Creato da namy0000 il 04/04/2010

Un mondo nuovo

Come creare un mondo nuovo

 

 

« Uno sgargiante turbanteAmalia ed Elvira »

La Speranza

Post n°3771 pubblicato il 16 Settembre 2022 da namy0000
 

La Speranza è sempre lì accanto a noi, dobbiamo solo essere capaci di riconoscerla

La Speranza è la sola, vera, formidabile compagna di banco di tutta la nostra vita. Quella che divide la sua merenda con noi. Quella che, quando siamo dentro al buio del più difficile dei problemi di algebra della nostra vita, metaforicamente parlando, quando diciamo non ci riesco, ci dà un piccolo colpetto al gomito e scopre con la mano la pagina del suo quaderno dove c’è scritta la soluzione.

La Speranza me l’ha insegnata mia madre, mio eroe, mio respiro: non smetteva mai di dire «forza, speriamo senza perdere mai la speranza!», sottolineando quel “mai”.

Non era un gioco di parole: era luce che tornava, ogni volta, a cancellare qualsiasi buio avesse invaso il mio cuore. Speranza è quella che porta Giulia a risorgere dalla sua notte e dalla sua cella. Quella che Chicca possiede nello sguardo e nei suoi passi, dentro e fuori San Vittore.

La Speranza è sempre maiuscola, perché è indistruttibile, umile, tenace, cammina controvento, resiste come un faro davanti alle onde dell’oceano in qualsiasi spaventoso inverno della nostra anima. Resiste, ci aspetta, sorride. Siamo noi, a volte, a non vederla. Lei, figurati, non ci lascia un solo istante. Ed è quando incrociamo il suo sguardo, che capiamo di aver camminato uno accanto all’altra. La Speranza, pensateci, non si perde mai; perché lei, la strada, la conosce. Poi ci sono, come in tutte le cose, gli spigoli da smussare: a volte, la persona che spera sempre (ovvero senza se e senza ma), genera stupore e anche fastidio. “Parli bene tu, spera anche per me visto che te ne avanza tanta”, l’ho sentito non so quante volte questo discorso. La Speranza, di fatto, è cugina della Pazienza; ne serve parecchia, perché chi critica ha (spesso) tutte le ragioni per farlo. Bisogna non convincere, ma ascoltare; non insegnare ma dimostrare. La Speranza ha ambasciatori perfetti e meticolosi in persone che non penseresti mai poter ricoprire questo ruolo.

Ambasciatori senza baffi e doppiopetto blu. Persone, che hanno la Speranza scritta nello sguardo, capaci di parlare in silenzio.

Sperare ha un vantaggio, impossibile da cancellare: ti fa percorrere in equilibrio il lungo cammino che hai davanti. È qualcosa o qualcuno che ti sorregge, fisicamente. Tu non lo vedi, ma senti quell’abbraccio che ti solleva da terra, ti mette di nuovo in piedi. Tu avverti l’aria più leggera intorno a te. E avverti una inattesa, splendida voglia di sorridere (Scarp de’ tenis, Dic. 2021)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ciclamino44namy0000cassetta2per_letterasurfinia60RileyGunn.88ellenaellena1maps.14whiskynsodaLavoro_Rinogerani51marabertowt.v.b.90Vignaiolo.toscanosottonuvola
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom