Dietro l'angolo

Occhi aperti sulla vita quotidiana

 

POESIA

 

SOSTA

Nel tuo vagare
vieni a me
come colui
che sosta
per bere alla mia acqua
come colui
che fugge
disseccata la mia fonte.
Non più mi troverai
nella sosta consueta
a ciglio asciutto
mi allontanerò
non più mi troverai
di me
non berrai neanche
una lacrima.

 

POESIA

LA PAROLA DEL SILENZIO

Ascolta...
Lo senti il silenzio?

E' un brusio compresso di voci
un bisbiglio sommesso che cresce

inquieto ricerca la via

a lungo represso irrompe

sradica gli argini

si fa parola possente

grido

boato
esplosione nella notte quieta

Lo senti ora il mio silenzio?
E' per te.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

La tua voce
corre
sulle altre
confondendole
in un suono
che non potrò
mai più
ascoltare
intento
a difendermi
da te
che dici
di amarmi.

Piero Ciampi

 

WWW.FAMMISCEGLIERE.COM

www.fammiscegliere.com

 

AREA PERSONALE

 

NATALE   di G. Ungaretti

     

Non ho voglia               
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade

Ho tanta
stanchezza
sulle spalle

Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata

Qui
non si sente
altro
che il caldo buono

Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare

Napoli,  26 dicembre 1916

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

POESIE

OMBRA

Da sempre
la mia ombra.
Rifletti di me
la parte oscura
e mi accompagni
senza far rumore.
Nel mio volto
il tuo volto
come uno specchio antico
appeso al muro.
Sei l`ombra del mio passato
sempre presente
/da sempre/
la mia ombra

VANESSA VALLASCAS

 
Citazioni nei Blog Amici: 39
 

 

« ORRORENUOVE AMICIZIE »

LA CENA PER LA VITTORIA

Post n°140 pubblicato il 08 Dicembre 2009 da Tesi89
 

Dunque...sembra proprio che ora tocchi a me parlare della bella serata del 6 dicembre scorso, anche se non resta molto da dire, dopo i racconti corredati da esaurienti foto dei mitici Elliy e Bob! Cercherò comunque di fare del mio meglio...
Eccoci allora in questo centoquarantesimo post gaudioso, ove si contempla come l'intrepida Tesi, insieme all'ancora più intrepido consorte e autista, decide coraggiosamente e con sorpresa dei più di partire per il periglioso viaggio alla volta della ridente cittadina laziale di Latina, onde ritirare l'ambitissimo premio offerto dagli ideatori di "Scrivolando", ovvero la raffinata cena ideata e preparata dallo chef e scrivolatore Faropoeta.
Detto fatto: in un batter d'occhio (si fa per dire...) i coniugi Tesi , dopo una veloce puntata all'hotel per un breve riposino di bellezza ( purtroppo senza grossi risultati, a dire il vero...) si sono ritrovati al luogo dell'appuntamento, in trepidante attesa di dare un volto alle flautate voci che allietano "Parole al passo", su Radioimago : ma non è mica tanto facile dare un volto senza nessun consistente indizio, sapete, specie se frastornati da un traffico automobilistico a livelli quasi fiorentini...! Meno male che talvolta la fortuna aiuta gli audaci , cioè noi in questo caso, e com'è e come non è ci siamo infine riusciti: il contatto è stato stabilito e ci siamo ritrovati in otto in un appartamento delizioso nel centro della città, ad una tavola elegantemente preparata da ospiti squisiti che si sono prodigati per metterci subito a nostro agio...raggiungendo tranquillamente lo scopo.
Simpatica la compagnia, piacevole l'ambiente...ora rimaneva da sperimentare la cena. Il raffinato menù appositamente creato per l'occasione da Faropoeta è stato ampiamente descritto da Bob, che ha apprezzato come tutti noi... da parte mia voglio solo aggiungere quello che ho particolarmente gradito: lo strepitoso Nascondiglio di Pane, da tagliare con il coltello per scoprire la deliziosa zuppetta di pesce che si nascondeva all'interno...i Tagliolini all'Intreccio Amoroso, dal nome che era tutto un programma, il cui accattivante risultato era dato dall'incontro senz'altro amoroso fra pesce e "cacio e pepe", due elementi tradizionalmente insoliti da unire...e infine il golosissimo dessert Dolce Pesca nel Mare di Theobroma, ovvero pezzetti di frutta tuffati nel cioccolato caldo...Meglio di così! Il tutto condito da musica in sottofondo, gradevole conversazione e tante risate...
Che altro dire?...Ah, è vero: la ciliegina sulla torta, reale e non metaforica e corredata di regolamentari candeline, è stata il festeggiamento del compleanno del giovanissimo Bob Saint Clair, ai suoi primi quarant'anni, al quale sono andati gli auguri di tutti noi...
Un ringraziamento a questo punto s'impone: in primis agli organizzatori di "Scrivolando"...Elliy,sempre gentile e affabile, il giovane Bob, sorprendentemente docile, pare... forse ispirato dalla nuova "matura" età, chissà...Faropoeta, un vulcano di simpatie e idee e un appassionato chef...subito dopo all'aiuto cuoco, la sua simpatica compagna e ai deliziosi padroni di casa che si sono prestati all'esperimento senza risparmiarsi per l'ottima riuscita della serata: a tutti quanti i ringraziamenti più sinceri miei e di mio marito, anche per essere riusciti a convincermi a fare qualcosa che non avrei mai pensato di fare, cioè andare di persona a ritirare il mio premio...!
...Oops...dimenticavo il nono commensale...il gatto Arturo che per tutta la sera è rimasto pazientemente relegato sul terrazzo di casa, onde evitare pericolosi tuffi sulle specialità culinarie...anche a lui un doveroso miao di ringraziamento...!...!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: Tesi89
Data di creazione: 31/12/2007
 

POESIE

LA MEMORIA IN LONTANANZA

Quello che senti è il silenzio dei morti
la memoria non inganna taci
sei tu che resti
il tempo dilaga e ci abbatte
quadri libri le tue vesti
quello che resta è il dolore dei vivi
il mio il tuo
devi scavare i giorni e non batte
a nessuna porta il triste scandire di lancette/
La memoria non inganna vedi
non è più di chi è già andato
né fiori né frutti
si rigenerano perpetui all'apparenza
è tutto un inganno a cui crediamo
senza appesantirci dentro
stagioni e uomini desideri e attimi
Scorre leggera adesso questa penna
scartando e levigando i solchi di parole
i muti pensieri
gli amori già passati
un giorno nuovo divenuto ieri
In lontananza i giorni stanno svegli

GIULIO MAFFII

(da "Equinozio di girasoli")

 

SUPERBA è LA NOTTE

La cosa più superba è la notte /                                                                                       quando cadono gli ultimi spaventi /                                                                                           e l'anima si getta nell'avventura. /                                                                                        Lui tace nel tuo grembo /                                                                                                   come riassorbito dal sangue   /                                                                                             che finalmente si colora di Dio   /                                                                                             e tu preghi che taccia per sempre  /                                                                                       per non sentirlo come un rigoglio fisso  /                                                                                 fin dentro le pareti./

             Alda Merini

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fabrizio96_84leyla2486JasonbeltBianconigliodueCherryslnoemic_92catiazottigraziamariagdiogene51lg.reggellolindagiordanoseitretreatapoojosdejana0Roby.Tras
 

ULTIMI COMMENTI

Voglio ringraziare DR.LUKA LELE per avermi riportato il mio...
Inviato da: Elena Harm
il 07/07/2018 alle 16:17
 
Racconto molto bello . Realtà composta di abitudine , noia...
Inviato da: RavvedutiIn2
il 06/04/2015 alle 18:48
 
Grazie Renata, solo una visitina ogni tanto ormai...
Inviato da: Tesi89
il 23/03/2015 alle 15:02
 
BENTORNATA!
Inviato da: atapo
il 05/02/2015 alle 23:00
 
Buon tutto a te anche qui,nonostante il ritardo :)
Inviato da: Tesi89
il 21/01/2014 alle 18:20
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Attenzione :  ricordiamoci tutte che per sconfiggere il tumore al seno la prevenzione è l'arma più importante che abbiamo! Può salvarci la vita...
 
Sento d'amarti e non t'amo                                                                                    quando  mi parli del tuo mondo                                                                                        e io non ci sono

Sento di volerti e non ti voglio                                                                                  quando il  tuo tempo scorre lontano                                                                                 e sempre non ci sono

Sento di odiarti e non ti odio                                                                                   quando ti affanni ad amarmi                                                                                            e non m'ami

Ma sempre                                                                                                                   che t'ami o non t'ami                                                                                           continuo a pensarti.