Creato da eric.trigance il 02/05/2008

L'urlo della civetta

Osservare, descrivere il mondo di oggi...

 

Messaggi di Luglio 2022

La polizzia di Macron all'altezza della sua reputazione !

Post n°3527 pubblicato il 31 Luglio 2022 da eric.trigance
 

Ieri, la polizia di Macron si è dimostrata ancora una volta all'altezza della sua reputazione. E stata arrestata una cantante famosa in Francia. Perché ? Perché cantava fuori, vicino al "Sacré Coeur" a Parigi.

La cantante Veronica Antonelli, come ogni weekend, inizia a cantare un aria di opera davanti al "Sacré Coeur" a Montmartre, nel bel mezzo del pomeriggio, davanti ai passanti e ai turisti. Due poliziotti l'arrestano e la verbalizzano. Per causa di "chiasso diurno" ! Siamo ancora in Francia o già a Kaboul ?

Ma è vero che Macron preferisce i rapper...

 
 
 

Il Segreto degli Affari

Post n°3526 pubblicato il 30 Luglio 2022 da eric.trigance
 

Il 14 giugno 2018, i deputati di Macron hanno votato una nuova legge : la legge del "Segreto degli affari". Secondo questa legge, i media non potranno più informare liberamente per l'interesse generale. Finite le notizie che parlanno delle condizioni di lavoro da Lidl o Amazon, gli informatori potranno ora essere condannati dalla giustizia. L'inizio della fine della nostra democrazia ? E oggi, possiamo dire le cose che pensiamo ? 

 
 
 

Questa non č una canzone d'amore

Post n°3525 pubblicato il 06 Luglio 2022 da eric.trigance
 

Un fortunato autore televisivo ha abbandonato la trasmissione cui deve la fama e una discreta agiatezza. Si chiama Crazy Love e racconta la vita sentimentale della "né buona né brava gente della Nazione". Sotterfugi, tradimenti, odio, passioni e rancori, al motto di "Anche questo fa fare l'amore". Un enorme successo, ma lui non ne può più. Felice e orgoglioso della sua scelta, una sera gli si presenta in casa un tizio che cerca di ucciderlo. Si salva la vita, ma da qui in poi cominciano i guai. Una coppia di killer colti e professionali, due zingari in cerca di vendetta, una giovane segugia col cuore in frantumi, collezionisti e contrabbandieri di souvenir nazifascisti, qualche morto di troppo. Sullo sfondo accanto a una Milano multietnica e luccicante, la vita brulicante del campo rom, la sua cultura, la sua eticità. Questo di Robecchi è un giallo e una commedia, tra Scerbanenco e le canzoni di Enzo Jannacci. Raccontata da una voce caustica e cattiva, che tutto commenta e descrive con acuminata ironia, e che tiene in equilibrio il sarcasmo ribelle e sfacciato del suo investigatore chandleriano (appassionato di Bob Dylan) e il cinismo a suo modo morale del punto di vista criminale e della vendetta.

 
 
 

Street art

Post n°3524 pubblicato il 05 Luglio 2022 da eric.trigance
 

Prima - dopo

 
 
 

Domenica del Corriere

Post n°3523 pubblicato il 03 Luglio 2022 da eric.trigance
 

 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2gipsy.mmeric.trigancemonellaccio19prefazione09lucre611exiettokaren_71dimassimomaurodelsergioSegreteSimmetrieGiannidgl63m12ps12sergiolampariello
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963