**TEST**
Creato da stabia_info il 19/06/2007

STABIA NEWS

Notizie dell'hinterland stabiese

 

« Fincantieri: A Castellam...

Pompei - No alla nuova stazione delle Ferrovie dello Stato

Post n°17785 pubblicato il 03 Gennaio 2016 da stabia_info
 
Tag: POMPEI

Il Comune boccia l’hub ferroviario approvato da Delrio e Franceschini: «Ci danneggia»

Gli interessi economici della Pompei nuova «minacciati» dalla realizzazione di una nuova stazione a ridosso del sito archeologico. A Pompei scoppia il caso “No Hub”. L’amministrazione comunale «sfida» il Governo di Renzi e dice: «Non concederà per nessuna ragione al mondo la variante al piano regolatore. Alzeremo barricate uniti a commercianti e imprenditori». Una riunione di maggioranza straordinaria è stata convocata d'urgenza quando al comune è arrivato il progetto «calato dall’alto», dicono gli amministratori, per chiedere le autorizzazioni a procedere. La parola d’ordine della maggioranza è stata: “No Hub”. Ma facciamo un passo indietro fino al 22 settembre 2015 quando, in seno a una riunione del comitato di gestione della «buffer zone», i ministri Dario Franceschini e Graziano Delrio approvarono il piano per la realizzazione di un nuovo «Hub», unico tra Rfi ed Eav, a Pompei. Il gruppo FS è stato incaricato di redigere un progetto per la nuova stazione ferroviaria, denominata «Pompei Scavi» che sorgerà sull'intersezione della linea RFI Napoli-Salerno con la linea della Circumvesuviana Napoli-Sorrento. La stazione sarà collegata direttamente agli scavi da un percorso pedonale elevato – che passerà sulla testa dell’autostrada A3 Napoli-Salerno – ed attrezzato, che avrà anche la funzione di snodo di smistamento del flusso turistico verso l’ingresso di Porta Marina Superiore, il sito archeologico. Il costo dell'intervento è stimato in circa 35 milioni di euro; i tempi prevedono 12 mesi per la progettazione, le attività negoziali, l'acquisizione delle aree e dei permessi e di 18 mesi per i lavori e il collaudo finale. In questi calcoli, però, non era stata contemplata la bocciatura del comune di Pompei. «La stazione – annunciarono i due ministri – sarà fulcro del rilancio di Pompei per renderla più facilmente raggiungibile da Roma e Napoli». Parte, dunque, la crociata dell'amministrazione comunale contro il Governo. «Il consiglio boccerà la variante e nella conferenza dei sevizi il comune darà parere negativo», tuonano i consiglieri di maggioranza Alfonso Conforti e Raimondo Sorrentino de «La Pompei Democratica». «Senza la nostra autorizzazione – dicono – il Governo Centrale non potrà fare nulla». Sono pronti a tutto pur di difendere il commercio turistico della Pompei fondata dal Beato Bartolo Longo. «Siamo pronti anche alle barricate per impedire la morte dell’economia turistica della città nuova. Pompei sarà tagliata fuori dal turismo e i 3 milioni di visitatori degli scavi saranno dei fantasmi che camminano sulla testa dell’economia locale. Sono anni – continuano Conforti e Sorrentino – che chiediamo una legge speciale per Pompei perché, con le sole forze economiche delle casse comunali, non riusciamo a realizzare infrastrutture per l’accoglienza turistica. La realizzazione di una nuova Hub isolerà ancora di più la città nuova non creando alcun beneficio. Tale progetto va contro i nostri sforzi di rilanciare l’economia e portare il turismo nel centro storico». Ed ancora «il progetto non sposa per nulla le linee guida della ”buffer zone”. Non accetteremo mai un progetto calato dall’alto senza aver interpellato le istituzioni locali, al contrario di quanto afferma il premier Matteo Renzi. Lo ostacoleremo in tutte le sedi istituzionali e non. Abbiamo il dovere di difendere i diritti economici dei cittadini pompeiani, ci hanno dato la loro fiducia attraverso il voto, e lo faremo ad ogni costo». Fonte: Il Mattino di Napoli

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

FACEBOOK

 
 

PER INFO, SEGNALAZIONI, SUGGERIMENTI E RECLAMI

CONTATTAMI SU MSN

 
 


immagineShinystat

immagine

immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
 

web counter

 
 

AREA PERSONALE

 

LA RADIOCRONACA DELLA JUVE STABIA SUL GUESTBOOK

 
http://blog.libero.it/STABIA è un blog d’informazione senza scopi di lucro. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'autore si riserva, tuttavia, la facoltà di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contrario al buon costume. Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.