Creato da fattodiniente il 01/06/2007

Gloriosa spazzatura

31 canzoni più qualcuna

 

 

« The Waterboys, "Too Clos...Chick Corea, "What Game ... »

David Bowie, "Heroes"

Post n°49 pubblicato il 26 Marzo 2009 da fattodiniente

(eccola qua)

Io sarò un re, e tu… tu sarai la mia regina. Una melodia più che memorabile, con una chitarra (Adrian Belew) a tirare le note nel modo più struggente che c’è. Ed ecco qua, il gioco è fatto. Canzone antemica per definizione, inno dei grandi sognatori disincantati, e un po’maledetti. Una storia da gran cazzaro, insomma. E parecchio paraculo. Sempre detto nel senso più positivo che c’è, beninteso. E come fai a resistere?
Perché le storie bisogna saperle raccontare, altro che. Non ha ovviamente nessuna importanza che siano vere, e tutto sommato neanche che siano credibili. Basta che siano raccontate bene; il che significa più o meno che sia bello pensarle. E che sia più bello ascoltare la voce che le racconta piuttosto che la verità che dicono di narrare. Da qui, a rendere reale un’immagine, un sogno, il passo è breve. Perché noi viviamo di immagini, di suggestioni; e chi le sa creare, ci mostra il mondo – o anche la sola nostra povera esistenza – come potrebbe essere, o come sarebbe bello che fosse. Credere alle storie è insomma un po’ come vivere un futuro: forse solo possibile, sicuro; ma che nel renderci felici, sia pure per il breve volgere del racconto, una sua realtà ontologica la acquista. E siano benedetti i cazzari, veri poeti del nostro vivere quotidiano.
Poi, i poeti mentono troppo, come diceva Nietzsche; uno che la sapeva lunga, se non altro perché a star dietro ad un’artista si ritrovò con le chiappe per terra. Il problema è che i poeti – gente che inventa futuri che non si realizzeranno mai – son belli, ed affascinano. Ma se non sai come funziona la faccenda, a seguir il loro incantamento prima o poi ti fai male. Presente il pifferaio di Hamelin? Ecco, uguale. I sogni, si sa, muoiono all’alba.
I poeti son dei gran cazzari. E noi possiamo essere eroi solo per un giorno.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/31canzoni/trackback.php?msg=6773926

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Telefonando_Se
Telefonando_Se il 26/03/09 alle 23:12 via WEB
strano io resti senza parole,strano io non abbia nulla da eccepire, obiettare. è successo.
 
ilpetalocremisi0
ilpetalocremisi0 il 27/03/09 alle 09:39 via WEB
Ieri hai dato della paracula anche a me, a questo punto ne sono lusingata.
 
 
gaia_dg10
gaia_dg10 il 29/03/09 alle 10:25 via WEB
mi piace la definizione dei grandi sognatori disincantati, e un po’maledetti.cazzari mi sembra troppo punitiva..come dice quel tale:la vita è un sogno..o i sogni aiutano a vivere? io credo che il bello è nel sapere dove sta il confine tra il sogno e la realtà io nn saprei vivere senza musica è l'arcobaleno che da'colore alla mia vita.
 
Writer_lady
Writer_lady il 27/03/09 alle 13:41 via WEB
C'è una differenza sostanziale fra venditore di sogni e poeta, secondo me. Forse il mezzo (fantasia) è lo stesso, ma è il fine che cambia la...storia. Il poeta vuole far volare una freccia oltre sé: ...parte da lui e se ne impossessano altri, ma solo per trarne gioia cavalcandola per le nuvole. Il venditore di sogni (sofista o paraculo che sia) pensa solo a sé e con la freccia trafigge l'altro...Ciao.
 
chanelkuy
chanelkuy il 28/03/09 alle 23:23 via WEB
io tifo x i cazzari..che vita sarebbe senza cazzatine..troppo seriosa!troppe lacrime!mi concedo un giorno a settimana x scrivere, leggere e dire cazzate..oggi è uno di quelli.. buon weekend... ps.adoro HEROES cantata da Bon Jovi.. che cazzaro adorabile!
 
EvaLaMelaEilSerpente
EvaLaMelaEilSerpente il 29/03/09 alle 04:36 via WEB
Non compro mai sogni altrui ne ho fin troppi dei miei.^_* Concordo poi con lady nella differenza sostanziale tra poeta e venditore di sogni.Buona domenica...
 
fattodiniente
fattodiniente il 29/03/09 alle 11:57 via WEB
Che i poeti siano dei cazzari lo diceva Nietzsche, non è una mia opinione :-)
 
 
EvaLaMelaEilSerpente
EvaLaMelaEilSerpente il 29/03/09 alle 19:21 via WEB
L'ultima cosa che ho letto al riguardo di Nietzsche è questa: Immutabilità del carattere. Che il carattere sia immutabile non è vero insenso stretto; questa frase corrente significa unicamente che, durante la brevevita di un uomo, i motivi che agiscono su di lui non possono incidere abbastanzain profondità da cancellare i caratteri impressi da molti millenni. Se però cisi immaginasse un uomo di ottantamila anni, in lui si avrebbe addirittura uncarattere assolutamente mutevole, sicché da lui verrebbero via via asvilupparsi una quantità di individui diversi. La brevità della vita umanaconduce a parecchie affermazioni erronee sulle qualità dell'uomo.Umano, troppo umano. Parte II, af. n. 41.
Ogni nuovo aggiornamento sarà disponibileall'indirizzo:http://www.sirigu.it/nietzsche/
 
   
fattodiniente
fattodiniente il 29/03/09 alle 19:43 via WEB
Nietzsche è molto meno semplice di quanto non si creda abitualmente. Quanto alla mutabilità dell'essere umano, ti faccio una domanda: quanti uomini si sono succeduti sulla terra? Intendo in senso VERTICALE: quante generazioni di uomini si sono succedute e hanno costruito la storia umana? Prova a immaginarlo, e avrai la risposta alla questione che poni :-)
 
gaia_dg10
gaia_dg10 il 29/03/09 alle 14:51 via WEB
e allora? è il vangelo secondo Nietzsche!.. non è la mia opinonione nn tutto quello che lui dice è giusto..anzi ti dirò il parer mio.. che ci sono e lui nn c'è +..io peso + il mio.è la mia filosofia.@>-
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 29/03/09 alle 15:46 via WEB
Ah, non discuto. Io comunque quel che dice Nietzsche (eheh) lo tengo da conto. E poi, ma l'ho già detto, esser cazzari è anche una bella cosa... :-)))
 
lelizabeth
lelizabeth il 30/03/09 alle 09:01 via WEB
è che i "paraculi" hanno questa gran dote..proprio quella di riuscir a creare immagini e suggestioni e diventare credibili tanto da far vivere a loro immagine e somiglianza...è che troppo spesso poi, non son loro a finire con il culo per terra..ma come si dice, "finchè non ci sbatti la faccia..."
 
 
fattodiniente
fattodiniente il 30/03/09 alle 10:34 via WEB
Oh sai, ci sono veramente infiniti modi d'esser paraculo, solo che nessuno riconosce il proprio...
 
Basta_una_scintilla
Basta_una_scintilla il 01/04/09 alle 22:07 via WEB
Mi consola molto soffrire di personalità multiple: così posso essere contemporaneamente paracula, cazzara, poetessa e sognatrice, un po’ filosofa un po’ donna sull’orlo di una crisi di nervi, un po’ cantastatorie. La fine del topo non l’ho ancora fatta, ma mi manca pure la mia giornata da eroe…attendo fiduciosa…
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

L'AUTORE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

lazioB75ecorocoroby.floydpciolli1caprock77LordGrenville1francinepaoliemmydgl11onidademickyc1mario.cerquettidanilodddRomanticPearlcalista1985e.sorannamarco.aurelio61
 

CAZZEGGIATORI ON LINE

hit counter

 
 

ULTIMI COMMENTI

 

AREA PERSONALE

 
Questo è un

 

I MIEI BLOG AMICI

FACEBOOK

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom