Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

Una chicca d'altri tempi.

Post n°4065 pubblicato il 19 Ottobre 2018 da g1b9
 


Contenitore di aghi  (Germania. circa 1820)


Piccolo contenitore di aghi  a  forma di libello, con una copertina  in cartoncino sulla quale sono dipinte due dame mentre regalano denaro ad una ragazza, forse una loro assistita; sullo sfondo due gentiluomini che passeggiano. Sul retro della copertina una favola medievale.

 

Needle Case (Germany), ca. 1820 (CH 18417913-2)

. L'interno contiene quattro pagine di taffeta, foderate di lana, egregiamente ricamate con abiti femminili ed uniformi da ufficiale. Su queste pagine si conservavano i molti tipi di aghi, necessari ad una esperta ricamatrice, come lo erano le signore di un tempo, per i suoi preziosi lavori  ,poichè ogni filo,  secondo il materiale e il calibro necessita del suo ago.


Cooper Hewitt, Smithsonian Design Museum.

 

 
 
 

Il senso del mistero...

Post n°4064 pubblicato il 18 Ottobre 2018 da g1b9
 


Si considera la cosa non spiegata e oscura più importante di quella spiegata e chiara.
 Friedrich Nietzsche

L'ignoto è sempre molto più inquietante della realtà.
 Sally Field

Ciò che temi o detesti è ciò che ancora non conosci, non hai scoperto, e di cui ancora non ti sei accorto: e non è negli altri, ma in te; è un'area buia che tu proietti da dentro.
 Igor Sibaldi

La mente ama l'ignoto. Ama le immagini il cui significato è sconosciuto, poiché il significato della mente stessa è sconosciuto.
 René Magritte

La risposta giusta non la sapremo mai e proprio qui in questo mistero sta tutto il suo fascino, tante saranno le risposte degli uomini.
 Carlo Rubbia

Il mistero non esiste che nelle cose precise.
 Jean Cocteau

Privare la magia del suo mistero sarebbe assurdo come togliere il suono alla musica.
Orson Welles

L'arte mette paura perché richiede costantemente di abbandonare la propria zona di comfort per avventurarsi incontro all'ignoto, ossia verso un luogo oscuro in cui ci si può perdere (ma dove si può anche vincere).
 Seth Godin

Quando non si crede più ai misteri, si è morti.
 Albert Einstein

 

Non nuocerebbe al mistero svelarne una piccola parte. Perché la verità è molto più grandiosa di quanto qualunque grande mente del passato abbia potuto immaginare. Perché oggi non ne parlano più nemmeno i poeti? Infatti  ogni essere umano ha la capacità di creare quella distanza, che pare una stella lontana, che poi, altro non è che il mistero della propria identità...

 
 
 

Una favola dall' antica Cina. Mitologia orientale.

Post n°4063 pubblicato il 17 Ottobre 2018 da g1b9
 

 Paradiso e inferno
(fiaba della Cina)

Dopo una lunga e coraggiosa vita, un valoroso samurai giunse nell'aldilà e fu destinato al paradiso.
Era un tipo pieno di curiosità e chiese di poter dare prima un'occhiata anche all'inferno.
Un angelo lo accontentò.
Si trovò in un vastissimo salone che aveva al centro una tavola imbandita con piatti colmi di pietanze succulente e di golosità inimmaginabili. Ma i commensali, che sedevano tutt'intorno, erano smunti, pallidi, lividi e scheletriti da far pietà.
"Com'è possibile?" chiese il samurai alla sua guida.
"Con tutto quel ben di Dio davanti!"
"Ci sono posate per mangiare, solo che sono lunghe più di un metro e devono essere rigorosamente impugnate all'estremità. Solo così possono portarsi il cibo alla bocca"
Il coraggioso samurai rabbrividì.
Era terribile la punizione di quei poveretti che, per quanti sforzi facessero, non riuscivano a mettersi neppure una briciola sotto ai denti.
Non volle vedere altro e chiese di andare subito in paradiso.
Qui lo attendeva una sorpresa.

Il paradiso era un salone assolutamente identico all’inferno!
Dentro l’immenso salone c’era un’infinita tavolata di gente seduta davanti ad un’identica sfilata di piatti deliziosi.
Non solo: tutti i commensali erano muniti degli stessi bastoncini lunghi più di un metro, da impugnare all’estremità per portarsi il cibo alla bocca.
C’era una sola differenza: qui la gente intorno al tavolo era allegra, ben pasciuta, sprizzante di gioia.
“Ma com’è possibile?”, chiese stupito il coraggioso samurai.
L’angelo sorrise:
“All’inferno ognuno si affanna ad afferrare il cibo e portarlo alla propria bocca, perché così si sono sempre comportati nella loro vita. Qui al contrario, ciascuno prende il cibo con i bastoncini e poi si preoccupa di imboccare il proprio vicino”.
Paradiso e inferno sono nelle tue mani.
Oggi.

 

 
 
 

Quando l'amore E'.

Post n°4062 pubblicato il 16 Ottobre 2018 da g1b9
 

 

 Un uomo di ottant'anni  insiste ogni mattina ad andare a portare la colazione alla moglie nel ricovero anziani dove si trova. Quando gli hanno chiesto perchè la moglie fosse ricoverata lui ha risposto:" Perchè soffre del morbo di Alzheimer." Ghi hanno chiesto ancora:" Sua moglie si preoccuperebbe se lei  non venisse per un giorno?" e lui ha risposto:" Non credo proprio, lei non ricorda, non sa nemmeno chi sono io, da cinque anni non mi riconosce più." Sorpresi gli hanno detto ancora:" la cosa che sta facendo  è meravigliosa, lei porta la colazione a sua moglie ogni mattina ,nonostante lei non lo riconosca.?
L'uomo ha sorriso, l'ha guardata negli occhi, poi le ha stretto la mano dicendo:" E' vero,lei non sa chi sono io, ma io so chi è Lei!!"

 

 

 

 
 
 

Knight in the night...

Post n°4061 pubblicato il 15 Ottobre 2018 da g1b9
 

 
Un sogno...


 

 

Su un sentiero polveroso,
cavalcando un sogno,
scruto l'orizzonte .
Colori confusi e sfumature incerte.

Soffro,consumo il tempo
attendendo una voce muta
su un alito di vento .
Un desiderio forte apre il respiro
e cerco te , rifugio e certezza
tra il turbine di foglie
che la notte inghiotte.
...e l'alba è gelida.

 
     gb

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUŇ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

g1b9karma580mbrugiaamore_nelcuore1Augusto1987das.silviagabbiano642014divinacreatura59massimocoppamolto.personaletributicasalvierineopensionataciaonapoli12antonellatalloneMario939
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

motori ricerca

 


contatori internet

popoli e comunità