Creato da alb.55z il 07/08/2010

UNA VITA DA LEGGERE

LA VITA E' TRA NOI

 

 

Tornando a casa

Post n°645 pubblicato il 11 Marzo 2018 da alb.55z

 

TORNANDO A CASA

Tutti siamo attratti dal tramonto, lo si vede sulla strada del ritorno
Quando tramonta il sole, noi tutti, viviamo insieme questa magica esperienza; un luminoso tramonto.
La strada è il percorso del ritorno...
il cielo, arancio, giallo e rosso viola, sono colori del tramonto, è stupendo....

....vedo in lontananza le colline baciate dai colori arancio e giallo.
Tramonto suggestivo, noi possiamo scegliere nel essere presente,
metterci sulla strada della bellezza.

Il Tramonto dà il benvenuto a tutti i presenti, 
i colori magnifici della natura,apre in ognuno di noi il cuore,
per la stupenda immagine che si forma in fronte a noi.
Il tramonto.....dopo poco il sole scende, 
nascondendosi all'orrizonte.
Scende di fronte alla strada a due passi da casa.
Salendo la strada, in cima al ponte, direzione casa, si apre l'immagine del cielo con colori magnifici.
Proseguendo, gli occhi vedono il cielo di straordinaria bellezza, la natura ci meraviglia. E' il tramonto.
Ad ogni tramonto, un respiro. 
Il sole scende dietro la pianura, tutto s'accende.
Il cielo è pieno di colori, colori stupendi,rosso, arancio, viola, giallo,
il tramonto illumina la strada del ritorno....
pochi secondi dopo, tutto è sparito.

 

L'immagine può contenere: cielo, nuvola, crepuscolo, spazio all'aperto e natura

 

 

 
 
 

Un momento importante ricevere una medaglia

Post n°644 pubblicato il 09 Gennaio 2018 da alb.55z

Un momento importante ricevere una medaglia, guardando una per una è un momento importante, la rivisitazione della storia del basket dei miei 15 anni, dei miei miti e di quei valori umani che da sempre il basket riesce a trasmettere.

Il riconoscimento importante che viene dato nel mondo della pallacanestro ai giovani che militano nei vari campionati di basket.

Le medaglie di riconoscimento sono sempre ben accettate, è una  grande emozione, esse esprimono il merito per l'impegno dell'atleta e il raggiungimento del bel gioco espresso con l'assiduo allenamento. Qui sono rappresentate alcune mie medaglie,sono state donate per l'impegno atletico al basket.

 

 

 
 
 

Alcuni ricordi scritti e documentati

Post n°643 pubblicato il 09 Gennaio 2018 da alb.55z

Avevo 15 anni, anno 1970, ho imparato il gioco del basket con i giocatori della prima squadra; vedendo la foto mi ricordo di loro.Si andava a giocare in estate alla Buontemponi, era tutto all'aperto giù dal cavalcavia della ferrovia. Le prime volte alcuni di loro venivano in stazione centrale a Ferrara e mi portavano alla Buontemponi, poi c'era anche l'allenatore Mosca, mi ha insegnato molti movimenti in difesa e in attacco, e nel tiro mi suggeriva come dovevo tirare a canestro, una brava persona. Con pazienza mi seguiva e mi faceva capire come era il gioco del basket; i giorni di allenamento erano tre, tutti in estate all'aperto, tutti alla sera, mi sono sempre divertito. Perini, Mosca , Pozzati e Frabettii i miei allenatori mi insegnarono tutto quello che si doveva imparare del basket.Mi ricordo che feci un allenamento di pomeriggio in estate, c'era De Sisti che doveva visionare alcuni ragazzi. Momenti da non dimenticare

L'immagine può contenere: 1 persona

 

 

Nel 1979 ho indossato questa maglia dalla squadra di Ferrara Jolly Colombani campionato serie C sono passato alla Matilde basket di Bondeno, iscritta al campionato di promozione. Quando ho iniziato giocare, alla fine di novembre la squadra era ultima in classifica. Il mio innesto come pivot ha dato coraggio e agonismo nelle azioni di difesa e di attacco. Tutti i ragazzi mi conoscevano ed erano contenti che io facessi parte della squadra. Da quel momento l'atteggiamento alle partite cambiò. Ci furono solo due sconfitte, al termine del campionato da ultimi si arrivò quasi in cima, la classifica indicava la squadra Mobil Pisa al terzo posto dell'anno 1979

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Immagine di uno dei tanti  ricordi, anno 1973, io i miei compagni di basket in una trattoria di Ferrara per festeggiare l'abbinamento con lo sponsor e festeggiare una vittoria.

L'immagine può contenere: 8 persone, persone che sorridono

 
 
 

La soddisfazione di aver amato il basket

Post n°642 pubblicato il 11 Dicembre 2017 da alb.55z

La soddisfazione di aver amato il basket, ho fatto veramente poca fatica perché è veramente bello".La mia vita sportiva è cominciata con il basket, nella palestra dell' ITIP di Ferrara.
Avevo 15 anni , primo anno di istituto. Tutto fu per caso andai in palestra per vedere un allenamento di basket e incontrai un allenatore di basket, all'inizio non conoscevo nessuno, poi imparai che si chiamava Rodolfo Perini. Mi chiamò , mi chiese se ero interessato al gioco del basket, io dissi di si,subito , perché non avendo mai praticato mi incuriosiva, perché nel mio paese non si praticava. E' stato così che intrapresi il gioco del basket , dal 1970,al 1975, Rodolfo mi insegnò. Mi seguì nel gioco nelle ore di ginnastica nella palestra e nei pomeriggi di alcuni giorni. Poi nel 1970 primo anno, l'istituto ITIP si iscrisse ai campionati studenteschi di basket, in quell' anno sono sceso in campo con paura, ma dopo poco mi sparì, fu un evento emozionante.
Con Rodolfo imparai le prime regole del basket, mi diceva quando palleggi, il contatto della mano deve garantirti il controllo del pallone, tocca la palla con i polpastrelli, non con il palmo. Inoltre mi diceva con la pratica dovresti riuscire a farlo naturalmente senza guardare e senza fissare la palla costantemente.
Così facevo giri del campo nel palleggiare camminando, poi avendo abbastanza dimestichezza, di corsa leggera e poi veloce. Ma questo dopo giorni di allenamento. Poi innanzitutto, imparare a difendere bene nel basket è difficile, ma possibile se ci si impegna, Rodolfo, veniva come vice di serie A nella squadra di Bologna la Fortitudo, per cui la difesa doveva essere fatta nel modo migliore. Rodolfo mi diceva impara il tuo ruolo in fase difensiva. L'obiettivo della difesa è impedire agli avversari di fare punti: ostacola i passaggi e rubare i palloni.

L'immagine può contenere: 13 persone, persone che praticano sport, campo da basket e scarpe

Il periodo dal 1971 al 1980 è stato stupendo non si può dimenticare nulla,vedendo questa ed altre foto di gruppo prevale l'emozione e i ricordi di quei tempi ritornano.

L'immagine può contenere: 14 persone

Nell'anno 1975 il giorno 9-mese di marzo dopo la partita giocata a Mestre, i dirigenti,l'allenatore Rodolfo e tutti i miei compagni di squadra mi hanno fatto una sorpresa, un regalo per il compleanno, un libro Racconti di Sport, avevo compiuto 20 anni. Qui le firme di tutti.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che ballano e scarpe

 

 

 
 
 

Il gruppo artistico

Post n°641 pubblicato il 11 Novembre 2017 da alb.55z
Foto di alb.55z

Poggio Renatico 
Il gruppo artistico ha molti anni di vita,con la loro passione e il loro talento i pittori del Gruppo artistico poggese , rappresentano un importante patrimonio culturale per la comunità. Le collettive di pittura sono sempre presenti due o tre volte ogni anno, queste collettive di pittura ,costituivano una nuova occasione per conoscerli meglio e continuare ad apprezzarli. Le esposizioni alcune erano a tema libero, altre a tema.Quelle a tema libero consente di comprendere più approfonditamente la forma espressiva e la personalità.Le esposizioni dei quadri rientrano nelle manifestazioni del Paese, per far conoscere l'esposizione pittorica alla popolazione con la formazione di quadri diversificata in virtù delle molteplici individualità.Le tele esposte propongono vari soggetti, scorci poggesi,scene agricole, ritratti,nature morte, animali,trasposizioni di viaggi e ricordi,tempeste, acquerelli, olio, applicazioni con pennellate o spatolate.Le opere degli artisti sono realizzate con le più diverse tecniche pittoriche.Le collettive conferma la propensione del gruppo artistico poggese ad abbinare l'arte e solidarietà.Infatti questa rappresentazione, che in rete , con la copertina qui indicata, era stata realizzata per raccogliere fondi per essere devoluti all'ADO, poi in una altra occasione nel periodo del carnevale si era realizzato un "Diario di Carnevale" il cui ricavato era stato devoluto all'ANT.

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi

L'immagine può contenere: cielo, spazio all'aperto e natura

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

 
 
 

Il tramonto sulla strada

Post n°640 pubblicato il 24 Ottobre 2017 da alb.55z
Foto di alb.55z

TORNANDO A CASA

Tutti siamo attratti dal tramonto, lo si vede sulla strada del ritorno
Quando tramonta il sole, noi tutti, viviamo insieme questa magica esperienza; un luminoso tramonto.
La strada è il percorso del ritorno...
il cielo, arancio, giallo e rosso viola, sono colori del tramonto, è stupendo....

....vedo in lontananza le colline baciate dai colori arancio e giallo.
Tramonto suggestivo, noi possiamo scegliere nel essere presente,
metterci sulla strada della bellezza.

 Il Tramonto dà il benvenuto a tutti i presenti,
i colori magnifici della natura,apre in ognuno di noi il cuore,
per la stupenda immagine che si forma in fronte a noi.
Il tramonto.....dopo poco il sole scende, 
nascondendosi all'orrizonte.
Scende di fronte alla strada a due passi da casa.
Salendo la strada, in cima al ponte, direzione casa, si apre l'immagine del cielo con colori magnifici.
Proseguendo, gli occhi vedono il cielo di straordinaria bellezza, la natura ci meraviglia. E' il tramonto.
Ad ogni tramonto, un respiro.
Il sole scende dietro la pianura, tutto s'accende.
Il cielo è pieno di colori, colori stupendi,rosso, arancio, viola, giallo,
il tramonto illumina la strada del ritorno....
pochi secondi dopo, tutto è sparito.

 

L'immagine può contenere: cielo, nuvola, crepuscolo, spazio all'aperto e natura

 

 
 
 

AUTUNNO, UN TRIPUDIO DI COLORI

Post n°639 pubblicato il 24 Ottobre 2017 da alb.55z

Uno spettacolo naturale che segna il ritmo delle stagioni: gli alberi si tingono di colori che in alcune parti del mondo raggiungono intensità sublimi.Per molti l'autunno è considerato un mese un po' malinconico e pochi pensano ad organizzare un viaggio.Ma quando si pensa alla natura e viene in mente il meraviglioso evento del foliage allora ci si può ricredere.Il "fall foliage", infatti, è la caduta delle foglie che chiude il ciclo naturale, e nelle foreste e nei boschi.Questa, al di là di ogni malinconia, è la stagione più emozionante dell'anno per la natura, conosciuta anche come l'Estate Indiana, quando la pigmentazione del fogliame e delle fronde degli alberi rende la visita al parco un'esperienza unica.AUTUNNO, UN TRIPUDIO DI COLORI

L'immagine può contenere: pianta, albero, cielo, spazio all'aperto e natura

 

L'immagine può contenere: pianta, albero, fiore, cielo, spazio all'aperto e natura

L'immagine può contenere: pianta, albero, cielo, fiore, spazio all'aperto e natura

L'immagine può contenere: albero, cielo, pianta, nuvola, spazio all'aperto e natura

 
 
 

giardino della felicità casa di residenza anziani a Ferrara

Post n°638 pubblicato il 24 Ottobre 2017 da alb.55z

sabato 21 ottobre 2017
Inaugurazione giardino della felicità casa di residenza anziani a Ferrara
Con l'intento di migliorare la vita degli ospiti, la cooperativa ha investito la proprie risorse per progettare un giardino terapeutico.Il giardino di dimensioni riguardevoli, è fatto per essere fruito anche dai parenti, presenta una immensa varietà di fiori, arbusti,e piante anche da frutto., una zona dedicata totalmente all'orto, orti pensili.Possiamo suppore che sia il più grande giardino terapeutico di una CRA dell'Emilia Romagna.
Fiori, arbusti, piante, e poi un orto pensile e una zona per l'attività di fisioterapia: il giardino è uno spazio polivalente per attività ludiche e riabilitative, ma anche per la stimolazione cognitiva e la socializzazione. Le diverse zone - dall'area spirituale al piccolo frutteto - sono collegate da un percorso in materiale anti-trauma: uno spazio per tutti gli ospiti della struttura, ma anche per i loro parenti e per i lavoratori.

L'immagine può contenere: 1 persona, albero e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: pianta, albero, fiore, spazio all'aperto e natura

 

 

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi, folla e spazio all'aperto

 
 
 

PO DELTA TURISMO

Post n°637 pubblicato il 05 Ottobre 2017 da alb.55z

PO DELTA TURISMO
Benvenuti nel delta del Po. Le barche condurranno in luoghi di natura incontaminata, oasi e dimora per fenicotteri,aironi,anatre e numerose altre specie di ucelli acquatici. D'estate è facile avvistare i fenicotteri rosa percorrendo Via delle Valli che inizia poco lontano. Nel Po sono stati censimenti molti uccelli acquatici anatidi ed uccelli ittiofagi nel Delta del Po.

Elegantissimi i fenicotteri rosa su lunghe zampe e con colli lunghi e flessibili sono ormai stanziali sul Delta del Po   

PO DELTA TURISMO
Benvenuti nel delta del Po. Le barche condurranno in luoghi di natura incontaminata, oasi e dimora per fenicotteri,aironi,anatre e numerose altre specie di ucelli acquatici. D'estate è facile avvistare i fenicotteri rosa percorrendo Via delle Valli che inizia poco lontano. Nel Po sono stati censimenti molti uccelli acquatici anatidi ed uccelli ittiofagi nel Delta del Po.

 

 

 
 
 

Auto storiche a Ferrara

Post n°636 pubblicato il 05 Ottobre 2017 da alb.55z

Auto storiche, tra i modelli vintage anche un omaggio ai colori della Spal
Tra le auto storiche esposte in città sabato scorso anche un furgone pavesato con i colori della Spal, oltre ai modelli storici che hanno stuzzicato l'interesse di appassionati, turisti e curiosi. Raduno di auto e moto d'epoca in mostra nelle più belle Vie e Piazze del Centro Storico della città.Evento organizzato dal Comitato Commercianti Centro Storico, Ospitalità Estense, Club Officina Ferrarese e con la collaborazione dell'Assessorato al Commercio.Ferraresi e turisti hanno percorso le vie e le piazze del centro e hanno ammirato le opere di grandi costruttori, immaginare le gesta dei piloti d'un tempo e apprezzare la conservazione di questo patrimonio. Per l’occasione le vie e le piazze del centro cittadino hanno fatto da sfondo a un’esposizione di auto e moto d’epoca, proponendo ai ferraresi e ai turisti un excursus nella storia dell’automobilismo.

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Serata per un amico"

Post n°635 pubblicato il 03 Ottobre 2017 da alb.55z

Serata per un amico" a Poggio Renatico con gli Havana Club complesso che hanno proposto in intenso contributo a Vasco-Rossi-nella formazione del complesso fa parte il batterista Daniele Tedeschi, storico batterista del rocker di Zocca, con lui ha condiviso i palchi nell'anni ottanta e novanta.
Due quadri dati in benificenza per la lotteria.
la Proloco ha individuato nella associazione "Telethon" l'Amico al quale devolvere in benificenza il ricavato della serata. La serata è stata aperta alle 19 dalla musica degli Still Tone recenti vincitori allo Street Festival. Evento che unisce musica e beneficenza.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto e acqua

L'immagine può contenere: fiore, pianta e spazio all'aperto

In piazza Castello -a Poggio Renatico 

 

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio al chiuso

L'immagine può contenere: una o più persone, notte e folla

 
 
 

Disegni a matita su carta gialla

Post n°634 pubblicato il 03 Ottobre 2017 da alb.55z

DISEGNI SU CARTA GIALLA quella carta usata nei negozi di alimentari. La carta che invoglia nel disegnare.Creare l'effetto di un disegno su carta ingiallita dal tempo.Una matita, o lapis, è uno strumento per disegnare, colorare e scrivere su carta gialla

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: cielo, spazio all'aperto e natura

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 
 
 

Elegantissimi i fenicotteri rosa

Post n°633 pubblicato il 15 Settembre 2017 da alb.55z

Elegantissimi i fenicotteri rosa su lunghe zampe e con colli lunghi e flessibili sono ormai stanziali sul Delta del Po

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: cielo, spazio all'aperto, natura e acqua

L'immagine può contenere: uccello, spazio all'aperto, natura e acqua

 
 
 

Gli attentati dell'11 settembre 2001

Post n°632 pubblicato il 15 Settembre 2017 da alb.55z

L'immagine può contenere: incendio e spazio all'aperto

11 settembre 2001"
Gli attentati dell'11 settembre 2001 sono stati una serie di quattro attacchi suicidi che causarono la morte di oltre 2 997 persone e il ferimento di oltre 6 000[1], organizzati e realizzati da un gruppo di terroristi aderenti ad al-Qāʿida contro obiettivi civili e militari nel territorio degli Stati Uniti, spesso citati dall'opinione pubblica come i più gravi attentati terroristici dell'età contemporanea.«Un boato, decine di persone cadevano nel vuoto»:Sedici anni fa, l’attacco alle Torri Gemelle e al Pentagono. Il tempo non ha cancellato l’orrore e il ricordo.

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

 
 
 

Le emozioni

Post n°631 pubblicato il 07 Marzo 2017 da alb.55z

E’ straordinariamente bello e importante vivere ogni ora della giornata , vivere un’emozione per una cosa bella , un tramonto, una canzone, una situazione. Un'emozione profonda che travolge  tutta l'immensità del nostri sentimenti. ingestibili, incontrollabili. La ragione ha poche possibilità di contenerli, essi escono per possedere

 il cielo brillante di sole rosso al tramonto, altro ancora ,avvolgere il caldo ventre dell'animo amato.

Una conoscenza a cui può seguire l'innamoramento affettivo.L'amore è l'unica risposta alla solitudine.(Madre Teresa).Le emozioni non sono mute esse parlano al cuore, e hanno colori meravigliosi.Ogni giorno, dona a chi ami ali per volare,radici per tornare e motivi per rimanere.(Dalai Lama).Quando emerge e affiora l'Amore che c'è dentro in noi il bisogno di accarezzare un altro cuore.

 
 
 

La passione aiuta molto

Post n°630 pubblicato il 15 Febbraio 2017 da alb.55z

La passione aiuta molto nel mantenere alto il livello dellai vita, però non si può parlare in modo facile di una cosa difficile; questo ne influenza e giustifica le scelte,vi sono tipologie diverse di passione, per esempio essere interessati d'arte con cui parlare. L'arte porta la passione, un qualcosa di profondo.La passione porta ad essere emozionati, porta la vita ad essere luminosa.una interpretazione positiva del mondo, a volte partendo dalle cose brutte, si apre la vita alle cose belle, l'energia attiva la passione, quella energia trovata internamente porta ad essere se stessi. Chi è sicuro di sè, ha Il coraggio,  l'immagine di sè non è basata solo su ciò che pensano gli altri.

Scrivere che la passione scaturisce per qualcosa ,o per una persona, o per una attività, si , è questo, succede, Ma a volte lo sconforto aleggia nei nostri animi è palpabile. Il pensiero che invade è di impotenza. Impotenza di trovarsi davanti ad eventi della natura dovendogli solo subire. con la consapevolezza, la nostra vita breve e incerta, in questi momenti si fa sentire più forte, porta ad disperato tentativo di rimanerci aggrappati quando questa ci sfugge. parlo del terremoto del 2012 e questo del 2016.

La passione è quel sistema che comprendere ciò che gli occhi e la mente elaborano in quel istante,i fatti della vita di San Francesco potrebbe considerarsi passione, vedendo i dipinti di Giotto, La passione aiuta molto nel mantenere alto il livello di vita. Vivere senza la passione per qualcosa o qualcuno porta ad una certa difficoltà. La passione può scaturire per qualcosa oppure per una persona anche per un'attività. Tutto ciò che ci crea stimoli ed emozioni è passione.
Tanto meno l'immagine di sè riguarda ciò che pensano gli altri ma ciò che tu pensi di essere.

 

 

 
 
 

La forza di far rivivere

Post n°629 pubblicato il 10 Febbraio 2017 da alb.55z

Una mia riflessione. Il non fallimento, la forza di far rivivere l'arte, la poesia ,la prosa, i racconti, la musica, l'architettonico carnevale,tutto racchiuso nella vita. La passione può portare alla rinascita  del ottimismo,si può avere una solidità interiore arricchita dal modo come sentirsi un archeologo, che scava nel mondo e ritorna in superficie con la polvere di speranza,il carnevale; appassionato di animo umano,recuperare l'amore per riuscire ad accogliere gli altri che annaspano , il sostegno umano. Per ridare vita. Il lamento della paura della vita non può diventare l 'unica colonna sonora del film della vita. Noi tutti abbiamo avuto lezioni della vita, queste lezioni diventano utili solo quando ci spingono a cambiare qualcosa dentro di noi. Spesso noi abbiamo bisogno di aria fresca, imboccando un nuovo sentiero con a lato un ruscello di acqua fresca e rumoroso, l'immaginazione trasporta l'amore sulla superficie del ruscello,un presente desiderabile un luogo affascinante, riesce trattenere il pensiero pieno d'amore.

 
 
 

La passione può portare alla rinascita

Post n°628 pubblicato il 08 Febbraio 2017 da alb.55z

La città bianca, all'Eur c'è un palazzo che caratterizza l'EUR,dopo anni di oblio,oggi rinasce per l'arte e Poeti, i pensatori in Italia non mancano,ma a volte scarseggiano gli eroi dell'impegno.C'è voluto un gruppo del lusso francese per ridare vita a un palazzo abbandonato alla sua magnificenza nella solitudine dell'EUR a Roma. Esempio è questo, del non fallimento, la forza di far rivivere il palazzo  architettonico.
La passione può portare alla rinascita  del'ottimismo,si può avere una solidità interiore arrichita dal modo come sentirsi un'archeologo, che scava nel mondo e ritorna in superfice con la polvere di speranza, appasionato di animo umano,recuperare l'amore per riuscire ad accogliere gli altri che annaspano , il sostegno umano.

 
 
 

no alla violenza SI all'Amore

Post n°627 pubblicato il 29 Ottobre 2016 da alb.55z

Non è facile capire ciò che succede nella mente agli uomini così violenti che dispezzano la vita in modo oltraggioso, e anullano la vita delle persone a loro vicine., tu dici che sono nati da un atto d'amore, ed è così, ma poi la loro mente è aggredita da fatti moderni ,nei quali non c'è amore.Volere bene è un atto che è il primo insegnamento il quale è trasmesso a noi tutti.Accavalarsi dei sentimenti dalle emozioni di adolescenti, si fa largo senzazioni più lievi e via via più serene frutto di un percorso interiore tenace e perseverante.Anche comunicare per conoscersi, la VITA a caratteri maiuscoli,  conservarla e utilizzarla nei modi migliori,un passaggio molto importante riconoscimento e rispetto all'amore dell'ultri,e vella vita.

 
 
 

IN VOLO LA MENTE CREA PENSIERI

Post n°626 pubblicato il 11 Settembre 2016 da alb.55z

SPESSO QUANDO SI E' IN VOLO LA MENTE COMINCIA PENSARE MOLTE SITUAZIONI PERSONALI E QUELLE CHE SUCCEDE NEL MONDO.QUESTI PENSIERI SONO DENTRO A  SCATOLE , POSSONO ESSERE CRANDI E PICCOLE , DENTRO GERMINANO RIFLESSIONI VISCERALI A VOLTE PROVOCATORIE , PENSIERI CHE SONO ANCORATI NELLA MENTE DA TANTO TEMPO , NON C'E' STATA LA POSSIBILITA' DI APRIRE IL COPERCHIO DELLE SCATOLE PER FARLI USCIRE. 
LA VITA PUO' ESSERE PARAGONATA AD UN BICCHIERE D'ACQUA, UN ATTIMO, UN ATTIMO DI SORSO, QUESTO ATTIMO DI UN SORSO DI PIU', SI PUO' SENTIRE IL SAPORE.
I MOMENTI, ACCOMPAGNANO I PENSIERI IN UN FASCINO, GUARDANDO OLTRE AL VOLO.QUESTI PENSIERI SI IMMERGONO NELL'INCANTO DEL CIELO E DEL SOLE E DELLE NUVOLE,, UNA ATMOSFERA PER LA QUALE SI PENSA OLTRE. LA MENTE VAGA RICORDANDO LE MUSICHE SOPRATTUTTO PER QUALITA'E ATMOSFERA, NON SI SA A QUALE PERIODO RISALGONO, L'INCANTO DELLA MUSICA SI ALLACCIA A PENSIERI CON I QUALI TUTTI NOI ABBIAMO.
MUSICHE CHE SI AFFEVIOLISCO APPENA RISALE DALLA MENTE IL PENSIERO,

 

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 

Le continue stragi dei delfini in Giappone

Taijij è un piccolo villaggio di pescatori
posto nella parte meridionale dell'arcipelago giapponese
sulla punta che si estende nel Pacifico dove ogni anno,
migliaia di cetacei  vengono massacrati.
Pochi vengono uccisi in alto mare ma
i più sono convogliati in piccole baie dove
vengono intrappolati e quindi uccisi.
Ma non solo a Taiji anche a Iki, Ito, Futo e Izu.

La ferocia dell'uomo: la strage dei cetacei in Danimarca nelle isole Feroe

Da anni se ne sente parlare ogni tanto,
quasi come un sussurro, come se la notizia dovesse passare sotto silenzio. 
 
Parliamo dei globicefali (specie Globicephala melas) o
come meglio sono conosciuti le balene pilota
(chiamati così perchè più che rassomigliare a dei delfini sono simili alle balene) appartenenti alla famiglia dei Delphinidae, conosciuti in lingua spagnola come calderones

Inoltre anche Australia fanno la caccia ai delfini e balene  e’ una strage

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

 

 

QUESTO BLOG NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità,a discrezione dell'autore
e comunque non sistematicamente. 

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore lo si comunichi all'autore del blog che provvederà

alla loro pronta rimozione.