Creato da scricciolo68lbr il 17/02/2007

Pensieri e parole...

Riflessioni, emozioni, musica, idee e sogni di un internauta alle prese con la vita... Porto con me sempre il mio quaderno degli appunti, mi fermo, scrivo, riprendo il cammino... verso la Luce

 

 

« IL SIGNORE NON DIMENTICA...LIBERTÀ DI STAMPA: C’ERA... »

SALVIAMO LA CO2!!!

Post n°1774 pubblicato il 02 Marzo 2024 da scricciolo68lbr
 

 

CO2? Pane per il Pianeta: produzione agricola Mondiale correlata con essa.

Salvo condizioni particolari, quali ad esempio inondazioni, incendi, catastrofi naturali, i raccolti agricoli e il settore vegetale e animale nel loro insieme, aumentano o diminuiscono con l’aumentare o il diminuire della quantità della tanto vituperata e dissacrata Anidride Carbonica (CO2). Per questo fatto, incontestabile, non riusciamo a comprendere il perché di questa acerrima guerra mondiale scatenata nei confronti di questa povera CO2.

Quasi totalmente incolpevole del Riscaldamento Globale Antropogenico (attività umane), come può con quel quasi nulla di percentuale dello 0,040/0,045% sul totale dei componenti dell’Atmosfera 100%, incidere sull’aumento della temperatura del Globo? Ma siamo seri per favore. Le favole, raccontatele ai bimbi piuttosto. Da constatare poi che senza di essa o con % bassissime, la vita sulla Terra scomparirebbe quasi del tutto. Sopravvivere con una temperatura media Globale di -15° gradi centigradi sotto zero sarà un’impresa molto ardua e con la scarsità di cibo ed il gelo, forse solo pochissimi potranno sopravvivere.

Ma ritorniamo al tema principale della CO2. La si mette sul banco degli imputati, accusandola di “INQUINAMENTO GLOBALE“ di ATTENTATO alla SALUTE PUBBLICA“. Congetture che fanno acqua da tutte le parti. Con un nostro lavoro (e di tanti altri ricercatori), già pubblicato sui SOCIAL, si dimostra che l’aumento della temperatura per l’82% è legato all’attività del SOLE. Del restante 18%, ben il 95% è assorbito dalla variabile VAPORE ACQUEO e cioè il 17,10%. Il resto, lo 0,90% va agli altri gas serra, tra i quali ricordiamo il PROTOSSITO d‘AZOTO che assorbe calore per circa il 200% (di questo restante 0,90%) in più della CO2. Alla fin fine, a questa minuscola CO2 (tra quella naturale e quella prodotta dalle attività dell’uomo) restano delle briciole quasi invisibili. Signori miliardari di Walt Street, ONU e il suo segretario GUTERRES, IPCC, lobby del GREEN, VERDI, AMBIENTALISTI e purtroppo anche la U.E. e forse anche il nostro attuale governo, non la spunterete, la vostra politica suicida della “TRANSIZIONE ECOLOGICA“ così com’è concepita oggi, non passerà mai. La GENTE non è poi così stupida ed è sul chi va là. Non si faranno prendere per fessi. E spieghiamo i motivi del perché siamo contrari ai vostri disegni pseudo green.

Voi volete imporre le PALE EOLICHE, I PANNELLI SOLARI, le AUTO ELETTRICHE? Bene facciamo due conti:

1) Le Pale Eoliche

Per costruire questi giganti, servono tonnellate tra ferro e cemento. Dai rotori posti in sommità si dipartono 3 (tre) eliche che, per non appesantire la struttura, sono fatte con materiale relativamente leggero, stiamo parlando delle fibre di CARBONIO. Materiale altamente inquinante, per cui alla fine della loro vita dovranno necessariamente essere smaltite. Ci dite come farete ad eliminare centinaia di migliaia di eliche? Le P.E (PALE EOLICHE) funzionano se c’è vento (in Sardegna forse vanno bene, l’isola è piuttosto ventosa), in mancanza di esso, ZERO ENERGIA. Se il ghiaccio, per il freddo si deposita sulle eliche fermandole, ZERO ENERGIA (Norvegia docet. Per rimetterle in funzione sono ricorsi all’ausilio degli elicotteri colmi di acqua calda per sciogliere il ghiaccio sulle eliche. I costi ovviamente sono molto elevati, pagare pilota, pagare cherosene e riscaldare acqua, è proprio un bell’affare) e infine, quelle locate in mare, con passar del tempo, verranno inesorabilmente corrose dal sale. Altri costi per risistemarle. E’ proprio il caso di dire: quanti soldi buttati al vento. Per ammortizzare il costo di una singola struttura ci vogliono circa 40 anni, una meraviglia.

2) I Pannelli Solari

Che grande soddisfazione vedere chilometri e chilometri quadrati di terreni seminati a P.S. Dove prima c’erano verdi campi fioriti ora ci sono loro, ben abbronzati e pronti a sfamarci. Questo è il progresso bellezza. E si, loro ci danno energia, una energia non sempre disponibile però. Funzionano solo quando c’è il sole e quindi di notte ZERO ENERGIA. Di giorno, se nuvoloso, ZERO ENERGIA. Se nevica, ZERO ENERGIA. Nelle sciroccate, sabbia e polveri sui P.S, forse poca energia. Insomma anche qui un bell’affare per ammirare finalmente un ambiente deturpato e devastato. Sono proprio bravi. Ma i VERDI e gli AMBIENTALISTI, dove cavolo sono andati? Mah.

3) Le Auto Elettriche

Per le auto elettriche poi, è il trionfo della lungimiranza. Si utilizzano batterie, del peso medio di 300/400 chilogrammi e assemblate con minerali rari e fortissimamente inquinanti (il LITIO e il COBALTO, quest’ultimo soprattutto, temuto perché è un emettitore di raggi GAMMA, assai pericolosi per il genere umano) e micidiali per l’AMBIENTE. Ora ci chiediamo: come smaltire i centinaia di MILIARDI e passa (a livello GLOBALE) di queste micidiali batterie? E’ proprio vero… questa transizione GREEN … è una benedizione per la TUTELA dell’AMBIENTE e per noi tutti. Eh si, vai pianeta TERRA… vai! Con una TRANSIZIONE così concepita, la catastrofe dell’ECONOMIA EUROPEA ma non solo, è assicurata… si torna al MEDIOEVO.

Col. Paolo Ernani meteorologo, ex Aeronautica Militare Italiana , ex previsore TG3 Nazionale e Linea Verde di RAI 1.

FONTE:

https://www.attivitasolare.com/salviamo-la-co2/

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Sonoio68/trackback.php?msg=16749943

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

AREA PERSONALE

 

RADIO DJVOCE

 

PAROLE

   

     IL TIBET NASCE LIBERO

  LASCIAMO CHE RESTI TALE

                             i

Le parole.

                       I

Le parole contano
dille piano...
tante volte rimangono
fanno male anche se dette per rabbia
si ricordano
In qualche modo restano.
Le parole, quante volte rimangono
le parole feriscono
le parole ti cambiano
le parole confortano.
Le parole fanno danni invisibili
sono note che aiutano
e che la notte confortano.
                                  i
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

scricciolo68lbrcassetta2norise1there0perla88sQuartoProvvisoriom12ps12Kanty0ssurfinia60Rico65moroPenna_MagicaThirteen13daniela.g0starluci
 

I LINK PREFERITI

DECISIONI.

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

IMMAGINI DI TE

 

 

 

 

 

CONTATTO

 

 

PASSIONE

immagine


 

 

LIBERTÀ.

 

 

Affrontare ciò che ci spaventa

è il modo migliore per superare

ciò che ancora non si conosce.

 

 

 
 

ATTIMI

 

 

 

UN GIOCO!

 

 

EMOZIONI

 

 

 

 

 

PASSAGGI

Contatore accessi gratuito

 

 

ABBRACCIO

 

  

 

 

BOCCA

 

 

 

 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963