qualunquista

Jack Preacher si racconta e confronta con la realtà oggettiva e soggettiva nel mare delle banalità e fra i flutti qualunquisti d'amore e disperazione

 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

jackTBTmariomancino.mlo_snorkisignora_malinconicastrong_passionpiccoli.amorialphabethaafemmenoir0iulialocustaDNAnna17geremia11ilmondodieva2fioreselvatico3psicologiaforensekremuzio
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto  viene aggiornato senza nessuna periodicità, non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/2001.

 

 

forse te lo devo

Post n°55 pubblicato il 12 Marzo 2018 da jackTBT
 

Già, forse te lo devo.

A te che eri l'unica lettrice a cui ho VOLUTO far sapere di questo mio blog. Per conoscermi meglio. Per conoscere una parte della mia vita in cui tu non c'eri ancora. Per farti vedere parti di me che avevo reso pubbliche ma che in realtà erano sfoghi privati, perché nessuno di quelli che conosco sa di questo mio personalissimo diario.

E tu l'hai letto, con il tuo modo leggero e solare di essere. Stupita di quanto fossi cambiato negli anni e quanto fossi ancora uguale a me stesso. Amandomi, se possibile, ancor più per tutto quello che avevi letto.

Ora, forse, è venuto ancora il momento di riprendere in mano questo diario, in maniera continuativa saltuaria, come sono io. Per raccontare di te e di quanta parte importante sei diventata di me. 

Non lo so cosa scriverò, ma vorrei raccontare una storia, un'emozione, una vita, che seppur vissuta assieme in piccola parte, a me sembra infinita.

Una storia come si deve dovrebbe cominciare dall'inizio, ma siccome, tanto, scrivo per me e per te, che questa storia l'abbiamo vissuta, sono libero di fare come credo.

E quindi comincio dalla fine: Ciao amore mio, mi manchi immensamente!

Per sempre

 
 
 

La fine e l'inizio

Post n°54 pubblicato il 07 Marzo 2018 da jackTBT

forse te lo devo...

 
 
 

FB: Fa Bene o Forse Basta?

Post n°53 pubblicato il 06 Agosto 2011 da jackTBT

nuova riflessione: FACEBOOK o FB x i più intimi

FB: Fa Bene... è un mezzo interessante per intrattenere relazioni a distanza con amici dispersi ai quattro venti, far conoscere loro le vicende + o - importanti della propria vita, sapere come vanno le cose a loro e anche farsi i caxxi degli altri, a tonnellate.

FB: Forse Basta... è ora di chiudere con questa visione irreale e digitale della realtà, ritornare al "pochi ma buoni" con cui rimanere in contatto, ricercare le cose vere ed interessanti e far della ricerca una parte importante dell'esperienza stessa.

Io non ho ancora deciso. So che non mi va più l'atteggiamento da adolescente, comprensibile in un 15 ma non in un "vecchio" (vedi post precedente), del: "ma se scrivo questo lei/lui capirà e poi se clikka "mi piace" magari mi vuol comunicare qualche cosa..."

BASTA su. Se voglio saper qualche cosa mi devo lanciare, buttare, rischiare del mio, dai... ricominciare a vivere sul serio, col cuore e il cervello liberi e sereni, pronti ad essere feriti ed umiliati, ma anche ad essere pienamente LIBERI. Alla fine della corsa le catene più pesanti sono quelle che noi mettiamo ai nostri stessi piedi. Se viviamo da uomini liberi nessuno ci potrà imprigionare e chi ci proverà scoprirà di essere lui in prigione.
Voglio costruire pochi ma solidi rapporti e, se analizzo il momento presente, devo riconoscere che i miei amici più cari non li contatto certo su Facebook.

Vorrei cmq chiarire una cosa: non sto facendo del facile moralismo sui social network o su un nuovo modo di mettersi in connessione l'un l'altro. Lungi da me la tentazione essendone uno dei primi e prolifici utilizzatori.
Il discorso è rivolto a me e a chi ha voglia di analizzare un po' l'uso che col tempo ne sta facendo.

Solo per riflettere e decidere quale delle due accezioni di FB vorrà mettere in pratica.


Ora però vado che un "amico" ha postato una canzone... forse mi vorrà comunicare qualcosa sotto sotto? ;)

 
 
 

Ok Ok ho barato...

Post n°52 pubblicato il 02 Agosto 2011 da jackTBT
 

Si lo so ho barato...
Ho iniziato il blog per dar sfogo ai miei pensieri verso il mondo che mi circondava e sono finito, immancabilmente, a commentare il mio mondo interiore.

Ho barato ma l'ho riconosciuto... non diventa un po' come non averlo fatto?

E poi scusate: il blog è mio e me lo gestisco io, o no?
Se non ti va più di leggermi, in fin dei conti, chissene... scrivo per me mica per te, direbbe il Vasco... e se te che sei te ne trai godimento... beato te.

E arriviamo al primum movens di questo nuovo post: sto di merda, forse come non mai, anche se, come sanno i miei amici, sono un lagnoso.

Si lo so: la vita riserva sorprese ben peggiori... e se me lo dimenticassi ci sarebbe sempre il mio amico E. a ricordarmelo con la sua gioia semplice.

Ma stavolta la botta mi ha fatto male anche se, o forse proprio perché, pensavo di essere pronto.

Ebbene si: sono vecchio... pensavo di no, ma è invece si, pensavo di poter cmq superare 'sto scoglio, invece no, pensavo di potermene fregare, invece inequivocabilmente no...
E sono andato in pezzi. E ho fatto una bella cazzata, alla mia VENERANDA età...
Pensavo di bere, prima in compagnia, poi per la compagnia, poi perché iniziavo a star male e poi per fermare il dolore che mi stava per travolgere... e poi sono sbroccato... completamente... in un pianto a dirotto che mi ha squassato l'anima...
e i miei amici mi hanno portato a casa...
e la mattina i problemi erano stranamente ancora li

Aveva ragione il tale a dire che: "bevevo per annegare i problemi... ma poi hanno imparato a nuotare".

Ho fatto 'na bella cazzata e, anche se i miei amici (+ giovani) mi hanno garantito cmq il loro supporto, mi sento più merda di prima...
D'altra parte la mazzata è stata potente: vederti negare delle possibilità solo per una questione anagrafica, quando non ti eri mai accorto che prima o poi sarebbe stato un problema, è una bella botta.

Alla frase: "e poi c'è il problema serio della sua età"... non ho potuto che ribadire: "su quello non ci posso lavorare".

Bah, in un modo o in un altro, passerà anche questa ed imparerò ad accontentarmi...

Cmq brucia e versarci sopra dell'alcool non fa altro che aumentare il dolore

 
 
 

Non alzare la testa...

Post n°50 pubblicato il 23 Maggio 2011 da jackTBT
 

Non alzare la testa

che il soffitto è più basso di quanto tu creda

Non alzare la testa

che la tua partita è già finita ed il risultato è già stato scritto

Non alzare la testa

che il tuo posto è quello e ci puoi solo strisciare attorno

Non alzare la testa

che non c'è nessuno che ti sosterrebbe

Non alzare la testa

per aiutare chi non ce la fa, se speri che un giorno aiutino pure te

Non alzare la testa

che qualcuno se ne potrebbe accorgere e ti prenderebbe di mira

Non alzare la testa

che nessuna buona azione rimane impunita

Non alzare la testa

ma fallo con un finto sorriso sulle labbra, come se fosse una tua decisione

Non alzare la testa

che non ne vale la pena

non sempre

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: jackTBT
Data di creazione: 11/02/2007
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova