Creato da Libellulagrassa il 13/07/2005

DIMAGRENDO

Camminando..facendo attenzione all'alimentazione e..MEDITANDO! piano piano..dimagriro'!!Promesso....

 

Andi e non solo

Post n°244 pubblicato il 13 Ottobre 2011 da Libellulagrassa

http://www.andienonsolo.it/

www.andienonsolo.it
ANDI è un'associazione nata nel 1999 a Cordenos...
 
 
 

Il perche' del mio peso esagerato-

Post n°243 pubblicato il 13 Ottobre 2011 da Libellulagrassa
Foto di Libellulagrassa

 
 
 

12 passi

Post n°242 pubblicato il 31 Gennaio 2010 da 53lucexte
Foto di Libellulagrassa

I Dodici Passi sono il cuore del programma di recupero di OA. I Dodici Passi sono il cuore del programma di recupero di OA. Essi offrono un nuovo modo di vita che consente la bulimica a vivere senza il bisogno di cibo in eccesso. Essi Offrono un nuovo modo di vita Che consente la bulimica a Vivere senza il Bisogno di cibo in eccesso.

  1. Le idee espresse in dodici punti, che ha avuto origine in Alcolisti Anonimi, riflettono l'esperienza pratica e l'applicazione delle intuizioni spirituali registrati dai pensatori nel corso dei secoli. Le idee espresse in dodici punti, Che ha avuto origine in alcolisti anonimi, riflettono l'esperienza pratica e l'applicazione delle intuizioni spirituali registrati dai pensatori nel corso dei secoli. La loro importanza risiede nel fatto che il lavoro! La Loro Importanza risiede nel Fatto Che il lavoro! Esse consentono di mangiatori compulsivi e milioni di altri dodici Stepper felice di condurre una vita produttiva. Essi rappresentano il fondamento su cui è costruita OA. Esse consentono di mangiatori compulsivi e milioni di altri dodici Stepper felice di condurre una vita produttiva. Essi rappresentano il Fondamento su CUI è Costruita OA.

    I Dodici Passi di Overeaters Anonymous I Dodici Passi di Overeaters Anonymous
    1. Abbiamo ammesso eravamo impotenti per il cibo - che la nostra vita era diventata ingestibile. Abbiamo ammesso eravamo impotenti per il cibo - Che la nostra vita era diventata ingestibile.
    2. Arrivò a credere che un potere più grande di noi avrebbe potuto riportarci alla ragione. Arrivo a credere Che un potere più grande di noi avrebbe potuto riportarci alla ragione.
    3. Preso la decisione di affidare la nostra volontà e le nostre vite alla cura di Dio come lo abbiamo capito . Preso la decisione di affidare la nostra Volontà e le nostre vite alla cura di Dio Come lo abbiamo capito.
    4. Fatto un profondo e coraggioso inventario morale di noi stessi. Fatto un profondo e coraggioso inventario morale di noi stessi.
    5. Ammesso a Dio, a noi stessi e ad un altro essere umano la natura esatta dei nostri torti. Ammesso a Dio, a noi stessi e ad un altro Essere umano la natura esatta dei nostri torti.
    6. Eravamo completamente pronti ad accettare che Dio eliminasse tutti questi difetti di carattere. Eravamo completamente pronti ad accettare Che Dio eliminasse tutti QUESTI difetti di carattere.
    7. Umilmente chiesto di eliminare i nostri difetti. Umilmente chiesto di Eliminare i nostri difetti.
    8. Stilato un elenco di tutte le persone che aveva fatto del male ed è diventato disposto a fare ammenda verso tutte loro. Stilato un elenco di tutte le persone Che Aveva Fatto del male ed è diventato uno disposto Loro fare ammenda verso tutte.
    9. Fatto direttamente ammenda verso queste persone, ove possibile, tranne quando ciò possa danneggiare loro o altri. Fatto Direttamente verso persone ammenda queste, ove possibile, tranne Quando Ciò Possa danneggiare Loro o altri.
    10. Ha continuato a fare il nostro inventario personale e quando abbiamo sbagliato, subito ammesso. Ha continuato a tariffa il nostro inventario personale e Quando abbiamo sbagliato, ammesso subito.
    11. Cercato attraverso la preghiera e la meditazione di migliorare il nostro contatto cosciente con Dio come lo abbiamo capito , Pregando solo per la conoscenza della sua volontà per noi e la forza di eseguirla. Cercato Attraverso la preghiera e la meditazione di Migliorare il nostro contatto cosciente con Dio, Capito come abbiamo lui, pregando solo per la Conoscenza della sua Volontà per noi e la forza di eseguirla.
    12. Avendo ottenuto un risveglio spirituale come risultato di questi passaggi, abbiamo cercato di trasmettere questo messaggio a Overeaters compulsivo e mettere in pratica questi principi in tutti i nostri affari. Avendo ottenuto un risveglio spirituale come risultato di QUESTI passaggi, abbiamo cercato di trasmettere questo messaggio a compulsivo Overeaters e Mettere in pratica QUESTI Principi in tutti i nostri affari.

    Il permesso di utilizzare i Dodici Passi di Alcolisti Anonimi per l'adeguamento concesso da AA World Services, Inc. Il permesso di utilizzare i Dodici Passi di alcolisti anonimi per l'Adeguamento AA concesso da World Services, Inc.

 

 
 
 

10 regole per dimagrire

Post n°241 pubblicato il 26 Aprile 2009 da Libellulagrassa

SAPERE È POTERE

10 Regole d'Oro per Dimagrire presto e bene.


NON MANGIARE SENZA SCOPO
Hai elaborato un piano strategico che comprenda anche un pò di psicologia personale
ed una parte dedicata a seguire seriamente un regime alimentare corretto?
No? Fallo assolutamente prima di iniziare.

NON CORRERE
Cambiare le abitudini alimentari à come guidare in un centro abitato,
ovvero è bene farlo rispettando i limiti di velocità.
Vale anche per le diete. Anche questo vuole un tempo opportuno!

NON SALTARE I PASTI
Cerca di non restare per più di cinque ore senza mangiare.
Dopo questo lasso di tempo sopraggiunge infatti una fame ansiosa e vorace
che fa dimenticare tutte le buone intenzioni.
È meglio darsi degli orari programmati per avere il controllo sulle proprie decisioni alimentari.
Saltando un pasto, la necessità di sgranocchiare è maggiore e l’assimilazione aumenta.

ATTENZIONE AI GRASSI
L’obiettivo da raggiungere è un’alimentazione maggiormente povera di grassi, soprattutto saturi.
Il suggerimento è di leggere attentamente le etichette dei cibi preconfezionati, in questo modo è possibile rendersi conto dell’effettiva entità dell’apporto lipidico .
Non ha senso ridurre l’olio usato per condire l'insalata quando ci si concede un aperitivo con patatine fritte o uno spuntino a base di biscotti ricchi di grassi animali.
É consigliabile ridurre gradualmente l'introduzione di grassi fino ad arrivare a un apporto giornaliero pari a 50/60 grammi, di questi solo un terzo dovrebbe essere composto da grassi saturi (grassi di derivazione animale).

ABBONDA CON LE FIBRE
Se da una parte consumiamo troppi grassi, dall’altra siamo avari con la fibra alimentare
ed i carboidrati complessi. Rovescia la situazione! Frutta, verdura e cereali.
Questi alimenti sono ricchi di carboidrati complessi, fibre, vitamine e minerali.

NON LUCIDARE IL PIATTO
«Finisci di mangiare quello che hai nel piatto!» è l’esortazione che ha accompagnato l'infanzia di molti di noi.
E così, anno dopo anno, porzione dopo porzione, ci siamo abituati a ripulire il piatto anche se conteneva una montagna di pastasciutta (magari molto ben condita).
Modifica quest'abitudine e potrai mangiare veramente di tutto.
Ricorda che ciò che fa male è la quantità più che la qualità.

NON DIMAGRIRE TROPPO IN FRETTA
Voler apparire in buona salute e in forma è un’aspirazione più che giusta.
Voler sembrare a tutti i costi un’indossatrice, no! Siamo in definitiva spesso vittime di una cultura distorta e non solo della nostra genetica.
Osservati allo specchio e sforzati di riconoscere l'aspetto fisico che hai ereditato. Accettalo come tale e nutrito con una dieta sana ed equilibrata. Sempre.
L’obiettivo è la buona salute, la dignità di te stessa al meglio della forma possibile, non necessariamente la sfilata in una passerella di moda.

NON DIMENTICARE IL MOTO
La maggior parte delle persone si concentra sulla dieta quando cerca di perdere i chili di troppo, e non si preoccupa di stabilire un programma di attività fisica.
Bisogna ricordare che “una dieta a basso contenuto lipidico” (pochi grassi quindi) ma a normale contenuto proteico, unita all'esercizio fisico aiuta a mantenere la massa magra corporea che è il tessuto metabolicamente attivo, cioè quello che più di ogni altro aiuta a bruciare le calorie in eccesso.
Anche perdere peso e non recuperarlo è il vero dilemma. Il movimento fisico accelera il metabolismo ed aiuta ad evitare l'«effetto jo-jo»!
La ricerca continua a dirci che l'attività fisica può essere la chiave per aprire la porta del successo a lungo termine. Quindi se siei seriamente intenzionata a perdere peso e a non recuperarlo, fatti aiutare dai nostri prodotti, ma mettici anche “farina del tuo sacco” il movimento fisico ne è parte.

NON LESINARE L'ACQUA
L’acqua è essenziale per moltissimi processi corporei e quindi deve essere sempre disponibile in quantità adeguata. Ogni giorno vengono persi in media dai due ai tre litri di acqua.
Basandosi su queste perdite si comprende come l’introito giornaliero dovrebbe essere pari a circa due litri, il rimanente viene assunto attraverso l'alimentazione. Con i nostri prodotti, è senzaltro indispensabile introdurre almeno due litri di acqua al giorno, fuori dai pasti.

NON SEGUIRE DIETE A TUA FANTASIA
Nella corretta alimentazione deve esserci posto per tutti gli alimenti, ma sempre in quantità moderata.
L’abitudine di classificare ogni alimento in buono o cattivo finisce per attribuirgli una importanza eccessiva. Nel corso di una settimana poche persone riescono a evitare un dolce o una forchettata di pasta ben condita, ciò non è molto importante se la dieta è complessivamente sana.
Convinciti che è possibile mangiare di tutto, ma sempre in quantità limitate.

 

 
 
 

Metabolismo: Come Sfruttarlo per Dimagrire!

Post n°240 pubblicato il 25 Aprile 2009 da Libellulagrassa

 

 

 

Mangiare sì… ma nei momenti giusti. Quando metti sotto i denti qualcosa o avresti voglia di farlo dai un’occhiata all’orologio: ne và della tua linea! Ed ecco spiegato perchè: l’organismo è regolato da un “timer” biologico che scandisce, nelle diverse fasi della giornata, bisogni ed esigenze. Non a caso la mattina, al risveglio, dopo circa sette-otto ore di digiuno, il sistema umano richiede nuove energie per affrontare la giornata; così come a mezzogiorno comincia a far avvertire un certo appetito, oppure alla sera sonno e stanchezza.

Tutte le cellule e gli organi del corpo, durante un’intera giornata, hanno picchi di massima attività e momenti di stasi, di riposo. Se riesci ad individuare queste fasi, sfruttando i momenti di massima attività, il tuo peso forma non sarà più in pericolo: riuscirai a smaltire le calorie ingerite, senza mettere sù ciccia. Oltre, quindi, a fare attenzione a cosa mangi ed in che quantità, è necessario sapere anche quando è opportuno che ti siedi a tavola. Tieni per questo sotto monitoraggio le lancette dell’orologio.

 

Ore 8: è al mattino che il corpo produce il maggior numero di enzimi digestivi. Le funzioni organiche sono al massimo fino al primo pomeriggio: quanto ingerito nelle prime ore viene bruciato rapidamente e non va ad incidere sul peso (sempre a patto che la colazione sia sana ed equilibrata, senza eccessi di grassi). Per assimilare e digerire meglio gli alimenti è utile una colazione in tutta tranquillità.

 

Ore 13: il pranzo non va assolutamente saltato e nemmeno affrontato con fretta, allungando i tempi di digestione. I dietologi consigliano un pasto sostanzioso, con un apporto calorico pari ai due terzi di quello giornaliero. Il meccanismo brucia-calorie dell’organismo è al massimo verso le 14: la produzione di insulina (l’ormone collegato al metabolismo degli zuccheri) è concentrata. Le funzioni digestive lavorano a pieno ritmo, così come la produzione di succhi gastrici e biliari che trasformano i grassi.

 

Ore 16: di solito c’è un lieve abbassamento della glicemia. Sì dunque ad uno snack sano (frutta o cracker). Attenua il senso di fame, almeno fino all’ora di cena, durante la quale eviterai di abbuffarti.

 

Tra le 14 e le 18: movimento. Già, anche frequentare la palestra, fare del movimento o dello sport va fatto al momento giusto. Quando? Nella fase in cui il corpo ha maggiore capacità di reazione e brucia di più: muscoli, polmoni, coordinazione motoria e riflessi rispondono al meglio nella pausa pranzo e nel pomeriggio. La sera le attività fisiologiche vanno progressivamente diminuendo.

 

Ore 20: le funzioni del corpo rallentano a fine giornata. Con la diminuzione di succhi gastrici e biliari i grassi ingeriti tendono a trasformarsi in tessuto adiposo: non per questo dobbiamo saltare la cena. Solo limitarci a pietanze leggere e povere di grassi.

 

 

 
 
 

Aggiornamento

Post n°239 pubblicato il 02 Marzo 2009 da Libellulagrassa
Foto di Libellulagrassa

La sfida si fa dura,

 

allora..intanto attualmente peso 71 kg..

 

effettivamente non sono a dieta..a parte che non piace dire di essere a dieta ma di aver CAMBIATO STILE DI VITA..ma ultimamente è un po' dura..

 

intanto ho cambiato lavoro e quando vengo a casa trovo gia' pronto da un marito che essendo in pensione da poco, si ingegna con gran buona volonta' a farmi succulose ricette e pranzetti a mio ritorno..e ancora non ho il coraggio di fargli notare che ci mette troppo olio..troppo burro..troppa polenta..troppa impanatura..troppo..di tutto!!! per dire la verita' è Buono tutto..e..non riesco a rinunciare..

 

 

seconda cosa..appena iniziato usare tapis roulant..NON riesco piu' camminare..ho i piedi e schiena dolorante infatti dalla risonanza magnetica hanno trovato 2 neuromi di Morton ai piedi e due ernie alla schiena..

 

all'inizio mi sono demoralizzata perche' ogni anno ho una operazione da fare ultimamente,,e dopo menisco ecc.. speravo di riprendere a camminare..ma....

 

adesso passato momento di "depressione" ok affrontero' anche questa prova..mi operero'..come una macchina che fa revisione..intanto cerchero' almeno di limitarmi sul mangiare (non so come..) ma lo faro'

 

A PROPOSITO!!!!!! ANCHE IO DOPO MARTELLANTE PUBBLICITA' ALLA TELEVISIONE DEL GIORNO E NOTTE...CI SONO CASCATA..HO PAGATO BEN 172 EURO PER COMPRESSE X 3 MESI...

 

VOLETE LA VERITA'??? SONO ALLA 2 SCATOLA (INIZIO 2 MESE..) E NON SONO DIMAGRITA UN GRAMMO!! ANZI HO LA PANCIA PIU' GONFIA...

 

LO DICO PER CHI COME ME..SI LASCIA TENTARE..E RISCHIA DI GETTARE SOLDI DALLA FINESTRA..

 

Ciao a tutti alla prossima! un abbraccio di cuore e Grazie x la collaborazione!

Mirella:-))

 
 
 

Dimagrire con la testa...

Post n°238 pubblicato il 20 Febbraio 2009 da Libellulagrassa
Foto di Libellulagrassa

E’ sbagliato pensarla così

  • la presunzione di sapere ’come fare’ è la maggiore causa di fallimento
  • per dimagrire bisogna fare la fame
  • salto i pasti cosi dimagrisco prima
  • la pasta e il pane fanno ingrassare
  • sto a dieta quindi non posso assolutamente trasgredire
  • il mio metabolismo non funziona bene
  • solo i farmaci mi possono far dimagrire
  • da domani mi metto a dieta intanto mangio
  • per dimagrire debbo per sempre rinunciare ai miei cibi preferiti
  • la dieta mette tristezza
  • mi sento in colpa se trasgredisco
  • è inutile dimagrire tanto poi ingrasso






E’ corretto pensarla così

  • dimagrisco se riesco a controllarmi
  • controllo alimentare significa dieta come regola che prevede ed è potenziata dalla trasgressione
  • il tempo è il migliore alleato
  • controllo non tanto il tipo di cibo ma il metodo di cottura che non preveda l’aggiunta di grassi di condimento
  • meglio una porzione abbondante di pasta senza condimenti che metà porzione condita abbondantemente
  • la colazione è un pasto principale
  • non salto i pasti altrimenti la fame mi fa perdere il controllo
  • ho la certezza di perdere peso se riesco a mantenere il controllo
  • solo modificando il mio modo di ’pensare dietologico ’ posso mantenere i chili persi
  • se mi trovo a lottare con la bilancia debbo mettere in discussione le mie convinzioni dietologiche

 
 
 

Post N° 236

Post n°236 pubblicato il 14 Dicembre 2008 da io_regina

 
 
 

PER TE

Post n°235 pubblicato il 01 Dicembre 2008 da latuadietista

 
 
 

CIN CIN

Post n°234 pubblicato il 01 Dicembre 2008 da cometrue

 
 
 

per te...

Post n°233 pubblicato il 27 Novembre 2008 da latuadietista

 
 
 

aspettando il natale...

Post n°232 pubblicato il 24 Novembre 2008 da io_regina

 
 
 

insalata nicoise la mia preferita

Post n°231 pubblicato il 10 Novembre 2008 da io_regina

 
 
 

cibo che riposa...

Post n°230 pubblicato il 06 Novembre 2008 da io_regina

 
 
 

cibo divertente!

Post n°229 pubblicato il 06 Novembre 2008 da io_regina

 
 
 

favorite?

Post n°228 pubblicato il 01 Novembre 2008 da io_regina

 
 
 

Post N° 227

Post n°227 pubblicato il 01 Novembre 2008 da lucextee

 
 
 

Post n°226 pubblicato il 30 Ottobre 2008 da io_regina

Controlla il tuo peso! da angelicchiatrullall.

 
 
 

vorrei

Post n°225 pubblicato il 30 Ottobre 2008 da cometrue

 
 
 

mi dicono basta volerlo!

Post n°224 pubblicato il 29 Ottobre 2008 da io_regina

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 
AGGIORNAMENTO PESO
  
kg. 84,00  nel 2006
kg. 73,600 30/05/2007
kg. 73,000 13/06/2007
kg. 72,700 19/06/2007
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lorenza.oppezzoelviprimobazarvittoria734maveclapantaleoefrancaluca.bazandeagatta80maracausinmariagrazia.dimaurorainavarrovero80liveronicamereujovanna06angeloblu370Perturbabile
 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 16
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

FACEBOOK

 
 
immagine immagine