Creato da lottomavinco il 13/12/2009

Antes de nacer

Historias de en otro lugar

 

 

Il volo del sempre

Post n°34 pubblicato il 08 Marzo 2011 da lottomavinco

Per quell'amor sgraziato un dì pensavo

non fosse amore eppur amavo

così nei sensi e in un sorriso

vedevo il mondo e non vedevo il viso

un tempo ieri  un tempo ora

e se un si chieda veda allora

ormai son qui sul ramo che era un seme

e nessuno guardi che non sia più insieme

del tempo ho preso l'attimo cadente

 che volando si rialza e  va  dove non  sa più niente

 

 
 
 

Acque lievi

Post n°33 pubblicato il 01 Luglio 2010 da lottomavinco

Per le acque passai un di' le membra scolorite ed arse dall'insaporita passione

e le memorie d'acqua del mio antico e lontano loco

mi si appoggiarono lievemente sulla pelle e da li' il sangue scorse nuovo

quello era il tempo e qui lo spazio

flagellato il corpo si divise in mille parti e non so chi o cosa di me fosse qua o  la'  

le umane virtu' fugaci e folli mascherate da vizi e da torcigli

mi fanno volare piu' veloce di qualsiasi luce e vedo chi siamo

o meglio ancora chi non siamo

davvero poco manca ma di questa strana vita perduta non e' mai quel che c'e' ma quel che manca.

non sono qua come non sono la'

semplicemente non sono e se ci sto

qualcuno crede di vedere ma non c'e' nessuno, non c'e' mai stato             

 

 


 
 
 

Immagine a propria somiglianza

Post n°32 pubblicato il 12 Giugno 2010 da lottomavinco

Ancora non sono se niente so di queste terre amene

delle virtu' di conoscenza e del senso dell'imene

un che' di stato virginale tra le membra ancora umane

 e alzato gli occhi al cielo resta di se' inane

ovunque appoggi l'occhio di un comune osservatore

trito e ritrito maciullo  il simile  il falso ed anche il vero

tra le tante forme di ogni  nuovo Salvatore

chi fa per gioco, chi per vista e chi sul serio

se la natura e l'umano e la natura dell'umano e' questa

mi lascio intorpidir dal sonno e nel sogno faccio festa

Si sa, chi sa, che tutto e' un'illusione una realta'

che tutto appare e non si vede il dietro

si cercan le chiavi per entrare, caro Pietro

beati coloro che sanno dove sono e cosa fanno

sono gia' altrove e saltellando oltre senza  affanno

mirano e rimirano il loro mondo tanto e bene

che quel mondo si e' creato cosi' dal nulla o dal tutto

e quel che conta e che non vi siano piu' pene.





 
 
 

Ego.. prego..

Post n°31 pubblicato il 09 Giugno 2010 da lottomavinco

Sogno o son desto dei sensi inseguo oltre il sesto

mille e piu' voci declamano negli echi sibilanti

di ego e di pensier che a tanti risuonano drenanti

un di' qualcun mi disse leggendo queste righe

tu scrivi bene ma  Io qui ci vedo troppo ego!

per lieve sentir di forma tacqui senza grazie e senza prego

avendo nel tempo colto che l'ego e' come il lego

giochiamo, costruiamo e rismontiamo tutti quegli incastri

sin da bambini come  a voler imitar quel ciel e la sua invisibile movenza

tutto lassu' che ruota disegna e forma pei suoi astri

e senza incastri mi chiedevo allora come si possa fare senza

oh ego ma cosa sarai mai tu il diavolo del millennio ultimo e terzo

o il diavolo e' dividere cio' che prova e si fa forma

ognuno sa e rivolge l'attenzione al proprio sterzo

perche'  difficile e' pensare che chi ci guida

e' l'universo e noi di tanto in tanto lasciamo solo un'orma.


 
 
 

Teatro teatranti e teatrini

Post n°30 pubblicato il 30 Maggio 2010 da lottomavinco
Foto di lottomavinco

Sul palco salgo al mio risveglio e guado tra le pieghe del mio agire

qualcuno gia' pensa dalla forma che si parli del mio sentire

ma niente e' nostro che non sia di ognuno e ognuno e' niente in se'

o pia illusione che vai speculando di specchio in specchio

cosi' facendo arranchi ti dimeni sospiri intenso e passa poco tempo e ti ritrovi vecchio

scavalca lieve nel pensiero queste quattro grigie mura

che ti proteggono dal pavento della tua paura

saliam sul palco della vita a recitare  parte

non e' la storia  il dramma ma solo un arte

se dramma dobbiam rendere rendiamo pure

ma quando scendiam da quel palco non siamo noi le cure

qualcuno doveva forse dirci che qua si recitava in arte ed in virtu' di vita

cio' che lassu' abbiam desiderato fare e non potevamo annodare tra le dita

ma ormai siam qua e quel tempo e' andato

togliamoci i costumi di scena

e tolto di mezzo il palco aneliamo l'anima

e curiosando senza ruoli la sentiremo piena

di questa vita di insensati e folli ruoli tra copioni e carte

forse possiamo ancora coglierne il senso se vogliamo e  che quel vogliamo sia la vera arte






 
 
 

Silenzio.. ascolta..

Post n°29 pubblicato il 26 Maggio 2010 da lottomavinco
Foto di lottomavinco

 E l'onda lunga incide e spiaggia oltre la riva

e quale vita che definirsi tale possa dirsi viva

se non si immerge ferma nell'attesa o si ritira

siam qua mirando o parer dormendo sonni e veglie

di varie e tante volte che crediam che per noi qualcuno sceglie

ma siam in tanti nei corpi e tanti in uno solo

tanti che tanto poco ci mette il pensiero a prender volo

cosi' corriam e precorriamo sulle stesse tracce

senza  neanche volger gli sguardi e notar le facce

di coloro e noi che volteggiano da fermi

e nella e della vita ci gloriamo inermi.


 
 
 

Oltre l'oltre si torna e non si vede coltre

Post n°28 pubblicato il 20 Maggio 2010 da lottomavinco

Le brulle pianure del tempo scorrono via in quell' indefinibile spazio di aride memorie

cosi' volando e sfiorando l'odor dei verdi prati sento e mi bagno intiepidito dalle assenti storie

chi e' mai colei che giace senza tempo che del tempo ha reso frammentaria solitudine

chi e' mai colui a cui piace e senza un tempo e senza un peso dell'aria trarra' una moltitudine

qual gioia ci prende e ci lancia come mai una piuma,

ma che veleggia lieve ondeggiante come di una onda la sua spuma

chissa' se vedo chissa' che sento, che importa ormai

la porta e' aperta la via e' indicata se non pronunci mai.

 

 

 

 



 
 
 

Il rivelato giogo dell' irrivelato

Post n°27 pubblicato il 16 Maggio 2010 da lottomavinco
Foto di lottomavinco

L'antico mondo e' ito per quanto ancor vediamo e misteriosamente ancora non cogliamo

e delle cose nuove per quanto gia' senzienti e risuonanti con complicato impegno noi freniamo

in questo immane e inconcepibile universo

un'unica cosa resta sconosciuta e non c'e' verso

 quella materia chiusa in una  scatola di osso

 chiamata grigia e che cade sempre dentro un fosso

si disse un tempo di essa che ne veniva adoperata molto poco

e di quel poco il senno converrebbe in loco

che le bastasse appunto ad evitar di scivolare

se sol si ingranasse il corpo l'anima ed il resto

nella sua  azione di un  semplice pensare

Noi no, preferiam toccar materie dure e resistenti come  muri o come pietre

credendo che la scatola che la contenga sia il senso e dentro il nulla

e in parte e' vero perche'se questa e' la storia del mondo noi siamo ancora in una culla



 
 
 

Quando non diciamo e siamo...

Post n°26 pubblicato il 11 Maggio 2010 da lottomavinco

In quel che c'era ancora c'e'un sibilo di luce

e volano  parole su  le cime di uno sguardo truce

ma la vita, la vita non e'diga o ciottoli serrati

ma fiume che scorrendo porta tronchi separati

in un dove che se fosse gia'veduto, saremmo di

fatal certezza poco piu' che disperati

di questo pero' sol la sperienza che vi ha gia'

guardato, puo' dir di averne dove e quando

perche' la vita va solo innanzi e noi con lei

se la aneliamo ci diamo forse amore vero

semplicemente amando.


 
 
 

Per amor di verità le verità dell'amor

Post n°25 pubblicato il 08 Maggio 2010 da lottomavinco

E per amor delle verita' e sull'amor verita'

mi lascio nel cielo velato delle congruita'

che non e' dove esso ti pone o ti staziona

come uno scorrere di sangue che tutto irrora

l'amor deve portar lontano da quello che

hai  vissuto sino ad ora,

perche' l'amore come il sangue scorre e va'

non e' coagulo o aggrumere in ematoma che l'amore

da',

l'immagine che solca le carni fin su al cielo

e' quell'amore che ti lascia senza  velo

in un luogo fantastico, inimmaginabile col sol

pensiero, quell'amore che non chiede, non offre,

non ansima se non nel vuoto riempito dal suo

destino e altro non sa, non puo' sapere, perche'

sapendo gia,' ogni gesto parola sarebbe memoria

di cio' che non e' andato, o non andra' e sarebbe

ovunque tranne la' se l'amor appunto ricalca le

sue impronte andate per ritrovar la strada non

solo la riperde ma ritrova solo passi di una vita

solitaria dove a voler frugar senso alle parole

circola attorno a noi la solit 'aria.

 

 
 
 

Le parole dei sensi non ancora nate...

Post n°24 pubblicato il 30 Aprile 2010 da lottomavinco
Foto di lottomavinco

E sol Iddio conosce quel rilucente raggio

che soffia sospinge e invola se' in quel nostro andar adagio

ne le virtu' ignote del nostro alitar dello amato eterno

corpi di luce e nella luce corpi versano dagli oculi canali senza piu' scherno

ne gli occhi dunque noi penetriam l'eterno

occhi che baciano e combaciano perche' sia loro il regno

e poi da li' a qui di nuova luce s'illumina la fonda notte e trasognata incide

cavalcando l'onda che mai miriam quando di giorno ci sorride

 fremiti scorrono correndo e oltre vibriamo

che neanche quell'adusata  frase ha piu' poter di significar quel t'amo

 e ogni quel che illumina la vita e pur l'amor che l'abbia  originata

si perde evapora si unisce e copula con l'eterna luce che te l'ha donata

e sol Iddio conosce le parole e i silenzi che quell'amor non nominato

trasforma la gioia, la tua vita come qualcosa nella qual un nome non e' ancora nato.

 
 
 

E delle luci ombre

Post n°23 pubblicato il 28 Aprile 2010 da lottomavinco
Foto di lottomavinco

E solo il mar puo' contener quell'acque di aride terre mai riflusse e ristagnate, perche' non son le lacrime gocce d'emozione trattenute, ma mai versate che ognun possa pensar quello che vole e creda di esser stato,tanto nel corpo che con l'alma mia che neanche duole di tal pensiero sventurato, io son l'amore che del ciel trascende e trova forma nel fugace, non ali oscure che puntino la preda dal cielo inerme col piglio di un rapace, quando quel cielo ci dona luce e riscalda l'ombra che ci avvolga,non desti di tanto amor invece che di riflesso brillar creiamo bolgia, non siam neanche un'ombra di un anfratto o di un tugurio abbandonato, ma solo una prova un lancio disperato, non solo effetto di una sofferenza da rimandar a casaccio, ma un'imago deficiente di viver amorfo che spera e pensa oh quanto piaccio, la rabbia è sempre amor di vita luminosa quando capiam da vero che tutto cio' che non cambia e resta uguale e' solo l'apparenza del caratteriale, che piu' di non conoscer il bene non sente cosa sia realmente male.

 
 
 

Corpi nello spazio

Post n°22 pubblicato il 27 Aprile 2010 da lottomavinco
Foto di lottomavinco

Quel che ai nostri occhi appare che guardiamo non son che puntini lucenti o flebili che non vediamo,  sovente alziamo  gli occhi al ciel per non guardar le cose che tocchiamo quando quel ciel potrebbe raccontarci cosa e' quel che vediamo, sembriam fermi eppur corriamo, in quel puntino  c'e' un invisibile traccia di un disegno e noi lo percorriamo,  fuori dal nostro tempo vedremmo quel disegno e di qualunque cosa non avremmo piu' ritegno e anche di noi svelati e rivelati nel nostro circolare orbitare e disegnare di gioia infinita e incredula saremmo amati per amare saremmo vivi in quel  partecipare tutto l'universo e'  trama di colori suoni e melodie, disegnate soavemente da leggi di armonie ma quei puntini flebili o lucenti che vediamo ci appaiono come frammenti di malinconie, tutto si muove e disegnando forma le immagini di una vita  e fuori dai punti che sembran fermi si svolge quell'amor che speriam sempre di fermare tra le dita, ancor credendo che sognare non sia che una  parte quando e' proprio il sogno sognato che diviene arte.

Dedicato a tutti coloro che lasciano sognare

 
 
 

Quelle note armoniche dell'Amore

Post n°21 pubblicato il 25 Aprile 2010 da lottomavinco
Foto di lottomavinco

Delle tue parole vibrano sospese le corde di  questa mia vita scorrendo onde di passione amore gioia con me per te infinita non poso piu' pesanti le mie stanche membra da quando l'idea di te ed i miei sogni non e' piu' quel che sembra, volo in un  cielo ignoto e mai veduto quando ti leggo  sento  guardo e penso sinora  cosa mai  mi ero perduto non basta dirmi o dirti che ti amo perche' nessuno puo' sapere cosa mai siamo, ma quello che sento e dove questo mi porta e' un loco sconosciuto e tu ne sei la porta, e oltre quella se ci saremo ci saro' ci sarai so che per sempre nell'Anima mia dimorerai, solo il silenzio mi fa sentire appieno che quell'Amor tanto atteso  non e' piu' alieno sognato Amor Amor sognato mi sento cosi' in alto che sembro innamorato.

 
 
 

Te quiero

Post n°20 pubblicato il 24 Aprile 2010 da lottomavinco
Foto di lottomavinco

....

 
 
 
Successivi »
 

SC6

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ULTIME VISITE AL BLOG

bal_zacdonluisitoprocino995pigiucarunica_mentexteitaly_giogocceinvisibiliblackdream2psicologiaforenselibera_64fVolo_di_porporavolafarfallina1991meravigliosamente.tuantogi1panpanpi
 

ULTIMI COMMENTI

Ben (quasi) tornato!!!^___*Kiss**
Inviato da: mythodea6
il 23/09/2010 alle 21:22
 
Ciao Dea.. scusa il ritardo.. mi era sfuggito.. bacio *__*
Inviato da: lottomavinco
il 20/08/2010 alle 15:52
 
....e buon ferragosto! Bacio**
Inviato da: mythodea6
il 15/08/2010 alle 01:57
 
Grazie! Cara buon week end anche a te :-)
Inviato da: lottomavinco
il 06/08/2010 alle 18:28
 
passa una piacevole serata...baci...klikka
Inviato da: lacky.procino
il 06/08/2010 alle 17:37
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

SC7

 

 

SC8