Creato da Dolce.Marea il 25/12/2008

DolceMarea

La ricchezza somiglia all'acqua di mare...

 

 

« Ero e sono...Seduzione... »

Ovattata-mente...

Post n°49 pubblicato il 16 Febbraio 2009 da Dolce.Marea
 


http://digilander.libero.it/Dolce.Marea/viso1ra6.jpg

Quando mi prende la sonnolenza, non sono più padrona di me... osservo il mondo e lo vedo avvolto da una nebbia che mi avvolge, mi lascio trasportare e sollevare... i volti che mi circondano perdono la consistenza…  le voci che mi parlano sembrano arrivare da una terra remota che non mi appartiene...  sento le mani di chi mi vuol prendere, ma le vivo come carezze lontane e non come effettive presenze…  non posso dire di sentirmi drogata perché è un abito che non ho mai indossato..forse ebbra chissà... ma anche quella è una stanza che ho visto poco, se non in situazioni poco chiare e di breve durata…  l'effusione alterata da istanti di mancanza…  o la lacrima motivata  dall'incapacità di riconoscere... fosse anche solo per  la non presenza di anime conosciute... perché la nebbia crea dispersione... e tutto quel bianco che ti fa sentire eterea e poi… il sogno che abiti e confondi con la realtà. Accendi la luce… e ti ritrovi sola… dove forse è solo lì che riesci a riconoscere e a riconoscerti. L'inverno… con i suoi piumini,  i suoi camini… nulla cambia… tutto si ripete, si amplifica, si evolve… si rivisita… dolcemente a piccoli  passi, senza fretta...  perché non è l'oblio...  ma come sempre un altro viaggio...

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

 
Dal mio carissimo amico Orso

Dolce sirena ammaliatrice,

Figlia di quel mare verde e profondo,
Che vedo riflesso negli occhi tuoi di ghiaccio.

Dominatrice dei flutti che percuotono le scogliere
O s'adagiano languidi sulle spiagge deserte.
Bramo di perdermi nelle profondità
degli occhi tuoi sognanti.

Ché dolce è l'oblio con la persona amata.
L'Orso
Grazie Orso, ti voglio bene.
 

Da Silente_Anima

Dietro ai tuoi occhi
c'è il mare della dolcezza
che arriva sulla spiaggia
dell'amore a infrangere
con la sua voce le parole
che il vento disperde
ma che il cuore raccoglie
e le tiene vicino all'anima
per sentire la felicità
che nell'infinito sogno
vuol vivere e gioire.

Grazie Mauro

 

Da Vince198

In questa notte d’autunno
sono pieno delle tue parole
parole eterne
come il tempo

come la materia
parole pesanti
come la mano
scintillanti come le stelle.
Dalla tua testa
dalla tua carne
dal tuo cuore
mi sono giunte le tue parole
le tue parole cariche di te
le tue parole, madre
le tue parole, amore
le tue parole, amica
Erano tristi, amare
erano allegre,
piene di speranza
erano coraggiose, eroiche
le tue parole erano uomini.

(Nazim Himet)

Grazie Vincenzo

 

Grazie Cindarella999

 

AREA PERSONALE

 
 

 

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 

 

FACEBOOK

 
 

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

ULTIME VISITE AL BLOG

piantamortaventodamore0magnetica_mente.2016mariomancino.mfedegazzucemedmenelik8camara70giuba46claudia.holatamai_aelibetty1959pantaleoefrancafantasyland3pass27
 

ULTIMI COMMENTI

 

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom