Creato da La_izzy il 05/02/2009

LO SCATOLONE...

un po di tutto soprattutto cianfrusaglie...

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

 

« LA FATICA DI VIVERE... COME SO'LA STORIA CHE NON INSEGNANO... »

CRONACA DI UNA GIORNATA DI PIOGGIA

Post n°189 pubblicato il 12 Novembre 2012 da La_izzy
 

bimbo sotto la pioggia

Mi sono svegliata presto, perchè oggi dovevo portare a scuola mio nipote, e quindi essere a casa sua ad un orario ragionevole per vestirlo, e accompagnarlo in tempo a scuola, senza scordare di comprargli la merenda.
La pioggia in questo contesto diventa solo una complicanza enorme! A me la pioggia piace, anche se mi acuisce il mio lato malinconico... ma quando si accompagna un bambino a scuola vi assicuro diventa particolarmente pesante...

Perchè? Intanto non devi assolutamente farlo bagnare... il bambino intendo, o ti dovrai fare carico di essere la responsabile della sua febbre.. tosse... annessi e connessi compreso l'affrontare l'ira funesta della nonna del bambino (mia madre mi pare n.d.r.) inferocita.
Poi dove lasci la macchina? Adoro camminare a piedi ma... se vuoi evitare di "ammollare" il bambino non è mica il caso... perchè TUTTI e con tutti intendo proprio tutti, vogliono ovviamente lasciarla il più vicino possibile alla scuola con conseguenze di ingorghi paragonabili alla tangenziale ovest di Milano nell'orario di punta. E io non la mollo in doppia o terza fila... lo trovo un abuso enorme e una mancanza di sensibilità e di rispetto nei confronti degli altri inaccettabile... E quindi abbiamo camminato un po sotto la pioggia... Dovrò dire a mia sorella di bruciare l'ombrello di Spiderman, perchè è piccolo ed essendo minimo il diametro mio nipote dandogli inclinazioni improbabili si bagna a questo si aggiunga che fa "pistarella" nelle pozzanghere (l'ho bonariamente sgridato.. ma io facevo uguale... e mi sono sentita la persona sbagliata a farlo).
A questo vogliamo aggiungere il fattore sfiga? Sì? Bene... Battecca in un occhio... (*il dizionario dice che non esiste ma secondo me sì!) il bambino, maldestro gestore del suo ombrello mi ha affondato la battecca in una palpebra... in barba a ogni legge statistica e fisica perchè... ho gli occhiali e ce ne vuole per infilarla con millimetrica precisione sopra gli occhiali e colpire la palpebra... ma lui c'è riuscito. :-) (se qualcosa può andare storto, accadrà... cit. A. Block)
Non l'ho sgridato... è maldestro, un po' pasticcione come ero io da piccola, e mi sentivo male quando mi sgridavano per incidenti causati da me, ma senza volerlo e quindi mentre imprecavo a mezza voce ho borbottato un "fa niente" e l'ho portato a scuola.
Lo adoro si capisce vero? 
Finalmente mentre mi stavo bevendo un meritato caffè al bar dopo averlo assicurato alle maestre... (assicurato... poverino diciamo abbandonato) mi chiama mio padre. Ha un atto importante, gli si è bloccato il computer (succede un giorno sì e uno no)... son risalita in macchina per il pronto soccorso informatico...
ed è solo una stupida giornata di pioggia... e quando piove che piangi non si vede!
 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nodopurpureoio.girasoleselnaMarcoeMichellesamuele.garrisifabiana.banaElemento.Scostanteloveisthelaw73lolatarantinomarilenamusettinatodallatempesta0latino6921lu641iodany1marco.gianfala
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom