Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaracassetta2fastweb1974negriortogenesicoopgiuseppemelzistucmalele2010palamuraaramar1959ringol0tacca.annah.rivettiSuperHumansiamoliberidigirare
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« L'America stanca di guerra.Reportages dal futuro. »

Democrazie di nuovo conio.

Post n°1743 pubblicato il 03 Settembre 2021 da fedechiara
 

Se qualcuno aveva dei dubbi sullo stile 'what ever it takes' dell'ex governatore della Banca d'Italia, ieri Draghi li ha smentiti.
'Si a entrambe le domande.' ha risposto laconico a chi gli chiedeva se saremmo arrivati, prima o poi, all'obbligo vaccinale.
Non è chiaro che cosa comporterà questa militarizzazione delle coscienze, se sanzioni micidiali alle famiglie monoreddito o denunce alla magistratura e/o l'accompagnamento coatto ai centri vaccinali degli anziani riottosi e l'inoculazione fatale con i condannati legati alle sedie.
E chi rifiutasse di firmare la liberatoria e pretendesse di rivalersi in solido sullo stato e sui suoi 'civil servants' in caso di danni gravi alla salute e/o morte improvvisa lo potrà fare?
Chi vivrà vedrà, ma aspettatevi un po' di maretta.
E la domandona è 'che cosa farà la Lega nel passaggio parlamentare dell'eventuale decreto', stretta tra l'opposizione di Fratelli d'Italia che gli sta soffiando via mezzo pacchetto elettorale e il sotto tenente Letta che intima truce in video a Salvini di tutto approvare, Lamorgese e la carica dei centomila arrembanti incluse, e qualsiasi altra cosa esca dal cappello di prestidigitatore dell'ex governatore, peraltro olimpico e noncurante i mal di pancia dei partiti.
'Il governo va avanti.', ha detto al giornalista curioso.
Praticamente un tiremm'inanz di nuovo conio. Chi c'è c'è, l'intendenza seguirà.
Son tempi nuovi, gente. La democrazia di nuovo conio dell'era vaccinale.
Non la si esporta più di là del Mediterraneo ma la si rafforza fino ai limiti estremi delle coazioni sanitarie. Però non chiamiamola dittatura. Magari più avanti.
Stay tuned.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Nebbieedintorni/trackback.php?msg=15587002

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento