Creato da eric.trigance il 02/05/2008

L'urlo della civetta

Osservare, descrivere il mondo di oggi...

 

Messaggi di Novembre 2021

Umorismo della domenica !

Post n°3486 pubblicato il 28 Novembre 2021 da eric.trigance
 

 
 
 

La pensione Eva

Post n°3485 pubblicato il 25 Novembre 2021 da eric.trigance
 

Nenè ha undici anni. La cugina Angela ne ha tredici. Sperimentano insieme le prurigini di una recita a turno, ora da medico ora da infermiera. Interviene il confessore a rivelare a Nenè l'impudicizia del peccato. Il racconto è di una levità che non porta scandalo ai sensi. E prepara da lontano, mitologicamente, dopo la verifica a quattordici anni del corpo nudo dell'Angelica ariostesca illustrato da Doré su quello palpabile di Angela, l'«imbarco» di Nenè per Citera: per l'isola di Afrodite, dea della sensualità. Lo svezzamento, la «prima crociera», è opera di una vedova. Questa carta di navigazione, questa progressiva iniziazione sessuale, porta Nenè a baciare finalmente «la terra promissa». Nonostante non abbia ancora compiuto i diciotto anni, con uno stratagemma, lui, insieme a due compagni di liceo, nel 1942, mentre infuria la guerra, è ammesso a frequentare per un giorno la settimana, di lunedì che è giorno di riposo e di chiusura al pubblico, la Pensione Eva: una villetta, una casa di piacere. La Pensione Eva sorge a Vigàta in un luogo archeologicamente mitico, là dove in tempi lontani si erano succeduti un tempio greco, un tempio romano, una «chiesuzza per i marinari e i navicanti». E da questo «loco eletto» un giorno le ospiti della Pensione salgono a bordo (a loro volta, fuor di metafora e come in controcanto) di una nave militare tedesca per portare consolazione, conforto e caritatevole lenimento contro l'«orrore», ai soldati talmente sconciati dalle ferite che le dame in divisa fascista, prese dallo «scuncertu», si sono rifiutate di visitare.

 
 
 

Castex ha il covid !

Post n°3484 pubblicato il 24 Novembre 2021 da eric.trigance
 

Abbiamo saputo iera sera che Castex, il primo ministro dell'Imperatore Macron 1er è malato : ha il covid ! Potete vedere che il nostro governo (a sinistra Darmanin, il ministro dell'Interno e Castex, che stringe la mano) rispetta i gesti barriera. Eccoli lunedi scorso in Belgio, con il primo ministro belga, oggi "caso contatto" e in quarantena ! 

 
 
 

La Guadalupa e la Martinica in subbuglio !

Post n°3483 pubblicato il 23 Novembre 2021 da eric.trigance
 

Questi due dipartimenti francesi conoscono delle notte di violenza da una settimana : rivoltati dall'obbligo della vaccinazione e dall'istituzione del "pass sanitorio", gli abitanti hanno bloccato queste due isole e combattono contro le forze dell'ordine. C'è anche una ragione di più : non c'è lavoro ed i giovanni devono venire in metropoli per avere un salario onorevole.
E che cosa fa l'Imperatore Macron 1er per risolvere la crisi ? Invia il suo ministro per parlare e trovare una soluzione pacifica ? No, Macron, che si dice all'ascolta del popolo francese, Macron ha mandato loro gli uomini del "GIGN" e del "RAID", le truppe speciali dello stato. Viva il dialogo con Macron : prima reprime e poi parla : non ascolta gli altri, sono gli altri che devono ascoltare l'Imperatore Macron. Mi ricorda qualcuno... 

 

 
 
 

Manifestazione a Parigi

Post n°3482 pubblicato il 20 Novembre 2021 da eric.trigance
 

Oggi pomeriggio : la polizia di Macron carica i manifestanti pacifici. Oggi era il terzo compleanno della nascita del movimento dei "Gilets Jaunes" che non piace all'Imperatore Macron 1er. In un ambiente deleterio dove l'insicurezza è regina, è più facile di reprimere una manifestazione di cittadini che ristabilire l'ordine nelle città dormitorio della periferia.