particolar...
Inviato da: chiaracarboni90
il 23/05/2011 alle 12:43
 
Saremmo felici di leggerti ancora...
Inviato da: linker88
il 10/10/2010 alle 20:55
 
 
 
Italian Blogs for Darfur