Creato da VincenzoAiello68 il 01/05/2009
I libri, le recensioni e i racconti di Vincenzo Aiello

art magazine

 

Vai al Sito della rivista d'Arte con-fine

Direttore Responsabile: Vincenzo Aiello
Direttore Artistico: Gino Fienga
Caporedattore: Matteo Bergamini 


-> Visita il sito della Rivista

-> Abbonati a con-fine

-> Regala un abbonamento

 

Ordina su ibs.it

 

Il Sole di Stagno - Romanzo

 

Il Sole di Stagno - Vincenzo Aiello - con-fine ed. - Bologna, 2006

C'è qualcosa che accomuna questo racconto di Aiello al grandioso romanzo di Walter Siti, Troppi paradisi. Così lontani e tra di loro diversi, entrambi si sono proposti di tematizzare il tempo, fissandolo alla svolta del secolo e del millennio. Per narrare come storia la contemporaneità e la propria stessa esperienza, senza consegnarsi all'autobiografia, bisogna scegliere una lingua e giova inoltre (secondo me) una cornice esplicita di referenti cronologici. Che annunci subito il carattere del testo, di selettiva ricostruzione. Distante dal testo soggettivo della semplice memoria. È il problema che Aiello, nella sua prova d'esordio, ha in parte eluso, affidandosi ai soli dati interni. Quanto alla lingua invece, o meglio alla voce di scrittore, ha usato felicemente, la sua, che nella nuova generazione è una delle più personali.

Lidia De Federicis (L'Indice dei Libri) 

Acquista il Sole di Stagno online sul sito della casa editrice

Ordina il Sole di Stagno _nline su ibs.it

 

Area personale

 
 

FACEBOOK

 
 
 

Notiziario Culturale

 
Caricamento...
 

Il Bamboccione - Romanzo

 

Il Bamboccione - Vincenzo Aiello

 

 

Ultimi commenti

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Ultime visite al Blog

 
HansSchnierVincenzoAiello68duetre7dragoeleanima_on_linegbvanlubopoalessia.pugliattiImmaPontecorvooscardellestelleDJ_Ponhzistreet.hassleSky_EagleZingaraRmcile54
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

Directories

 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog Directory
Contatti msn Italian Bloggers
 
Lettere al Direttore 
directory blog 

 
 

 

 
« La sincerità non ha alternative"L'amore è uno scoglio ... »

"L'ipertiroidismo della realtà"

Post n°1150 pubblicato il 14 Marzo 2014 da VincenzoAiello68
 
Foto di VincenzoAiello68

E’ un esordio da ricordare, soprattutto per una lingua ritmica, questo del 28enne scrittore napoletano Marco Parlato e del suo “Tiroide (pagg. 128, euro 11; Gorilla Sapiens edizioni)” che sarà presentato domani 15 marzo alle ore 18.30 alla Biblioteca comunale di Piano di Sorrento. Stefano Maravelli è uno studente fuorisede, originario della Costiera sorrentina, che frequenta Letteratura alla Sapienza a Roma. Vive con un ospite di natura chimica: il Tapazole che deve prendere ad orari regolari per curare l’ipertiroidismo. Stefano è un tipico personaggio che cerca di vivere silenziosamente in un tempo in cui facebook e la vita post-ideologica costringono un po’ tutti a rendersi perennemente rintracciabili, e mentre riflette sul mondo, ritrova il testo sgrammaticato del diario di un immigrato nigeriano che si firma “Oluwafeme”. Per delle occasioni mondane viene risucchiato dalla sua terra natia – la famigerata “Terra delle sirene” - e l’ebbrezza da cerimonia conviviale gli fa dimenticare di assumere i farmaci per tenere a bada la tiroide impazzita: in questo loop riesce ad elencare tutte le idiosincrasie di questo tempo tutto in diretta, ma completamente inautentico. Dove le infanzie si riverberano in prime giovinezze senza sugo mentale ed anche la musica e l’informazione, la tv ed internet sono pieni di intrattenimenti senza futuro. Ed in un flashback tra il ciuco e l’onirico finisce per avere un infarto. Risvegliatosi scoprirà il nuovo farmaco, che l’accompagnerà in un futuro piatto e sporco che attende tutta la sua famiglia che non si era accorto stava spaccandosi sotto il peso della crisi economica. La via di fuga sarà costituita dalla pubblicazione di un bestseller sospetto.

Vincenzo Aiello

 
 
 
Vai alla Home Page del blog