Avviso

Post n°39 pubblicato il 16 Novembre 2010 da ciocolatoamaro

Cari amici,

Oggi ho chiuso la mia e-mail collegata a questo mio blog per un motivo: ogni giorno ricevo notifiche che mi fa riempere la casella postale con la velocità della luce!

Grazie a tutti quelli che mi consigliano video, blog, foto, ecc....ma non pensate che è un'esagerazione?... 

Penso che tutti noi siamo liberi di navigare in web e scegliare noi stessi cosa leggere e visionare. Non potrei mai "obbligare" qualcuno a leggere un blog o visionare un video. E la casella postale la devo sempre pulire. 

Io scrivo raramente qui, è vero, ed è l'unico sito da dove ricevo migliaia di notifiche cosi, ogni giorno. 

Ora spero che funziona cosi, e grazie a chi mi manda un semplice saluto nei miei messaggi privati, è più gradito. 

Buona giornata a tutti!


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Senza titolo!

Post n°38 pubblicato il 18 Ottobre 2010 da ciocolatoamaro

Piove ancora...

In Tv rumena una notizia sconvolgente.....una bambina di 10 anni morta per la colpa della sua nonna, che l'ha pratticamente ammazzata con un metodo antico (i medici hanno critticato abbastanza) pensando di guarire una malattia virale-nonostante il medico le ha prescritto antibiotici.... Ora si trova in uno stato di shock e non realizza quello che ha fatto, l'ho vista urlare di dolore e raccontare tutto in diretta...

Per la vergogna preferisco non dare i dettagli. 

Quello che io trovo inaccettabile è lasciare i bimbi ancora piccoli della cura dei vecchi nonni, che non hanno piùle forze per una responsabilità cosi grande! Ma capisco che è la colpa della miseria in cui si trova certa gente nelle zone più colpite. Ho letto da poco che i bimbi si sentono abbandonati. I genitori di questa bambina lavorano in UK.

Per lavorare in altri stati come badanti o baby sitter, si lasciano a casa i propri vecchi da soli, con una pensione misera, oppure i propri figli. Non è giusto!  

Ovvio che non sono tutti cosi, forse si tratta anche dell'educazione, non solo della povertà, perchè l'amore per i propri cari non può essere sostituito con il denaro.

Sono contenta che la mia situazione non è cosi, non ho figli-anche se voglio averli ma non abbandonarli!-, i miei stanno bene, non si trovano da soli, c'è la famiglia, sto bene generalmente, ma voglio fare esperienze nuovi...e giuste.

Ho ancora nella mente la storia di una ragazza che si è lasciato la famiglia, il marito e figlia, per lavorare...lei sa cosa lavora, secondo me sta con qualcuno oppure ha trovato un vecchio da "badare", perchè anche la figlia è arrivata in Italia e ha rifiutato di essere visitata dalla figlia. E' chiaro che qualcosa nasconde. Intanto il marito non trova un lavoro stabile, solo stagionale...e arriva l'inverno. Ha smesso di aiutarlo economicamente e rifiuta da qualche anni di tornare a casa, trovando motivi e motivi. Credevo di conoscerla e questa verità l'ho accettata un pò difficile. Ma come può rifituare una mamma a ricevere la figlia che vuole venire a trovarla???? Voleva solo vederla, la figlia ormai sta dall'altra parte con suo fidanzato.

Intanto è difficile trovare un lavoro se sei onesta, se non inganni le persone, se non trucchi un CV. ho mandato il CV cosi com'è, ho rifiutato di truccarlo. Ho saputo o letto di tante storie di badanti e anche di italiani ingannati, ricattati, o di badanti oneste, poche ma ci sono. 

Questo mondo oggi o mi fa tristeza o schifo... 



 

 




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Portafortuna oppure illusione...

Post n°37 pubblicato il 17 Ottobre 2010 da ciocolatoamaro

La mia notte no! Ho dormito male stanotte ma con due caffè sono a posto. 

E piove. Brutta giornata di domenica, ma bella avendo qui in visita mia nipotina di sette anni. Sono riuscita pure a togliere il terzo suo dentino (che stava per cadere), ma con molta fatica perchè pratticamente aveva paura del dolore e non lasciava nessuno avvicinarsi a lei. Tutta la mia diplomazia in gioco e la sua fiducia in me che non farò niente senza il suo consenso....poi un attimo della sua attenzione dall'altra parte (mentre piagnolava anche) e zac...faccio tirare il filo prima che lei se ne accorga!

Mi ha odiato per mezz'ora ma è passato tutto, la sorpresa che ha avuto-le ho tradito la fiducia, l'ho ingannata per ore-, e dopo,  quando si è calmata bene, l'ho chiesta chi estrarrà il prossimo dentino mi ha risposto "Tu!"...

I bambini sono incredibili, non lascia avvicinare mio padre perchè ricorda i primi dentini, anche se sempre è stata ingannata, mai forzata, però...non capico cosa sarà nella sua mente. Per me è la prima volta, ci abbiamo provato tutti senza succeso, e questo dentino sarà la mia portafortuna, visto che non ho figli! Avevo anch'io paura di non fargli male, anche se il dentino ondeggiava tanto. 

L'ho cresciuta un bel pò dei primi suoi anni e lei mi ha riempito il cuore di gioia, mi ha calmato l'istinto di essere mamma. Lei è la mia famiglia.

Sono nella ricerca di lavoro, di cambiare vita-in un momento come questo di crisi-e spero che mi porterà fortuna. Non ho mai creduto nei portafortuna, però.

Però mia nipotina un pochino di fortuna mi ha portato.... 

.......


 

 


   

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Un mondo meraviglioso...o no.

Post n°36 pubblicato il 09 Ottobre 2010 da ciocolatoamaro

Ufff....stavo scrivendo qui sul blog e si è spento il PC... Mi sono incaxx...con il mio portatile perchè ho perso quello che stavo scrivendo! 

Ma le parole dentro me non le ho perse.  

Ho visto che ho fatto la batteria del portatile a pezzi in due anni, e quando ho visto i prezzi sono rimasta ko! Non immaginavo che costano tanto! Poi una mia amica mi dice che il portatile va benissimo anche senza la batteria...cosi che ora ce l'ho "vuoto"! Solo che ad un piccolo movimento del pc si muove anche il cavetto del alimentatore e toglie la corrente che riceve...cosi sono io, sempre in movimento! E non si salva niente sul disco rigido, mah!

Daccapo! Sperando che non mi molla di nuovo, ahahah....

Stavo scrivendo che ierisera ho letto un blog di una mia amica virtuale (italiana). Da quando ho scoperto i blog, ho scoperto un mondo meraviglioso-va bene, non sempre è meraviglioso!-ma quando leggo i blog tristi non riesco mai a commentare...o ci riesco quando non mi supera il limite di capire. Sono talmente tristi, si sente talmente il vuoto e il dolore anche in poche parole.

Ma non è questo il punto. E' quello che usiamo i blog per sparare ai quattro venti la nostra depressione cronica (al di là del limite normale) invece di pensare positivo-anche se non è facile. Ho evitato sempre di lamentarmi, ma se l'ho fatto ho cancellato-tempo fa-apposta i miei post più vecchi qui, ho sentito il bisogno di cambiare...lo scambio. 

Penso che quello che scriviamo sta cristallizzando in noi stessi. Se sono parole positivi, saremo più positivi, affronteremo in modo diverso le cose di vita, e viceversa... Una sorta di auto-suggestione, non sò se ho scritto corretto la parola, ma non mi viene in mente un'altra.

Quindi penso che se vogliamo cambiare dobbiamo essere positivi. Se sarebbe stato facile sarebbe un pianeta tutta sorridente, ma non è cosi la realtà. 

Una persona che ha perso i sogni....capite che anima vuota è?? E io non trovo parole di conforto. Non credere più in niente è pericoloso. Ho l'impressione che difficilmente si ritrova la strada solleggiata se non credi più nella luce del sole.

Le parole aiutano. Devi credere in quello che pensi. Ma non lasciarti mai scivolare nella trappola del abiso nero. Di te stesso dipende. 

Se esistono persone che hanno bisogno di essere capite nella loro proffondità vuol dire che sono un pò complicate, è vero, da sole a cambiarsi dentro non ce la fanno. Ci sono anche questi "personaggi" sul pianeta. 

Fragilità umana-o dell'anima-di mille tipi. Anche io ne ho la mia, ho i miei dubbi, le mie debolezze ma anche la cosapevolezza che maggior parte della mia vita dipende anche da me stessa. Non ho perso la curiosità di conoscere, non ho perso la mia busola, la luce. Spero di non perderla! 

Sto cercando ancora le parole di conforto per mia amica...da tutti i suoi blog almeno uno se fosse positivo! E' facile scrivere parole, devi credere in esse, non mi va di essere falsa nel commentare e dare consigli positivi per far piacere. Vorrei tirarla da quel abiso...

Aproposito del lamentarsi, credo che un buon senso e anche il senso di pudore ci deve accompagnare sempre. E' facile nascondersi dietro un nick e sparare lamenti verso tutti i quatro venti! L'altra estrema è quella di mostrarti facilmente un'altra persona che quella reale.

Fin'ora non ho trovato blog rumeni che parlano di loro stessi, o di altro che moda e scarpe, altro che della nostra società ormai decadente. Siamo chiusi dentro, mi sembra, nessun stimolo fuori...

Allora forse mia amica fa bene di esteriorizzare fuori il suo dolore invece di chiuderlo, ma....in tutti i blog è troppo! Non guarisce cosi.

Ma il mondo (anche dei blog) è infinito...ci trovi di tutti i colori! 



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Oggi....

Post n°35 pubblicato il 07 Ottobre 2010 da ciocolatoamaro

Oggi è il mio compleanno. Chi mi crederebbe che non mi piace fare una una festa, nè una torta del mio compleanno, nè ricevere ospiti?? Che per me è un giorno come tutti i giorni?... 

Ma è cosi....ho provato ma alla fine non ho avuto la voglia di farmi una semplice torta. Perchè, la torta mi deve fare allegria per gli anni che volano?...

Mi piace trascorrere in modo semplice i miei compleanni, senza la tradizione ipocrita. Voglio stare bene davvero ed essere felice, non pensare agli anni che volano. Non voglio una torta, voglio una vita vera, cosi com'è, senza una torta e sorridere forzato agli ospiti. 

I compleanni ci invitano a pensare a noi stessi e a "bilanciare", guardare in passato. Forse per questo non è piacevole, ed una festa ti fa dimenticare questo momento. Forse perchè tanti di noi abbiamo perso il passato, non siamo contenti del presente e siamo spaventati del futuro. 

Preferisco essere contenta della mia piccola e imperfetta vita-perchè si sa, non puoi avere tutto quello che sogni, ma è una calità saper vivere con proffondità gli attimi cosi come vengono. 

A volte credo che sono difficile da raggiungere anche le piccole cose di cui si mette ultimanente cosi forte l'accento. 

Ma devo credere che le raggiungerò. 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Ironia

Post n°34 pubblicato il 05 Ottobre 2010 da ciocolatoamaro

E' tanto tempo che non scrivo più. E la mia casella e-mail la trovo ogni giorno piena di suggerimenti di blog...mi spiace ma sono rimasta indietro.  Poi una delle cose che io non posso sopportare è "suggerire" il mio blog agli amici. E' come obbligarli a leggermi. Io non voglio obbligare nessuno. Mi spiace amici, ma la mia casella l'avete riempita troppo! Mi fa piacere, ma sono come un asino testardo, non mi pace essere mai obbligata e per carattere neanche io obbligo nessuno.

Preferirei trovare un pensierino carino nell'e-mail, un saluto. Sono all'antica, lo sò! 

Sono difficile, sò anche questo.

I miei si vogliono semplici pensieri, ma sempre pensieri che non metterò mai a nudo nella rete....non mi fido mai nella rete. Fino ad uno certo punto bisogna diffidarsi degli sconosciuti.

E' passata l'estate.... E con essa anche il piacere di svegliarmi la mattina...mi viene da dormire di più perchè fa freddo e non mi va di lasciare il piumone caldo-caldo!

Perdendo il contatto con il blog per mesi, ho anche dimenticato la password, uffa...ma per fortuna ho sempre qualcosa scritto da qualche parte, e cosi rieccomi!... 

Mi conosco, non ho mai portato avanti, continuamente, un progetto, in questo caso un blog, sempre cambio, sono instabile....l'instabilità sarà il mio fascino eh! Chi mi sopporterebbe?

Sono ironica certo!

Ho anche altri due blog. La mia malattia è scrivere. Non riuscirò mai a scappare di questa. Vorrei una spaggia deserta, una tranquillità deserta e il mare azzuro davanti cone nei film americani, ihihih....e scrivere un mare di parole. No, no....mi stancherei del silenzio, sicuramente.

Tu mi stai chiedendo: "ma non porteresti anche me??" Si, si, ti porto se starai li e faresti il bravo, se sapresti come essere la mia musa! Dentro me. Se mi aiuteresti a ritrovarmi dentro me. Le parole ma non solo. 

Spero che voi avete passato una bella estate, per me è passata stando da parte senza volerlo... ma va!...Si va avanti!

Vi auguro un'autunno meraviglioso!





 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Ai sogni non si rinuncia...

Post n°33 pubblicato il 31 Luglio 2010 da ciocolatoamaro

Oggi mi sono scontrata con un italiano sulla chat. Una persona che non sopporto ma non l'ho cancellato forse perchè mi fa l'effetto di "svegliarmi" alla realtà. Non mi piacciono le persone francamente dirette chissà perchè. Dirette nel senso puro di svuotare la vita di tutta sua bellezza, di sogno, di mettere al posto delle emozioni una realtà brutta.

Adesso sembrerei, come diceva lui, una donna quale sogna troppo. Ma ai sogni non si deve mai rinunciare. E' anche questo un modo di combattere, penso io. Il sogno ti spinge in avanti.

Lo sento un uomo deluso, molto deluso, se la sua percezione di vita è cosi dura. Che il mondo va cosi, che la realtà è dura, questa la sanno tutti. Inutile discutere questo argomento.

Ma non è questo che mi ha sconfortato. La nostra discuzione, ha scivolato pian piano sul tappetto del sesso. Mi ha domandato prima quando vengo in Italia... si offre addiritura da ospitarmi...io ho rifiutato davvero, e subito, ponendo davanti il motivo: non accetto aiuto dagli uomini. Non sarebbe il primo che offre infatti-ma ha insistito: "che ti può accadere con me? hai paura?" dice: non ho bisogno che delle pulizie della casa e di....puntini puntini....in cambio.

La cosa non mi ha meravigliata infatti, ma mi ha lasciato un gusto amaro, più che mi ha offessa specialmente come rumena. E lui dice che non ha pregiudizi verso le straniere.

Inutile raccontare tutta la discuzione, infatti non poteva capire nemmeno un puntino della mia ottica riguardo la relazione oppure il sesso.  Il punto è semplice....ridotto alla sua affermazione "dai, sei una bambina? Il sesso è una cosa che fa star bene... " Si, fa star bene uno che pratticamente sta comprando una donna, cosi "la sta aiutando"...

Il fatto che esiste una piaga della società sulle strade non vuol dire che tutte le straniere sono cosi. Bisogna conoscere una persona; ed è difficile, è verissimo.

E' anche verissimo che ci sono persone false, che sembrano brave e fregano gli uomini con il cuore sincero...e anche loro sono in via di estizione ma non sono spariti ancora, questa vale anche per le brave ragazze...ci sono poche ma non sono sparite ancora neanche loro.

E farsi fregare è facile, sciolto davanti alla belleza femminile e non soltanto a quello.

Si sà che, essendo straniera-parlo delle donne qui-perdendo o non trovando lavoro,-se vuoi lavorare davvero- non avendo dove andare, oppure non volendo tornare nel Paese di origine per diversi motivi, volendo rimanere ad ogni costo...si cade sempre molto in basso... La lotta per la soppravvivenza che cambia in brutto una bella persona, dentro.....e a volte non c'e più la possibilità di tornare a quella che eri prima. Io non voglio perdere questo.

Ma prima di giudicare dobbiamo conoscere. E' difficile anche per noi le donne trovare un cuore pulito, affetuoso, visto che ci sono in giro anche uomini falsi....che cercano un cambio "ti dò se mi dai". 

Io sono tornata. Non sono rimasta li per forza. Non ho avuto il desiderio di togliermi i sogni, anzi, li conservo. Li difendo.

I miei sogni comunque non sono di bambina. Ma ci sono ancora, non gli ho buttati nella spazzatura, questo è importante.

Ho letto una volta che ci sono diverse tappe dell'età per amare. A vent'anni si sogna molto e si ama con la disinvoltura della giovanissima età e con la sete di esperienza ma anche con il cuore ancora delicato.

A trenta....vogliamo assaporare ogni attimo di vita, una vita abiamo, no?

A quaranta e dopo....incomincia la vera vita. Adesso amiamo più maturi e più invigoriti delle esperienza e delle delusioni anche. Ma come dicevo anche nel post precedente, sembra che siamo ancora sensibili e per niente immuni alla sofferenza, alle ferite.









 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

La paura di affezione

Post n°32 pubblicato il 31 Luglio 2010 da ciocolatoamaro

Oggi una mia amica ha rotto una relazione appena nata... Ieri era molto contenta e oggi ho saputo all'improvisso che è diventata di nuovo single.

L'ho chiesta cos'è accaduto. Pensavo qualcosa del tipo: sarà stata di nuovo delusa. Non sarebbe la prima delusone, accade a tutti nella vita. Invece no...ha rotto soltanto perchè ha paura ti attaccarsi a lui e soffrire di nuovo.

Questo, oggi, è un mondo in cui, è vero, abbiamo paura di attaccarsi a qualcuno, paura di soffrire, di essere feriti, traditi, scoprire le bugie, oppure scoprire che l'amore è solo una favola.... paura di buttarci nel mare blu della vita. Le onde, oggi, sono più alte, più vorticosi....ma forse siamo più viziati rispetto le generazioni passate. Adesso siami più liberi di scegliere.

Ma siamo davvero liberi, con questa paura?....


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Desiderio....

Post n°31 pubblicato il 29 Luglio 2010 da ciocolatoamaro

Un nuovo giorno... Questo pomeriggio caldo mi ricorda delle vere estati con il clima normale di una volta-che sembrano spariti-con le sere freschi. Sopportabile. Vorrei al mare!....

Sono momenti azzuri in cui non psso fare a meno che pensare alla vita, al presente, a me stessa.

Stavo pensando oggi che, nonostante la mia solitudine e la mia grande situazione particolare - vivo chiusa in questo paesello senza niente da offrirmi-non sono mai stata cosi ottimista. Sarà vero che le quarantenni sono le più belle e non le ventenni!....-sorrido. Comunque mi sento adesso più bella che a quell'età piena di complessi e priva d'esperienza e con tanti sogni spezzatti facilmente.

Ma vorrei gridare un giorno: "La vita è bella!" Anche se non sarebbe perfetta, perchè nessuna persona saggia non cerca la vita perfetta, per me, dentro me, sarà forse bellissima. La felicità è dentro di noi stessi.

Tante volte, rimettere i pezzi spezzati del cuore al loro posto fa diventare o troppo duri, o troppo vulnerabili. Ma dobbiamo imparare ad andare avanti e rimettere sempre i pezzi. Siamo puniti di Dio a questa catena di cuori spezzati fino a trovare l'amore? La maggior parte della gente è cosi diventata indifferente, forse la reazione di questa "punizione" che non porta dall'altra parte che all'esperienza. Dure prove di vita!...

Mi chiedo come sarebbe quel giorno in cui la vita mi mostrerà davvero che può essere anche diversa, non solo solitudine?... Forse, abituata troppo con la solitudine, mi sentirei soffocata i primi momenti, mi sembrerà strana. Forse avrei nostalgia del mio letto grande in cui dormo da sola e faccio quello che voglio, ma quello che mi terrà vicino a te sarà il desiderio di te....

O forse....mi sembrerà tutto troppo bello per essere vero. Chissà...


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Buonasera, amici!

Post n°30 pubblicato il 28 Luglio 2010 da ciocolatoamaro
 
Tag: blog

E' un pò di tempo che ho abbandonato il blog, e l'ho rifatto cento volte. Niente non mi va bene. Non mi trovo un ecquilibrio.

Riparto di nuovo qui....

L'estate è passata e non ho fatto niente di particolare. Sempre più caldo, sempre le pioggie, alluvioni e gente che sta soffrendo perchè l'acqua prende il poco che hanno, distrugge senza pietà. 

Dove sono le stagioni normali di una volta?...

Mi trovo sempre in Romania. Sto bene. Solo che la solitudine è grande. Ma grazie a Dio sto almeno bene...per quanto tempo, non sò, come l'acqua che distrugge tutto anche la vita perde pian piano della calità.

La vita è bella...per quanto tempo? Io la vedo con i miei occhi, la sento con il mio cuore, ma non la vivo con tutta me stessa.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Mi chiamo Elena, adesso  vivo in Romania, scrivo qui tanto per nostalgia (ho vissuto x 3 anni in Sardegna, bellissima terra), che per trovarmi l'ecquilibrio interiore, quello che ancora non mi riesce... Mi piacciono le rose, ma anche la canzone di M. Ranieri, "Rose Rosse", una delle mie canzoni preferite...

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Ultime visite al Blog

claudiowolf1atapopion62thegrouchyjokercibino44daunfiorebal_zacstrong_passioncharley0diana_89cosmopolita11CARLO_ROCCOgioiaselvaggiadillecheno.fsanti1955
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova