Un blog creato da paghe_contributi il 19/06/2007

Paghe e contabilità

Scienze naturali ed economiche

 
 
 
 
 
 

I LIBRI DI WALTER CAPUTO

LA PIZZA AL MICROSCOPIO (con Luigina Pugno) - 1° edizione 2016 (rassegna stampa)

L'ANALISI PER FLUSSI E IL RENDICONTO FINANZIARIO - 2° edizione 2011

CASI SVOLTI DI CONTABILITA' E BILANCIO - 1° edizione 2007

CORSO BASE CONTROLLO DI GESTIONE - 2° edizione 2009

PAGHE E CONTRIBUTI - 6° edizione 2011

CASI SVOLTI DI PAGHE E CONTRIBUTI - 3° edizione 2008

CORSO BASE DI CONTABILITA' E BILANCIO - 6° edizione 2011

T.F.R. 2007 - COSA CAMBIA E COSA FARE - 1° edizione 2007

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

IL CONTABILE SENZA IL PC E' IL VERO CONTABILE

Post n°775 pubblicato il 18 Febbraio 2017 da paghe_contributi

Sono perfettamente consapevole che oggi la contabilità va tenuta con il computer. In questo modo si possono gestire tantissime fatture d'acquisto e di vendita, si possono eseguire moltissime scritture contabili in poco tempo, si possono addirittura seguire senza difficoltà più aziende contemporaneamente. In una parola, si diventa più efficienti.

Ma lasciatemelo dire una volta per tutte: la contabilità si impara a mano. Se volete diventare contabili dovete imparare a ragionare con la vostra testa, senza l'assistenza del computer o del collega più anziano. Dovete dimostrare di saper redigere scritture contabili con carta e penna. Nient'altro. Non a caso una volta si chiamavano "ragionieri".

Il vero contabile è colui che ha appreso un metodo, ovvero ha interiorizzato lo schema di funzionamento del metodo della Partita Doppia, conosce bene almeno un minimo piano dei conti ed il meccanismo di funzionamento delle principali operazioni aziendali. Ve lo dice uno che forma contabili da quasi 20 anni e che ha imparato il mestiere come si faceva una volta. Ed oggi, quante persone ritengono di saper svolgere il mestiere del contabile, ma in realtà senza computer non saprebbero fare nulla?

Per questi motivi, ho condensato la formazione del contabile in un corso ad hoc, che vi consentirà di apprendere effettivamente il mestiere, senza alcun ausilio. Vi basterà la vostra testa.

Walter Caputo

Docente del corso di Contabilità e Bilancio dell'Accademia Telematica

Autore di un ebook di contabilità di base

 
 
 

I CALCOLI FINANZIARI DIVENTANO FACILI CON EXCEL

Post n°774 pubblicato il 07 Febbraio 2017 da paghe_contributi
 

Molte persone e aziende hanno bisogno di fare calcoli inerenti interessi, rate e piani di finanziamento. Se è vero che i tassi sono in discesa da parecchio tempo e ormai prossimi allo zero, non è generalmente questo il tasso che ci viene proposto quando chiediamo soldi in prestito ad una banca o ad una società finanziaria. Spesso, in aggiunta al tasso, ci vengono addebitate una serie di spese (apertura pratica, assicurazione e simili) che alla fine rendono il finanziamento più o meno oneroso.

Se è vero che abbiamo bisogno di fare calcoli per fare oculate scelte finanziarie, è anche vero che spesso non abbiamo sufficienti competenze di matematica finanziaria. E' proprio questa una delle (tante) situazioni in cui Excel (o qualsiasi software equivalente gratuito, come ad es. Libre Office) può darci un aiuto piuttosto immediato.

Se pensavate di conoscere a sufficienza Excel, ma in realtà non è così, sappiate che è stato predisposto un corso (ad un prezzo molto popolare!) che vi consentirà - in breve tempo - di passare dalle basi alla realizzazione di modelli, ovvero di automatismi che - una volta creati - lavoreranno al posto vostro. 

E' un corso nato dall'unione di una società incubata al Politecnico di Torino, un'altra specializzata nella comunicazione multimediale e nella produzione artistica e un docente - il sottoscritto - con quasi 20 anni di esperienza. Se volete farvi un'idea del corso, qui potete guardare gratuitamente la prima lezione. Se siete architetti o ingegneri, con questo corso, otterrete 4 crediti formativi professionali. E' disponibile anche un pdf scaricabile con tutti i dettagli dell'indice e del contenuto del corso. 

Walter Caputo

 

 
 
 

CANONE RAI 2017

Post n°773 pubblicato il 30 Gennaio 2017 da paghe_contributi
 
Tag: tasse

Nel 2017, sulla base dell'art. 1 comma 40 della legge di bilancio 2017, il canone RAI è stato fissato nella misura di 90 euro.

Nel 2016 era pari a 100 euro, mentre nel 2015 ammontava a 113,50 euro: si assiste quindi ad un trend di riduzione. 

Sulla bolletta elettrica pagheremo 9 euro al mese per 10 mesi, da gennaio ad ottobre.

Walter Caputo

 
 
 

CONTABILITA' SEMPLIFICATA: CAMBIA LA DETERMINAZIONE DEL REDDITO IMPONIBILE

Post n°772 pubblicato il 26 Gennaio 2017 da paghe_contributi
 

Dal 2017, in base all'articolo 1, commi 18-23 della Legge di Bilancio 2017, il reddito delle imprese in contabilità semplificata dovrà essere determinato secondo il principio di cassa (sia ai fini IRES che IRAP) e non più secondo il principio di competenza.

Ricordiamo che le imprese in contabilità semplificata sono quelle che (non hanno optato per il regime di contabilità ordinaria e) hanno conseguito ricavi non superiori a 400.000 euro (se producono servizi) e a 700.000 euro (se producono beni). Inoltre, se stanno sotto i suddetti limiti sono anche nel regime IVA dei contribuenti trimestrali.

Dal 2017 godranno di un'ulteriore agevolazione: determinare il reddito imponibile in modo più semplice e in modo più coerente con l'effettiva disponibilità di denaro. Infatti, ad esempio, una merce acquistata e fatturata a novembre 2016 (ma pagata a gennaio 2017) rientra nel reddito 2016 in base al principio di compenza e nel reddito 2017 in base a quello di cassa.

Il principio di cassa è adottato dai professionisti, mentre quello di competenza riguarda la determinazione del reddito imponibile delle aziende in regime ordinario (di contabilita').

Per le imprese in contabilità semplificata diventano obbligatori due nuovi registri, nei quali - fra le altre cose - occorre rilevare le date in cui avvengono i pagamenti e quelle in cui si verificano gli incassi, in quanto tali date, dal 2017, diventano fiscalmente rilevanti.

Walter Caputo

 
 
 

LA NUOVA LOTTERIA DEGLI SCONTRINI: UN MOTIVO IN PIU' PER RICHIEDERLI

Post n°771 pubblicato il 18 Gennaio 2017 da paghe_contributi
 

Funziona così: ti fai rilasciare lo scontrino (come è giusto che sia e come dovresti sempre fare), però - prima di concludere l'operazione - dichiari di voler partecipare alla nuova lotteria degli scontrini e quindi il tuo codice fiscale verrà inserito nello scontrino. In questo modo parteciperai all'estrazione di ricchi premi.

Ecco, magari non vincerai nulla, ma in realtà vincerai comunque molto: infatti, è noto che se tutti pagano le imposte, ciascuno ne paga meno. Se invece molti evadono il fisco, quelli che pagano le imposte ne pagheranno sempre di più. Effettivamente è proprio questo il motivo per il quale la nuova lotteria a costo zero (finalmente potrai vincere senza pagare alcun biglietto) è stata prevista dai commi 537-544 dell'art. 1 della legge di bilancio 2017.

La nuova lotteria comincerà - in via sperimentale - il 1° marzo 2017, limitatamente agli acquisti effettuati con carta di credito o di debito, ma con una maggiore probabilità di vincita (+20%) rispetto agli acquisti effettuati in contanti. Questi ultimi rientreranno nella lotteria dal 1° gennaio 2018.

Buona fortuna a tutti!

Walter Caputo, autore di:

Contabilità e bilancio

Corso base di paghe e contributi

Rendiconto finanziario

Le basi del controllo di gestione

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

paghe_contributimisteropaganoNewman26redpelzup_serviceelianselylubopopaliasElemento.ScostanteTAMARA_CAPPELLImoschettiere62carlettimartina68letizia_arcurisupergigia2000michela.vallesi
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

L'AUTORE DEL BLOG: CHI E' WALTER CAPUTO ?

Ha un diploma universitario in Amministrazione Aziendale, con specializzazione in Finanza. E’ laureato in Economia e Commercio e in Scienze Statistiche. Insegna sia materie matematico - fisico – statistiche che economico - giuridico - fiscali.
Su questi temi: contabilità, controllo di gestione, paghe e contributi, matematica, divulgazione scientifica ha scritto 13 libri. Inoltre ha pubblicato più di 200 articoli di divulgazione scientifica. Da giugno 2016 è coautore del blog Cibo al microscopio. Da novembre 2012 è cofondatore di Risparmiare Fare Guadagnare. Da novembre 2008 è science writer per Gravità Zero, corporate blog di divulgazione scientifica. Da giugno 2007 è autore di un Blog di Scienze naturali ed economiche.

I suoi articoli si leggono qui.

Il suo profilo Linkedin, Facebook, Twitter, Google+

Qualcosa di divertente sull'autore di qusto blog.