Creato da kickingforkicks il 06/12/2006

Lunghi Sn I Giorni..

Non so perchè, del resto, un vecchio residuo di morale filosofica, forse, che mi fa dire che in fondo non siamo qui per divertirci. Per far che, allora? Non ne ho idea, per durare, probabilmente, per ammazzare il tempo prima che lui ammazzi noi. (Le Benevole)

 

 

cose da fare 2011

Post n°374 pubblicato il 31 Dicembre 2010 da kickingforkicks

 

COSE DA FARE NEL 2010:

(Lista stilata il 31/12/09)

- Migliorare Con La Chitarra
- Comporre Nuove Canzoni
- Trovare Donna
- Trovare Un Nuovo lavoro (anche se orribile)
- Cambiare Cellulare (ora ne ho uno più vecchio ancora!)
- Scappare Da Poggi (Sembra sempre più difficile)
- Iniziare A Vivere Rischiando (piano, piano..)
- Dire Di No Più Spesso (ci siamo!)

Ogni proposito 2011 realizzato sarà contrassegnato da una faccina sorridente nel corso dell'anno.

- Migliorare Con Chitarra

-Scrivere Nuove Canzoni

-Approfondire La Mia Relazioni Con Genny

- Trovare Nuovo Lavoro

- Cambiare Cellulare

- Scappare Da Poggi

- Dire No Più Spesso

 

 
 
 

ciao

Post n°373 pubblicato il 03 Ottobre 2010 da kickingforkicks
Foto di kickingforkicks

 
 
 

1906 Richard Strauss - Salome

Post n°372 pubblicato il 12 Marzo 2010 da kickingforkicks
 
Tag: Musica

Introduzione, 1901, 1902, 1903, 1904, 1905.

La prima in teatro della Salome di Richard Strass avvenne il 9 dicembre 1905 a Dresda, cittadina all'estremo est della Germania. 

Però se c'è una data a cui accostare quest'opera è il 16 maggio 1906, quando fu rappresentata per la seconda volta, nella città di Graz, una delle città più grandi dell'Impero Austro-Ungarico. Un evento fondamentale per la musica dell'900 e non solo. Infatti oltre a grandi compositori europei di quel tempo o futuri (Puccini, Mahler, Scheonberg, Berg..) persino Adolf Hitler dichiarò, anni dopo, di essere stato presente quella sera (informazione mai accertata).
E in sala c'era anche chi non esisteva, come vi spiegerò più avanti.
Tutti lì per un'opera considerata dei censori dell'Impero come scandalosa e quindi impossibile la sua rappresentazione al Teatro di Vienna. Censura che non fece altro che aumentare la curiosità verso quest'opera.

Un colpo fortunato per la popolarità di Strauss che non aveva problemi ad avere i riflettori puntati. Anzi la popolarità avrebbe portato a più prestigio e quindi a più soldi. Attaccamento ai soldi che non cercò mai di nascondere come molti altri del suo tempo. Era fatto così Richard Strauss, era una persona sincera e schietta. Ed era sicuro di sé. Credeva nelle sue capacità. Sapeva che Salome meritava tutta l'attenzione possibile.
Non era mica un semplice sbruffone. Una persona che 9 anni prima compose l'apertura di Also Sprach Zarathustra, aveva già dimostrato quello che era in grado di fare.
La composizione di Salome costò 2 anni al compositore. Un periodo molto breve per l'epoca anche perché l'opera che rappresentava era solo una trasposizione musicata del dramma teatrale di Oscar Wilde del 1891. Ma la vicenda di Salome, per quando mutata nel tempo, risale addirittura al Vangelo Secondo Matteo.
Salome era una principessa di Giudea che, respinta da Giovanni Battista, chiede ad Erode, suo padrigno, la testa del profeta. La principessa per far avverare il suo desiderio eseguirà la Danza Dei 7 Veli per il tetrarca, il quale, nel suo desiderio incestuoso, accetterà di eseguire la decapitazione. Una volta tagliata la testa di Giovanni, Salome declamerà tutto il suo amore per il profeta e bacerà la testa servita su un piatto d'argento. Erode, guardando impotente questo scempio necrofilo che lo aveva inorridito, ordinerà ai soldati di giustiziare Salome.
Cosa si fa per amore, eh?!
Ma la storia è solo parte dello scandalo dell'Opera. Perché la musica che accompagna lo spettatore nella vicenda, non si era mai sentita. Composizioni grandiose che si frantumano in un istante. Atmosfere fluttuanti che esplodono all'improvviso senza alcun apparente senso logico. Persino la Danza Dei 7 Veli, molto sensuale, viene accompagnata da ritmi secchi che contrastano ritmi orientaleggianti e da una nenia lugubre che non solo non è erotica ma può solo far immaginare i fatti drammatici a cui lo spettatore in seguito assisterà. Il tutto concludendosi col rumore. Un esplosione di note, una disarmonia tra fiati e legni, che dura pochi secondi, giusto il tempo per giustiziare Salome e scoccare lo spettatore prima di accendere le luci.
Era iniziato il '900 nell'Europa dell'est come era iniziato in Francia con Debussy.
E Strauss smise di essere il nuovo Wagner. Iniziò solo a essere Richard Strauss.
Già nelle sue prime opere importanti nonostante strutture e grandiosità wagneriane, si poteva capire che Richard III (così lo chiamavano i colleghi, anche se un Richard II non c'è mai stato) era diverso da Richard I. Per esempio del simbolismo wagneriano non ce n'era traccia nel giovane Strauss che però compensava la mancanza con l'ironia.
Ironia che spesso sfociava in feroce satira (anche Salome per molti è la rappresentazione della corte di Gulielmo II). Persino in Also Sprach Zarathustra, con la sua apertura splendidamente wagneriana contiene giochi musicali come innesti di walzer viennese a mo' di parodia. In Don Chisciotte (1897) e in Una Vita Da Eroi (1898) personaggi chiave vengono sottolineati da musiche volutamente grottesche. Anche per questi cambi di atmosfere si arriverà a comporre le rivoluzionarie musiche di Salome.
Un'ironia corrispondente alla sua brillante personalità. Già, oggi, per la prima volta da quando abbiamo iniziato questa rubrica, Il Secolo Della Musica, parliamo di un artista di cui il carattere non vale meno del valore artistico, in quanto solo una persona con il carattere di Strauss (ribelle, ironico, schietto) poteva far avanzare così tanto la musica dal punto dove si era fermata nell'800.
E ancora di più Strauss oserà con la sua figlia ribelle di Salome, Elektra, di quattro anni più giovane. Nell'Elektra quello che era eccezione in Salome diventa regola. Strauss si fermerà ad un passo dalla atonalità che poi farà la fortuna di Schoenberg.
Dopo l'Elektra Strauss tornerà indietro. Forse per aver osato troppo o per paura che la sperimentazione diventasse fine a se stessa. Non perse certo l'ironia e continuò a comporre moltissimo fino alla sua morte nel '49, ma niente di importante come nei primi 20 anni di attività. Criticando aspramente anche molte composizione di Schoenberg che, in fondo, aveva ripreso il discorso dove l'aveva finito lui.

La sua popolarità non scese mai, fino alla sua morte (avvenuta l'8 settembre 1949) e iniziò soprattutto grazie a Salome, la sua opera più coraggiosa, che dopo la rappresentazione di Graz continuò ad essere rappresentata in altre decine di città del Europa dell'est. E tutt'oggi è tra le opere più rappresentate al mondo. E qui vi torno a parlare del personaggio che non esiste ma che era presente la sera a Graz. Infatti la serata fu anche descritta nel romanzo Doctor Faustus di Thomas Mann. La storia di Faust parla di un uomo che vende l'anima al diavolo in cambio della felicità. E' una storia che viene ripresa da molti grandi scrittori nel corso dei secoli (Goethe ci fece il suo libro più famoso) ma Mann ne cambiò punto di vista. Se infatti prima Faust era sempre stato un medico ora in cambiò della anima Faust nel romanzo di Mann chiede di essere il più grande dei musicisti. E così fu. Anche se condannato alla dannazione. Cosa che non succederà a Strauss (se collaborare superficialmente con il Terzo Reich si esclude - ma questa è un'altra storia) ma di sicuro il romanzo è ispirato alla sua storia. Poche volte un compositore aveva saputo coniugare arte e popolarità come Strauss. E come il personaggio del romanzo di Thomas Mann. Una cosa che destò molti sospetti nell'amico Mahler, che considerava la popolarità come una maledizione per l'importanza delle opere (anche se lui in popolarità era secondo solo a Strauss..). 
Vi lascio alle parole di Alex Ross, saggista di "Tutto Il Resto è Rumore" (che consiglio vivamente a chi ama la musica) per gli ultimi anni di Strauss:
"E Strauss sarebbe vissuto fino ad un età surreale. "Sono veramente sopravvissuto a me stesso," disse nel 1948. Al tempo della sua nascita, la Germania non era ancora stata unificata e Wagenr non aveva compiuto l'Anello di Nibelungo. Quando Strauss morì, la Germania era stata divisa in due nazioni, e i soldati americani fischiettavano Some Enchanted Evening per le strade"

P.s. Il precedente 1906 viene quindi cancellato (anche se lo lascio nel blog in quanto interessante soprattutto fuori dai confini musicali!!) perché aver parlato di Billy Murrey al posto di Richard Strauss è da deficenti.. 

 
 
 

La Vera Verità Su Sanremo 2010

Post n°371 pubblicato il 23 Febbraio 2010 da kickingforkicks
 

Basta con le polemiche. Basta con gli insulti. Il Festival è stato regolare. Niente giochi di potere tra case discografiche, reality show o compravendita di voti.
E per dimostrarlo, vi mostrerò una prova più che certa: I DATI DEL TELEVOTO DI QUESTO SANREMO!!
Così analizzeremo una per uno le 10 canzoni della finale e scopriremo quanti voti hanno preso e perché.

10' posizione: Povia - La Verità (Voti: 1)
Tutti molti sicuri che la canzone avrebbe vinto, tutti hanno pensato male di lasciare che gli altri votassero per loro, astenendosi. Per questo la canzone ha avuto un solo voto. E i dati ci possono anche svelare da dove è partita la chiamata da telefono fisso del unico voto preso: il votante è residente in Piazza San Pietro, numero 1.

9' posizione: Arisa - Malamorenò (Voti: 1)
Tutti troppoimpegnati a canticchiarla spensieratamente per votarla!! Dai vecchietti che ascoltandola piangevano ricordando a quando facevano strage di cuori mentre il Trio Lescano cantava ai giovani a cui è piaciuta l'atmosfera cyberpunk che descrive il pezzo. E' arrivata nona solo perché il nome della cantante iniziava con la A e quello di Povia iniziava con la P.

8' posizione: Irene Grandi - La Cometa Di Halley (Voti: 2)
Di sicuro gli Italiani sentendo il pezzo l'hanno subito riconosciuto come la "canzone bella ma che tanto non potrà mai vincere a Sanremo" del 2010. Quindi tutti hanno capito che sostenerla sarebbe stato inutile come votare alle Politiche 2008. E purtroppo la Grandi non ha calcolato il soggetto del suo brano: La cometa di Halley. Conosciutissimo segno di sventura nel Medioevo. Quindi la Grandi si è presa i voti di tutti quelli che in Italia, superstiziosi, non lo sono.

7' posizione: Simone Cristicchi - Meno Male (Voti: 5)
Gli italiani non amano la Francia, è risaputo. Però votare una canzone che parla male di una First Lady poteva sembrare terribilmente sovversivo. Gli italiani hanno avuto di sicuro paura di un incidente diplomatico con la Francia. Soprattutto quando è trapelata la notizia che anche Berlusconi voleva venirla a cantare nella sera dei duetti, che lui di incidenti diplomatici internazionali se ne intende.. Cmq i voti dei fan di Caparezza e Tricarico che guardano il Festival se li è presi.

6' posizione: Irene Fornaciari - Il Mondo Piange (Voti: 6)
Papà Zucchero ha fatto di tutto perché la sua bambina trionfasse a Sanremo quest'anno. Gli ha messo i Nomadi con band di supporto, ha scritto una canzone tristissima, quindi perfetta per Sanremo e l'ha fatta entrare nella categoria Big. E poi ha usato tutto il suo potere che ha in Italia per influire nel voto. Il risultato è soprascritto.

5' posizione: Malika Ayane - Ricomincio Da Qui (Voti: 51 di cui 50 dall'Orchestra Dell'Ariston)
Malika sembrava proiettata a vincere. E invece si è piazzata solo quinta. Dietro, guarda caso, dietro a Mengoni, Scanu e Noemi. Eppure ha la stessa età. Eppure il genere è lo stesso. E ha anche ricevuto più applausi di tutti e 3 messi insieme. Però se sei giovane, carina e canti bene ma non vieni da un reality, non ti sei fatta vedere piangere davanti a una telecamera perché ti si era smaltata un unghia, agli italiani, che ci tengono molto alla coerenza, non puoi piacere. Così ha preso il televoto (apparte il voto unanime dell'Orchestra che decise di votare per lei la sera in cui indossò la minigonna sul palco) dell'unico spettatore di Sanremo che non guarda anche i reality.

4' posizione: Noemi - Per Tutta La Vita (Voti: 68)
Supportata da tutte le sue fan (una 50ina in tutto il mondo) e da quelle della Mannoia troppo vecchie e cieche per notare la differenza, Noemi ha ottenuto un ottimo 4' posto.

3' posizione: Marco Mengoni - Credimi Ancora (Voti: 71)
Mengoni aveva un ottimo pregio per vincere Sanremo: non gli sono ancora scese le palle. Quindi con la sua vocina strozzata, i suoi movimenti fetali e i suoi abiti ambigui ha preso tutti i voti dei gay che guardano Sanremo. Un numero, purtroppo per Megoni, molto diminuito rispetto all'anno scorso, dopo i fischi che Franco Grillini, presidente onorario dell'Arcigay, si prese in diretta protestando alla canzone di Povia. Ma sono stati cmq una 40ina di voti, riportando i dati. Gli altri voti sono stati dalle persone che hanno provveduto a vestirlo nei 5 giorni del festival.

2' posizione: Pupo, Emanuele Filiberto, Luca Canonici - Italia Amore Mio (Voti: 103)
Ebbene si!! Può sembrare strano ma la verità è che la canzone si è meritata davvero il secondo posto. Carta canta (e meglio del principe..)!!! Infatti tutti gli italiani ancora vivi che nel '46 votarono monarchia si sono fatti aiutare dai tris-nipoti a mandare l'sms. E tutte le nuove infermiere o dottori o psichiatri che hanno trovato lavoro in quei 10 minuti con Lippi visto l'alto numero di emboli, gastriti, arrossamenti occhi, ulcere, infarti, traumi, crisi di nervi, cirrosi epatiche, ipermetropie, schizofrenie, sclerosi multiple ma soprattutto diarree che procurava la visione dei 4?

1' posizione: Vakerio Scanu - Per Tutte Le Volte Che (Voti: 565.334.023)
Si sa, siamo un popolo di mammoni. Ma è anche risaputo che ormai, tra figli unici e morti tra i giovani, le mamme sono più dei figli. E quindi quando, Scanu, faccia tra bravo ragazzo e un salmone (il suo "in tutti i laghi" non è mica casuale!) è stato buttato fuori la prima sera, l'impeto nazional-popolare del CUORE DI MAMMA non ha potuto tacere e nessuno ha potuto fermare il torrente di amore materno verso chi "potrebbe essere mio figlio"!!

Visto? Tutto regolare!!! Nussun gioco di potere o soldi o di share. Solo una leale e onesta gara tra cantanti. E tutta tipicamente italiana, naturalmente.

 
 
 

Io Tarzan, Tu Citi

Post n°370 pubblicato il 22 Febbraio 2010 da kickingforkicks

Non so ma Facebook è cosparso di gruppi o note dove si cita frasi belle ma che spessissimo non c'entrano un cazzo con chi vengono attribuite.

Il soggetto più gettonato: Jim Morrison. 

A Jim Morrison vengono attribuite centinaia di miglioia di frasi che nei suoi 28 anni di vita, non avrebbe avuto neanche il tempo di dirle tutte!!

Formidabile un passaggio del libro Saghe Mentali di Caparezza quando parla col diario:

Peggio ancora poteva capitarti l'introverso che riempie pagine con tutto il frasario di Jim Morrison. "Se un giorno te svegli e non vedi il sole o sei morto o sei il sole", "Vorrei essere una lacrima per nascere dai tuoi occhi, vivere sul tuo viso, morire sulla tua bocca", "Non accontertarti dell'orizzonte, cerca l'infinito".
Io avevo un amico che si inventava gli aforismi e li firmava come fosse il leader dei Doors.
Chi leggeva il suo diario si appuntava le frasi del finto Jim senza nemmeno metterle in discussione e le propagandava.
Una volta gliel'ho rinfacciato: "Solo perché ti fai le canne non vuol dire che tu sia un fine Pensatore, quelle cose che scrivi sono delle banalità."
Lui rispose: "Fatti i cazzi tuoi. Jim Morrison." 

Da lì ho pensato di mettere tra le mie citazione preferite (sempre sul onnipresente FB) "Ciao, mamma! Torto presto!", Jim Morrison (Qualche volta l'avrà detto, no?) anche se dà un pò di gironi c'è Niccolò Copernico con "E in mezzo al tutto sta il sole" (sempre e cmq contro papa-papa-papaRatzi..).

E anch'io una volta citai Jim Morrison ma la citazione proveniva da un libro vero, quindi una fonte attendibile!!

Oggi, altro esempio, c'era la seguente frase postata da una mia amica:
"Ci vuole un minuto per notare una persona speciale,
un'ora per apprezzarla, un giorno per volerle bene, ma poi tutta una vita per dimenticarla".

Charlie Chaplin

No è di Paulo Coelho la frase!! Lo so bene perché lessi parte del testo da dove proviene al funerale di mamma...

Cmq. Come far finire questa cosa se Ha radici così lontane?

Forse semplicemente leggendo, guardando film, ascoltando musica e quindi citare essendo certi della provenienza della frase. Purtroppo, soprattutto su FB, si ha la possibilità di condividere sfruttata troppo e con superficialità. Stiamo diventando la generazione del "ci piace" come dice un inquilino del Grande Fratello. Al massimo possiamo condividere una causa, sostenerla no . E importante non essere soli nel farlo. Condividiamo ma non ci creiamo una nostra personale cultura. Le nostre personali citazioni preferite. Va tutto bene, in fin dei conti, visto che l'uomo è mutabile di natura. E poi non costa nulla, basta un clic..

"Odio le citazioni. Dimmi quello che sai tu"

Froid (in verità non è sua..)

 
 
 

Sanremo 2010 - Quarta Serata

Post n°369 pubblicato il 19 Febbraio 2010 da kickingforkicks
 
Tag: Musica

Fa sempre un certo effetto Hold On di Sinclair. Soprattutto visto che me n'ero completamente dimenticato!!! Ah.. la Clerica farnetica. Che cazzo significa post-moderno? Questa è house derivante dagli '80 e basta!

Questo lo odio. E' un ingegnere all'estero e qui fa il buffone... Metafora abbastanza evidente.. E alla fine il vero ospite era lui!!! Vestita la Clerica con un depliant di un negozio d'acquari?

Complimenti ai ballerini dietro a Malika: almeno non danno noia a nessuno. Tr'altro è così che giudico anche la canzone!! Stà canzoncina così tanto considerata...

Molta simpatia fanno i Minatori. Bravo Cristicchi!! Bellissima anche la metafora del vetro appannato...

Irene Grandi deve vincere. Il ritornello è da brividi.. Non so chi sia quello accanto, cmq è bravo. La ballo un pò, torno subito, ok... Fatto.

Zucchero Vuota!!! E una ricciola sul palco! Vuole corrompermi... ma non ci riuscirà!!!

Ditegli a Miss Italia che Carnevale è finito..

Scusate esco!!!

Considerazioni del giorno dopo: La vittoria di Maiello consolida la supposizione che quest'anno il popolino dei reality deve vincere nelle 2 categorie. Il premio Mia Martini va giustamente alla Zilli, anche perchè è un premio che c'è per quei giornalisti, pur partecipando a questo scempio, che si vogliono un minimo discolpare. Cmq la canzone di Maiello è stata ben costruita per essere la vincitrice.

Quindi domani si va per Noemi, Malika o Mengoni (no, Scanu non ce lo metto!!) di sicuro. A discapito di canzoni come quella di Povia (che se fosse il pubblico veramente a decidere, ormai si è capito, dovrebbe vincere) ma soprattutto quella di Irene Grandi. I 10 minuti (!! più della premazione di Maiello!!) che hanno lasciato a Pupo&Co. (Co. che sta per coglione..) insieme a Lippi conferma solo il fatto che nessuno in verità ha alzato la cornetta per salvare questi 3 buffoni. E' solo che qualche spettatore in più rispetto a Ruggeri o i Sonhora lo portano (siamo un popolo di curiosi). Ho sempre considerato Lippi un buffone. Lo ringrazio per la conferma.

 
 
 

Sanremo 2010 - Terza Serata

Post n°368 pubblicato il 18 Febbraio 2010 da kickingforkicks
 
Tag: Musica

OGGI SI FESTEGGIA I 60 ANNI DI FESTIVAL!! Persino la Clerica ha addirittura un vestito che gli sta bene!!

Intanto smentiamo subito la notizia di ieri di plagio sui Sigur Ros. Marco Sabiu è un grande, insomma!! Però dovrebbe dirlo a tutti in diretta di questi omaggi..

Che Belen sapesse cantare non lo sapevo. Ma neanche lei lo sa, in verità.. Corona perdona e ringrazia. Fenomenale l'"Ammmmore mmmio(m)m" di lei!! Cutugno sembra un pupazzo da ventriloquo, ma normalmente quest'ultimi non stonano come lui. Continua ad essere insulsa la canzone. Quando verrà il tempo in cui queste canzoni saranno scartate fin dal principio senza nemmeno passare dal palco?!

Eccoli!! I due stronzi che non sarebbero riusciti a fare niente insieme e hanno avuto bisogno di portarsi un tenore per far sembrare un abomino una canzone vera... E con le Divas si profonda ancora di più sul trash. La parodia fatta male di una canzone brutta.. Il pubblico alla fine applaude, Pupo ci rimane perfino male. Non ha capito che il pubblico applaudiva solo perché il tormento era finito.

La canzone di Scanu sarebbe carina durasse un minuto. Peccato che continui per altri 2.. Amoroso o no.. Poi è cmq l'Amoroso, mica una brava!!

Dodi Battaglia è inutile insieme ai SHoHnHoHrHa. Spero che la chitarra gli si ribelli e gli si infili in... Presenza inutile. Non toglie e non aggiunge nulla a una canzone brutta..

Con i "Barboni Del Sud" la canzone di Nino D'Angelo ha perso di qualsiasi attrattiva.

Falsa partenza per Elisa!! Ha iniziato a cantare prima che partisse la musica!! Che figura!! La sua canzone omaggio è "Canzone Per Te" di Endrigo. Canzone dedicato a Tenco suicidato (per chi ci crede.. Per chi non ci crede c'è questa pagina web). Elisa lo nomina pure, Tenco, con un ombra in viso che dice tante cose.

Perchè alla fine si riduce tutto a una marketta? E poi che sò stì pezzi di canzoni?! Che fastidio! Snack Generation!

La musica conserva perfettamente.. Da un Keith Richard che corre ancora sul palco come un bambino, a uno Springsteen che si fa ancora i suoi 2 ore e mezzo di live e a una bellissima Mannoia che ci canta "E se domani" di Mina. La sua Estate, invece, vale poco poco..

La Clerica istiga per la 12' volta in mezz'ora al televoto. CHE PALLE!!!

Miguel Bosè è stato il primo presentatore di un talent-show in Italia (Operazione Oh Un Ti Tonfo!?, 2002). Sarebbe già da odiare per questo. Poi il fatto che vendeva una caterba di dischi negli '80 e ora nessuno si ricorda più una sua canzone, fa chiudere il cerchio.

Cosa rispondere a una canzone palossissima come quella di Miguel Bosè (E IN PLAYBACK!!! A SANREMO!!). Credo che con questa è una perfetta risposta... E anche loro suonano dai '70 come Bosè.. Ma questa canzone l'hanno fatto uscire l'anno scorso. Spero si noti la differenza con quella di Bosè.

Dopo Endrigo. Finalmente Tenco con "Ciao, Amore" cantata da Bennato. Due cantanti in vita poco apprezzati, o per lo meno non quanto meritavano. Prendiamo Ciao, Amore. Venne subito eliminata nel '67 dal concorso. Ma questa canzone resta mentre le altre che vi parteciparono nessuno se le ricorda più. Perchè la storia passa e si può cambiare, e ci possono persino dire che Tenco si sia suicidato, ma le canzoni restano, e portano la loro pesante testimonianza per sempre. Valgono più di qualsiasi depistaggio pidduista.

Ho visto cose che voi umani non potete immaginare.. ..vecchie che si dimenticavano dell'artrite e delle varie operazioni al ginocchio per alzarsi ed applaudire Ranieri..  ..sentire il pubblico cantare una canzone come Perdere L'Amore già vecchia 22 anni fa, figurati ora. ..e Massimo Ranieri guardare tutto questo pensando "Che cosa ho fatto?!"

E' testimoniato che se il vestito della Clerici e quello del direttore d'orchestra Sabiu stanno per più di 3 minuti vicini si ha il fenomeno del Bosone di Higgs, comunemente denominata La particella di Dio.

La Clerica chiede di cantare un pezzetto di Amore Di Plastica a Carmen Consoli perché, è evidente, non la sa.. Carmen ci canta Grazie Dei Fiori. Meraviglioso. Anche se con la voce della Consoli pure l'elenco telefonico sarebbe bellissimo ascoltare..

Mandare Nilla Pizzi sul palco senza traduttore e badante è stato un vero delitto!! Che avrebbe detto?!

Una versione penosa di Nel Blu Dipinto Di Blu quella che ci ha offerto Cocciante. Però il suo Romeo e Giulietta è molto bello (pezzo finale davvero magistrale).

Io odio Renga. Mi fa male agli occhi guardarlo, mi spiace. Mandatelo via!!!

Elisa eclissata dalla Mannoia nell'interpretazione di Almeno Tu Nell'Universo. Potere del ricciolo?

Che bella voce la Brando!! Non infierirò sul fatto che nella prova registrata sembra una delle protagoniste di "Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino". Sarebbe troppo facile.

Cmq è scandaloso che una scaletta non si possa cambiare perché sennò le industrie discografiche s'incazzino!!!

Dai questo Bonazzi, non è male. Un pò troppo anonimo. Ha più personalità la bottiglia con cui riempio d'acqua il ferro da stiro. Destinato all'oblio.

Finalmente La Fame Di Camilla!! Spaccate tutto alla Placebo!! La canzone è la più movimentata del loro repertorio (fatto solo di un palossisimo album) ed è carina. Ma forse sono solo abbagliato dal vedere qualcuno che suona davvero sul palco e non si limita solo a cantare.

Mainiello. Stai a vedere che l'hanno messo tra i Giovani (Marco Carta l'anno scorso partì, stranamente, subito dai Big, ricordate?) in modo che quest'anno in tutte e 2 le categorie il vincitore sia del popolino dei reality? Spero di no! Canzoncina ina ina dal finale emozionante costruito ad arte, cmq...

Sette parole su un inutile Romeus. Queste.

Alla Mambro sembrare una Christiane F. del 2010 ha fatto bene, è passata. Maiello pure. Mi spiace per La Fame Di Camilla ma tanto lo si sapranno rifare fuori dall'Ariston. Ne sono sicuro.

Dei Big ripescati uno valeva l'altro. Sospettissima la rientrata di Pupo&Co. 

Marco Sabiu impazzisce alla fine strappandosi il vestito d'oro di dosso letteralmente. Avrà avuto paura del Bosone di Higgs. Che Vi Avevo Detto?!

 
 
 

Sanremo 2010 - Seconda Serata

Post n°367 pubblicato il 18 Febbraio 2010 da kickingforkicks
 
Tag: Musica

Iniziamo da questo servizio sulla sigla del festival. A qualcuno assomiglia a una canzone dei grandi Sigur Ros. Voi che ne dite?

Intro meravigliosa alla Forrest Gump per poi finire sul Moulin Rouge che fanno sempre la loro porca figura. E dopo 120 anni!!

C'è un pezzo nella canzone di Pupo in cui elogia Emanuele Filiberto. Lui non ha fatto niente (essendo incapace di fare qualsiasi cosa, penso..), è vero, ma la sua famiglia? Ma tutte le ospitate RAI (nostri soldi, indi) che si è fatto questo idiota?

Ma mi dispiace per Nino D'angelo. Cutugno pure mi spiace. Che l'abbino fatto persino cantare..

E' il momento de LA VOCE ROCA DI POVIA E LE MANI CHE FANNO GESTACCI. Ripeto quello che ho detto ieri, la canzone si merita un punto in più solo perchè rispetta il punto di vista che un paese laico dovrebbe avere nelle situazioni come quella Eluana. O forse è per la violoncellista ricciola.

Canzone ridicola quella di Noemi. Sprecatissima lei. Peccato. Forse il problema del festival è questo. Gli interpreti ci sono, mancano le canzoni. Poi sembra un clone della Mannoia.

Ruggeri si ricicla anche se la base della chitarra è molto bella (per uno come me che vuole imparare a fare gli arpeggi..). Tr'altro sbaglio o la canzone è un unico grande ritornello di 3 minuti e mezzo?

Le pubblicità WIND sono le stesse dell'anno scorso. L'importante è riciclare(2)

E.. aspettate un attimo!! Bonolis e Laurenti di ieri?! L'importante è riciclare(3)

Bellissima la foto in cui i 3 tenorini sono in mezzo a 50 persone e per farli vedere sono cerchiati di bianco!! Che superospiti!!! E domani? Quella che prese lo stesso aereo di Jack Nicholson? Poi vabbè siamo nei meandri di IO CANTO di Jerry Scotti. Solo che le canzoni sono ancora più vecchie (Claudio Villa?!): L'importante è riciclare(4).

Il figlio di Fabrizio Moro si chiama Libero, che oltre a un titolo di una sua canzone, è anche come si chiamava Ceccherini nel Ciclone dove lo prendeva "per il culo anche il bidello" per quel nome. Povero bimbo..

Tutti per Malika. Tutti. Sembra proprio che siamo destinati a vederla vincere quest'anno seguendo il trand del popolino dei reality iniziato dall'anno scorso. Mah! L'anno scorso cmq nei Giovani fu battuta da Arisa, chissà come si incazzerà la Malika se succedesse anche quest'anno nei Big?

Sarò l'invidia ma lei, Irene Fornaciari, non può vincere. Ha partecipato l'anno scorso nei giovani, poi è completamente scomparsa, dimenticata da tutti, e ora ritorna in pompa magna con i Nomadi a parargli il culo!! Troppo facile, così!!

Che palle con stà regina.. Noia.. Se la tira pure..  La traduttrice sa benissimo l'inglese ma pronuncia rally ràlly invece di rallì!!! Che figura..

E ancora di più la Clerica "Lei cerca di cancellare i pregiudizi tra gli arabi e i mussulmani!!". Oddio!! Ha formulato malissimo la domanda!! C'è rimasta male persino la Regina!!! Che Figura(2)!!

La Rania mentre canta il Trio, è completamente immobile, in paralisi. Chissà che pensa. Di cercare di non piangere sennò cade il trucco? Prettamente kisch..

I Sonhora hanno registrato il nuovo album ad Abbey Road!!! Allora portano pure sfiga!!!

Niente da dire su Irene Grandi.. Anche se la vorrei sentire cantare da Rachele Bastraghi dei Baustelle questa canzone... Sarebbe ancora più bella!

Scanu è più sicuro. La canzone migliora. Diciamo dalla brace alla padella.. Siamo cmq fritti! (Battuta pessima, lo so..)

Un giorno scriverò un bel post su Avatar! Per ora si può dire che l'attrice Rodiguez ha una particina rispetta ad altri nel film, vabbè, godiamocela anche se la Clerica sa solo rendere le interviste noiose... E il playback del suo Avatar!? Smetteva lei, iniziava l'Avatar a parlare, che figura(3)...

Mengoni con occhiali alla Bianconi.. Deve essere brutto fare moda. Ma ancora più triste seguirla.. Cmq tra le migliori canzoni di quest'anno.

La canzone di Arisa parla di un futuro apocalittico dove niente rimane apparte l'amore.. La stesso tema di Tropicana Je!!

Regia penosa grazia alla quale abbiamo perso mezzo stacchetto del Moulin Rouge. Cmq la metà basta e avanza. La Clerica si diverte e si mette in gioco.. ma siamo sul profondamente trash!!! Cade pure.. Che figura(4)..

Nina Zilli dovrebbe essere una Giusy Ferreri brava, sentiamo!! La canzone non mi piace tanto.. Lei però...

Dei Broken Heart College so solo che i loro video sono un elogio alla cocaina, con sorrisi tirati fino alle orecchie. Ah, e so che fanno schifo. Solo la metrica è da vomito. Cmq dai 12 anni in giù sarà un successo!!

Mattia De Luca. La canzone live perde molto. E poi quel uuuuu non è rubata da un'altra canzone?

Secondo me Jacopo Ratini potrebbe esplodere da un momento all'altro. O è un robot. O un cretino. Scegliete voi. Canzoncina, cmq..

Luca Marino. Altra canzoncina. Bello però che canti suonando solo la chitarra (e tutta l'orchestra Aristion di 50 e passa elementi, ok..). E sembra che alla canzone ci tenga davvero. Almeno il testo deve essere tutto suo.

Chi dei 5 giovani maschi si tromberà Nina? Anche se forse la vera domanda è chi dei 5 non è gay? E cmq se uno dei Broken Heart College se la trombasse, anche l'altro dovrebbe farlo. Sono una cosa sola. Ma soprattutto un solo cervello.

Evvai!! I 2 migliori giovani alla fine sono passati. Marino con la sua timidezza mostrata di fronte alla Clerica mi sta ancora più simpatico. Nina dagliela, dai!!!

Ruggieri è passato, Zucchera (Vuota) pure.. Mah! Secondo me i Sonhora hanno perso perché il biondino non si può guardare.

Spero che Nino D'angelo sia il ripescato. Gli altri affoghino.

Un'ultima cosa: "Scanu! Ehi! Scanu! Scanu! Oh! Scanu!" "Eh?! Che c'è?" "Suca!!!"

 
 
 

Sanremo 2010 - Prima Serata

Post n°366 pubblicato il 17 Febbraio 2010 da kickingforkicks
 
Tag: Musica

Iniziano Luca Laurenti e Paolo Bonolis. Ottima scelta ma pesantemente sottovalutante per la Clerici.. Tr'altro non se ne fanno più, poverina!!!

Irene Grandi è accolta dalle note di Bruci La Città.. scritta tr'altro da Bianconi dei Baustelle!! E anche la canzone che porta a Sanremo secondo voi chi l'ha scritta? Solo per questo vorrei vincesse..

La prima volta le canzoni a Sanremo non sono mai interessanti del tutto, si scoprono col tempo... Cmq ha ottime possibilità.

Clerici "Il Festival ha 60 anni ma non ne dimostra." E' vero, io gle ne darei molti di più!!

E io pensavo parlasse di Carta.. Invece è Scanu!! Scanu!! Scan..non so chi sia.. Non so chi è ma sarà meglio del Carta, no?

"E' dolce come il miele...", si, ma nel miele ci si resta appiccicati quando è troppo... Bleah.. Nuova generazione, questa? Scanu è come Carta. Ma li sfornano con lo stampino ad Amici?

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz Perchè non lo fischiano Cutugno?! La verità è che il Festival è sempre stato l'ospizio di questi cantanti ormai poveri di idee (se le hanno mai avute, le idee). E' il pegno da pagare per essere un paese con una età media molto alta. L'anno scorso Leali, oggi Cutugno.. Ce li porteremo fino alla tomba sta gente qui... O si tromba di più o restiamo così... Ora torno a dormire, non è finita ancora la canzone.. zzzzzzzzzzzzzzzz

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz persino assolo di chitarra finale è tra le cose più stanche mai sentitezzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

Dite ad Arisa che il trash non è fondamentale per vincere... Il personaggio cmq fa parte del gioco..

Canzone all'ennesima potenza pop: con i soliti preghi e difetti... Spero non vinca, ci vorrebbe qualcosa di più serio.. Cmq non stona, hai detto poco.

Antonio Cassano non sa l'italiano. Bella filastrocca, vero? Cmq che c'entra? Che ci fa? A che serve questo fuori da un campo di calcio?

Come si muove Nino D'Angelo?! La base della canzone è carina, d'antan certo, ma movimentata. Potevano mettere i sottotitoli, però!! No, io la canzone l'ho capita (mamma era beneventana). Carina davvero anche solo per farci 4 risate..

Dopo Amici di Scanu, X-Factor di Mengoni. Altro che non so chi sia. Ma vendono qualcosa questi 2, o la Ventura e la De Filippi gli dannò ancora la paghetta?

Bella Maglietta. Vabbè, poi bella voce. Appena gli scenderanno le palle poi potrà fare anche canzone fuori da Torre Del Lago. Con calma..

Susan Boyle.. Che cazzo di voce.. Mette i brividi... Uno stacco certo dai Nemici e dai Fattorini x. E questa donna non sta riuscendo a sfondare in Italia solo perché ormai da noi l'apparenza è tutto e una Lady Gaga spopola ma una Susan Boyle no. La qualità non sappiamo più cos'è..

Un Caparezza che imita un Tricarico un pò meno stralunato. Questo sembrava Cristicchi. Una canzone del genere non vincerà mai SanRemo. Però scommetto che è quella che si farà ricordare di più!!!

Continua la serie popolino dei reality. Ed è proprio un popolino visto che la canzone riesce a farsi scordare mentre la si sente.. E fa anche incazzare perchè, diavolo in Italia è pieno di gente migliore 100 volte a loro (ma Paolo Gioventù?) ma non riesce ad emergere perchè c'è questa merda che non vende e non piace ma almeno non dà fastidio a nessuno, in quanto non osano un bel niente, ma ricorrono sempre ai soliti clichè. Che schifo!!!

Tenete, questo è tutto lo schifo che il padre di Emanuele Filiberto ha fatto all'Italia. Del nonno credo saprete, quindi tralascio.. Una canzone intitolata "Italia Amore Mio", cantata dal "figlio scemo" dei Savoia è solo un'insulto. Poi Pupo è come Leali o Cutugno. Macigni sulle palle che dovremmo portarci dietro fino (alla loro, si spera) tomba. Non riesco ad ascoltarla tutta.

E dopo l'esibizione la Clerica fa il suo affondo su Morgan. Qui si scava, signori!!!

Ruggeri (che tr'altro ieri sera ho scoperto che finanziò i noti stragisti neri Fiore e Morsello in latitanza a Londra, vabbè..) non sa di nulla.. Indifferenza può essere lo slogan di questo festival...

2 zombie suonano sul palco una triste canzone. Ma questi vinsero un'edizione dei giovani anni fa!!! Io pensavo che fossero morto sciolti nell'acido!! O forse semplicemente lo speravo...

"Gli rimangono l'aborto, la pedofilia e il divorzio per le prossime edizioni" Gino Castaldo sul pezzo di Povia che ha portato al festival.

Importante la canzone di Povia. Non è un granchè, purtroppo. Però ci fa capire che se anche un idiota come lui ha capito che Eluana smise di vivere nel '92, ma sai quanti uomini di potere pensavano uguale ma per leccare il culo alla Chiesa hanno sostenuto il contrario?

Cara Irene, sono felice che tuo babbo ti stimoli ha trovare la tua via nella vita ma.. sei sicura che quel posto di casseria al Coop non faceva per te?

Brava Noemi.. La canzone è penosa ma lei no... Peccato.

Ultima canzone Moro: il Masini degli '00 (i testi di sicuro!!). Ritmata. Bastasse questo..

 
 
 

Anche quest'anno seguirò San Remo

Post n°365 pubblicato il 15 Febbraio 2010 da kickingforkicks
 
Tag: Musica

O ci provo..

E questa volta tutto apparte sabato (visto che sono stato invitato da un super ricciola a un concerto -in cui lei suona!!) non solo le prime 2 puntate.

Col solito tono scazzato e incazzato, se serve... (2008  e 2009 1 serata e 2 serata ).

Per ora ho ascoltato le canzoni dei giovani. Qualcuna mi piace.

La Fame Di Camilla dovrebbe vincere per me anche perché è quella più vera e meno di plastica, anche se il loro album uscito l'anno scorso non lo consiglio (troppo lento..).

 Ma si sa che questi fattori non c'entrano un cazzo con San Remo.. Deve vincere quello che poi si potrà vendere meglio.

Quindi la sfida si fa su Matteo De Luca o Nina Zilli (tra quello che mi piacciono..).

Quest'ultima cmq è da tifare un gradino in più insieme alla Fame Di Camille rispetto agli altri..

 
 
 

Salomè

Post n°364 pubblicato il 15 Febbraio 2010 da kickingforkicks
 

Tu sei bellissima.

Il Tuo corpo è una colonna d'avorio impostata su piedi d'argento.E' un giardino pieno di colombe e gigli d'argento.

Niente nel mondo è bianco come il tuo corpo.

Niente al mondo è nero come i tuoi capelli.

Niente in tutto il mondo è rosso come la tua bocca.

La tua voce è come un incenso che disperde nell'aria strani profumi.

E quando ti guardo sento una strana musica.

Perchè non mi guardi?

E' la mia personale versione maschile (e al presente -visto che lei parlava con la testa decapitata di Giovanni Battista..) della scena finale del Salomè di Strauss...

Incredibile che passino 105 ma non cambi niente..

SIamo sempre e cmq umani disumani in cerca d'amore.

 
 
 

Una Figata! La vita secondo The Clash

Post n°363 pubblicato il 18 Gennaio 2010 da kickingforkicks
 
Tag: Musica

Usando solo nomi di canzoni di un solo artista o di un gruppo, rispondi intelligentemente a queste domande. Avvertimi se lo fai anche tu sul tuo blog che vengo a vedere.  Non puoi usare la band che ho usato io. Cerca di non ripetere il titolo di una canzone. E' molto più difficile di quanto tu possa pensare!

Scegli il tuo artista: The Clash

Sei un uomo o una donna: White Man In Hammersmith Palais

Descriviti: Bank Robber

Come ti senti?: Lost In The Supermarket

Descrivi dove vivi al momento: City Of The Dead!!!

Se potessi andare ovunque, dove andresti? London Calling

Il tuo mezzo di trasporto preferito: The Street Parade

Il tuo migliore amico? The Leader

Tu e il/la tuo/a miglior amico/a siete..? The Guns Of Brixton

Com'è il tempo? Armagideon Time

Momento preferito della giornata: Le 19 e 77 (ok.. forzata..)

Se la tua vita fosse uno show televisivo, come si chiamerebbe? The Crooked Beat

Che cos'è la vita per te? Death Or Glory

La tua relazione: Should I Stay Or Should I Go?

Hai paura di? Atom Tan

Qual è il miglior consiglio che tu possa dare? STAY FREE!!!

Pensiero della giornata: Somebody Got Murdered

 

 
 
 

Rough Guides

Post n°362 pubblicato il 14 Gennaio 2010 da kickingforkicks
 

Per chi non lo sa, le Rough Guides sono tra le più prestigiose guide turistiche del mondo. 

La loro specialità è la dovizia in particolari, descrizioni che illustrano bene il posto che si visita. A leggerle sembra di esserci.

Un giorno qualcuno a lavoro ha lasciato una guida di queste in italiano sulla Toscana.

A sfogliarlo distrattamente sembra propio che gli sia piaciuta agli scrittori, la Toscana. 

E' tutto uno "stupendo" "Piacevole""suggestivo".

Arriviamo alla mia città. Riporto quasi tutto delle 20 righe (su un libro di 550 pagine!!):

POGGIBONSI, 8km a est di San Gimignano, è notevolmente meno interessante delle città vicine, nota soprattutto come punto di confluenza dei mezzi di trasporto. Prima della seconda guerra mondiale era più simile a Colle ma i bombardamenti hanno lasciato poche traccie del passato (..) L'incompiuta fortezza Medici nella parte superiore della città non vale la camminata lunga e faticosa necessaria per raggiungerla. C'è, tuttavia, un ottimo albergo (..) in un ottimo ambiente rurale che è un mondo un mondo distante dalla sciatta città che si distende nella vallata.

Se le coincidenze dei mezzi pubblici non vi sono favorevoli, ci sono molti bar in cui passare il tempo e, se siete costretti ad pernottare qui c'è un albergo(..). Oltre ai collegamenti dei mezzi pubblici, passa la Linea ferroviaria Siena-Empoli; all'uscita della piattaforma 1, attraversata la strada, troverete la fermata dei pullman.

Insomma parla più di come andarsene da Poggibonsi che di quello che c'è da vedere...

E' proprio il più brutto buco della Toscana questo!!!

 
 
 

Rockit

Post n°361 pubblicato il 14 Gennaio 2010 da kickingforkicks
 
Tag: Musica

Interessante quello che sta facendo Rockit in questi giorni.

Vuole votare su 50 album italiani nella precedente decade '00/'09 il migliore.

Cosa ardua visto che, per esempio, tra gli album selezionati me ne sarò ascoltati 3 in tutto.. Anche perchè Rockit (come dice il nome) è il più importante portale di musica italiana. E fino a un anno e mezzo fa. Non avevo grande opinione davvero della musica italiana.

Che poi una volta ascoltata Vasco Rossi e la Pausini tutti i torti non me li dai.

E quindi via di Pogues, Clash, Pixies, Nine Inch Nails e altra musica internazionale.

Naturalmente c'erano di già Caparezza eLigabue però, cavolo, quelli sono scontati.

I Baustelle con La Guerra è Finita cambiarono le cose. E l'album Terrestre Live dei Subsonica ancora di più.

Alla fine arrivò Battisti che credo un genio assoluto della musica, uno che fronteggiava davvero i grandi della musica internazionale.

E Rockit, pur con una buona dose di marchettismo, è il miglior sito per tenere a bada quello che succede nella musica italiana.

Lo dimostra il fatto che per rendere più giusto il giudizio te li fa proprio ascoltare i dischi! Per intero (o quasi)!!

Un bella scorpacciata di buona musica, credete a me.

 
 
 

Inizio 2010

Post n°359 pubblicato il 06 Gennaio 2010 da kickingforkicks
 

Devo trovare un nuovo lavoro.

La mia idea sarebbe quella di andare a lavorare sulle navi da crociera, possibilmente come cameriere.

Qualcuno conosce?

Dopo 2 anni e mezzo al Boboli (anni a cui devo tanto) è arrivato il momento di cambiare e crescere professionalmente. 

21 anni è l'età perfetta per farlo.

 
 
 

Cose Da Fare Nel 2010:

Post n°358 pubblicato il 31 Dicembre 2009 da kickingforkicks
 

3 anni fa successe la stessa cosa. E andò molto bene come potete vedere dal link. Oggi, quest'anno, ci riprovo visto che 2010 potrebbe portare sostanziali cambiamenti come fu per il 2007.

Nel 2008 mi promisi soltanto di non accontentarmi mai più di poco. Cosa che non avvenne.

Nel 2009 che mamma si salvasse dal cancro. Altra cosa che non avvenne.

Questo 2009 mi ha tolto tanto, certo, però è sempre bello avere un anno di riserva ogni anno, no?

Lista stilata il 31/12/09

- Migliorare Con La Chitarra

- Comporre Nuove Canzoni

- Trovare Donna

- Trovare Un Nuovo lavoro

- Cambiare Cellulare

- Scappare Da Poggi

- Iniziare A Vivere Rischiando

- Dire Di No Più Spesso

Ogni Proposito realizzato sarà contrassegnato da una faccina sorridente nel corso dell'anno.

Vi Auguro Una lieta fine e un buon principio, come dice mia nonna...

 
 
 

I Manichini

Post n°357 pubblicato il 27 Dicembre 2009 da kickingforkicks
 

Non credo che esista al mondo qualcuno interessato ai manichini.
Quando guardiamo una vetrina il manichino non lo vediamo neanche, naturalmente.
E io non sono un eccezione.
Anche se il manichino può insegnare una lezione molto interessante.
Perché sapere che c'è una persona dietro che li veste e decide per loro come comportarsi, quale atteggiamento e postura avere mi ha fatto capire che alla fine non sono così diversi da noi.
In fondo l'azione che fa il manichino è quella di indossare e vestiti e solo grazie ad essi si rappresenta, dà un senso alla sua vita.
Poi dentro il manichino è vuoto, un pezzo di plastica smontabile a forma di uomo.

Non ha idee, cultura. Nemmeno emozioni.
Ma osservando il sabato sera nel pub più in di Poggibonsi, sembra quasi che ormai noi vogliamo diventare manichini.
Soprattutto, appunto, di sabato sera.
Il pub si trasforma in una vetrina di un gigantesco negozio di abbigliamento.
Gigantesco ma non poi così assortito.
Facce vuote come quelle dei manichini rimangono ferme al tavolo con i loro vestiti come uno punto di riferimento per giudicarli.
Le stesse facce, prodotte nella catena di montaggio della tv, da questo eterno prenderci per rincoglioniti degli autori televisivi.
Ormai, tralasciando idee e cultura, non vogliamo nemmeno più emozionarci. Ci basta stare lì, tutta la sera, fermi, giusto concedendosi una risata che dura un secondo.
In mostra per il mondo.
Con vestiti, che in fondo, come il manichino, non decidi tu. C'è qualcuno che ti veste. Qualcuno che da sopra tira i fili e crea mode che durano una stagione.
E appena finisce la stagione, via col cambio, che sennò la merce in vendita non la compra più nessuno.
Abbiamo paura che la gente guardi solo i vestiti, visto che alla fine non riusciamo ad avere idee o emozioni indipendenti.
Abbiamo paura che qualcuno vada sotto i vestiti per vedere quanto siamo poveri e fragili dentro.
I vestiti sono la nostra corazza e il nostro spot pubblicitario personale.
Scegliamo la strada più comoda per vendere la merce visto che è ha portata di click (i telecomando e di mouse).
Che merce, scusa? chiederete.
Perché solo che per due cose non ci somigliamo al manichino.
Una, non perdiamo pezzi se spinti in quanto non scomponibili.
E due, i manichini si mettono i vestiti per venderli, noi ce li mettiamo per venderCi.

 
 
 

Le 20 canzoni 2009

Post n°356 pubblicato il 20 Dicembre 2009 da kickingforkicks
 
Tag: Musica

Naturalmente la classifica è soggettiva a bestia anche perché non ho un giudizio critico così valido e di sicuro in tutto l'anno mi sarò ascoltato il 3-2% della musica che è uscita. Ma sempre meglio del vostro 0.001...

1) Zen Circus - Andate Tutti A Fanculo

Di sicuro loro è il mio gruppo 2009. Visti 2 volte live, comprato il loro cd che a una qualità media davvero valida. 2 canzoni, però, spiccano su tutte: questa (soprattutto per la coda strumentale da favola) e Canzoni Di Natale. Ho scelto questa solo perché l'avrò ascoltata almeno 5 volte a fila...

2) Vitalic - Second Lives

Una manciata di secondi e poi esplode. Pezzo da dancefloor strepitoso. Puoi mettere Albano per un'ora e poi infila questa, la pista ritornerà subito piena.

3) Teatro Degli Orrori - Alt!

Sono andati a vederli sabato scorso e non la fecero, rovinando un live praticamente perfetto. Una canzone che non ti tiene fermo un'attimo e, in giorni in cui gli assassini di Cucchi sono stasti tutti assolti, di grande significato.

4) Soap & Skin - Turbine Womb

Questo 2009 rischiava davvero di avere il miglior album dell'anno un esordio. E' da tanto non si sentiva un tale profondità e verità nelle canzoni. Piano, voce e distorzioni sono le uniche armi di questa 19enne. Ma che ha già conquistato il mondo.

5) Robert Hood - SH.101

Per chi pratica in maniera seria la minimal e non si limita solo ad muoversi ben calato nelle piste (emh..) sa già chi è Robert Hood: il maestro, il precursore, colui che 15 anni fa creò il genere. Oggi è stato ristampato la pietra miliare Minimal Nation con qualche chicca inedita.  Tra cui questa.

6) Pink Mountaintops - And I Thank You

Ecco l'album dell'anno che se la lotta con Soap & Skin: Outside Love. Molti conoscono il singolo, Vampire, ma di questa nessuno se nè accorto, sembra. Peccato perchè sono 6 minuti di magia. Su Youtube non c'è nemmeno..

7) Paolo Gioventù - Solo Io E Il Mio Amore

Non è la mia preferita di queste 20 però è la prima che vi consiglio assolutamente di ascoltare. Poi ditemi come è possibile che non passi per radio e tv. Con una carezza ti colpisce allo stomaco.

8) Ministri - Il Bel Canto

Peccato che live perda molto (anche perché arrivano sul palco in certe condizioni...). Però di sicuro è tra le migliori canzoni del (falso) trio. Anche solo per la frase Ci meritiamo le stragi, altro che Alberto Sordi...

9) Mina & Manuel Agnelli - Adesso è Facile

Manuel ce l'ha fatta. Ora lo potete vedere tutti nei vostri schermi mentre canta con un gigante della musica italiana. E la canzone ascolto dopo ascolto cresce sempre di più. Non so dove arriverà.

10) Metro Station - Kelsey

Alcune volte ci sono quei momenti in cui non vuoi pensare a niente se non a quella ricciolina che hai conosciuto al concerto. E vuoi cantare. Ti basta anche una stupida, irresistibile canzone d'amore pop. Ecco, questa è perfetta.

11) Josh Wink - Jus Right

Ancora minimal. Ma bella tranquilla. Sottofondo perfetto di qualsiasi cosa. Che tu faccia l'amore, che ti faccia un panino o altro.. Dura solo 10 minuti e la parola SOLO non è messa per scherzo visto che vorresti non smettesse mai..

12) Green Day - The Static AGe

Hanno ripetuto la lezione di sempre i Green Day. E di sicuro 21 Century Breakdown non raggiunge i vertici compositivi di American Idiot (però in generale è molto superiore).  Però  colpi ben assestati li sanno ancora dare.

13) The Gossip - Heavy Cross

Che bello quando una canzone che ami è tra le più ascolta dell'anno. Perchè Heavy Cross l'hanno ascoltata tutti in un modo e nell'altro. Grazie a Dio.

14) Dolcenera - Un'Emozione Al Giorno

Rispetto per Dolcenera. Di sicuro tra l'album che sono usciti a San Remo quest'anno il suo è il più bello (se si lascia perdere il progetto degli Afterhours..). Un sacco di canzoni valide, tutte irresistibilmente pop.

15) Brother Ali - Best@it

Di sicuro il titolo di miglior album hip-hop spetta a US di Brother Ali. Non solo per il personaggio (un mussulmano che inizia il suo album con un gospel è da dargli il Nobel per la Pace, altro che Obama) ma anche perchè le 14 canzoni sono davvero giuste..

16) The Bloody Beetroots - Cornelius

Si potrebbe dire che conquisteranno il mondo se non l'avessero già conquistato, visto che mezza Europa li balla. Un gruppo italiano è da tanto che non andava così di moda.

17) Baustelle - Piangi Roma

I Baustelle si danno alle colonne sonore e il risultato (per quanto di maniera) è più che buono. Ma quello che resta soprattutto è la canzone a cui ha anche partecipato la Golino. E la voce di Rachele nel ritornello, ci lascia, come sempre, meravigliati.

18) Arctic Monkey - Potion Approaching

Li difenderò sempre stì ragazzi se continuano a fare questa musica magnifica. Non mi importa se ormai non vanno più di moda. La qualità non è moda, anzi..

19) Afterhours - Il Paese è Reale

Cosa resterà di questo 2009. Lady Gaga?? Lily Allen?? No. Tra qualche anno quando parleranno di questo anno agli scoccioli di sicuro di quando gli Afterhours arrivarono ultimi a Sanremo con una canzone magnifica. E noteranno che anche Vasco arrivò ultimo la prima volta...

20) Franz Ferdinand - Ulysses

Il pop è sempre pop e come tale si deve comportare. Lo sanno bene i Franz Ferdinand che al terzo album continuano a farci cantare e ballare. Il primo album rimane lassù ma cmq siamo ancora a livelli più che sopra la media.


 
 
 

Signorino Solitudine: L'inizio

Post n°355 pubblicato il 18 Dicembre 2009 da kickingforkicks
 
Tag: My Idea

"Che cos'è la solitudine?"

e nessuno mi risponde.

(Dal fumetto Rat-Man di Leo Ortolani)


Un cielo di notte di dicembre senza nuvole è un'emozione troppo forte.

Nel gelido della campagna credi che le stelle siano lì attaccate su una lastra di ghiaccio che non le permettere di cadere. Quasi aspetti che delle crepe iniziano ad aprirsi nel cielo. Quasi hai paura che tutto sia troppo fragile per resistere ancora per molto. Un senso di meraviglia e impotenza prende.

Il fatto che siano lì, che tu le possa vedere più splendenti che mai, ma impossibili da raggiungere, mi scaturisce questi sentimenti.

Rinchiudetemi da qualche parte a San Lorenzo se almeno una volta all'anno vedrò questo spettacolo.

Solo un sentimento prende più spazio nel cuore degli altri 2: la solitudine. Uno spettacolo così e nessuno accanto con cui condividerlo. "Cosa c'è di bello nella cultura se non è condivisa?" diceva sempre mamma. Ma credo che si possa anche riferire ai sentimenti questo discorso.

In verità il discorso vale per tutto. Anche per le barzellette. Mi ricordo quella di quell'uomo che si raccontava le barzellette da sè e rideva da solo. Ad un certo punto finosce di ridere e allora gli chiedeno "perchè ha smesso di ridere?" E lui risponde "Perchè questa la sapevo di già".  A cosa servono le barzellette se non le racconti a nessuno?

Alla fine la felicità vera è il contatto.

Di pelle, di conoscenze o di un emozione. La felicità è lo scambiarsi parti di noi con altre persone. Un uomo in mezzo a una piazza gremita di gente si può sentire solo se nessuno entrerà in contatto con lui.

Il contatto. La parola più bella al mondo.

E invece io, mi ritrovo in questa stradina di campagna piena di pozzanghere a guardare questo cielo d'incanto con unica compagnia la mia moto. Tr'altro unico mezzo che sono riuscito a fare partire oggi, visto che la macchina di mamma si è rotta. Anche se non è il miglior mezzo di trasporto consigliabile per dicembre volevo essere qui stanotte, come l'anno scorso, a guardare questo cielo.

Qui, in questa strada di campagna perché a 200 metri c'è la casa della mia amata Dalia. Nemmeno con lei riesco a guardare questo cielo. Nemmeno stasera lei si affaccerà alla finestra con i suoi maglioncini a collo alto (ma attillati) e insieme potremmo guardare il cielo, lei inconsapevole che a pochi metri c'è un pazzo che gela ad arrivare fino a qui in moto e io speranzoso che lei sia lì affacciata.

Perché non sarà fare la stessa cosa insieme, però era il massimo che mi potevo permettere.

Adesso neanche quello. Adesso è impossibile che Dalia sia lì, perchè Dalia non c'è più.

Scomparsa come mamma. E come tutta la popolazione mondiale, compresi gli animali.

Che palle essere l'unico essere vivente rimasto sulla Terra.

 
 
 

"Scusa! Ma che cazzo fai?!" (pt. 2)

Post n°354 pubblicato il 14 Dicembre 2009 da kickingforkicks
 

Ma come ti sei permesso?! Ma chi ti ha detto che era la cosa giusta?! E tutti i giudici? I magistrati che lavorano contro di lui, senza usare violenza o gesti eclatanti come il tuo? Che cazzo hai fatto?! Lo stronzo la userà a suo favore!! Non ci pensavi? Ma come cazzo ti è venuto in mente di usare la violenza contro uno che di violenza ci vive e ci prende voti?! Ma come cazzo ti è venuto in mente? Ora farsi un'altra legge che lo tuteli sarà ancora più facile!! Berlusconi si combatte con la legalità, almeno che tu non sia un leghista del cazzo! Hai sentito che discorso folle ha fatto Silvio prima di essere colpito? Incitava alla violenza, parlando di non-violenza. Roba che ti fa scappare le mani, d'accordo. Ma noi non dobbiamo abbassarci al suo livello. Da oggi Silvio sarà ancora più protetto e di sicuro sarà ancora più difficile che sconti per i suoi crimini. Sei un'imbecille e ti odio!!"

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

IL GURU DEL BLOG


L'Happy Hippy!!
AVATAR: un popolo di esseri blu che vive dentro le piante a stretto contatto con la natura minacciato dalla crudeltà dell'uomo. Ma io i Puffi me li ricordavo più bassi. (Le Malvestite)

 

MA LEI..MUSICA?!

Ho ripreso la chitarra. Figo!! Sto imparando a fare gli arpeggi e ho composto la mia seconda canzone!! Si chiama Voglio Una Via (ma non a Craxi). Spero di mettere un video al più presto per essere preso per il culo da tutto il web!! Tr'altro tra un pò d'anni si può anche riciclare per papa-papa-papaRatzi!!!

 

TAGS

In Video: Recensioni e quello che c'è intorno. Non Amore: Non ho mai amato. Esperienze più o meno ironiche o deprimenti.. Musica: Troppo facile dire che i Clash sono il più grande gruppo al mondo! Perchè?! Perchè è vero.. Now News: What's goin' on?Un'altra Vita: Un'altra vita..uguale a quell'altra ma più consapevole e ottimista. Se vi pare poco.My Idea : Canzoni e brevi racconti fatti da me.

 

TAG

 

PREFER

Spinoza : ridiamoci su.
Internet Archive Audio: Milioni di file audio di tutto il secolo completamente gratis
Zamar : Converte tutto a tutto. Ed è gratis!
Mucchio : Informazione
Dimeadozen.org: Live in file torrent. Sterminato. 

 

COSE DA FARE NEL 2010:

(Lista stilata il 31/12/10)

- Migliorare Con Chitarra
-Scrivere Nuove Canzoni
-Approfondire La Mia Relazione Con Genny
- Trovare Nuovo Lavoro
- Cambiare Cellulare
- Scappare Da Poggi
- Dire No Più Spesso
Ogni proposito 2011 realizzato sarà contrassegnato da una faccina sorridente nel corso dell'anno.

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2ruxi2014DivinoGiovemassimo1massimoGiuseppegaudinosono3menda06aiellorazio84carpmetpaludetfabiopinnaunofgschumaINFOMASSIMILIANOscaru1987dolcesettembre.1tartalukinoalbertocancian
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

ULTIMI COMMENTI