Creato da olena63 il 26/11/2009

liberi di essere

Chi siamo? Perche siamo qui e ora?

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

 

« Le leggi fondamentali de...La scelta positiva e la ... »

Il Se' e la scelta positiva

Post n°25 pubblicato il 19 Gennaio 2010 da olena63
 

Il Se' e' l'aspetto "personale" dell'energia creatrice, il divino, presente in ogni essere, la fonte dell'amore incondizionato verso se stessi: e' il maestro interiore e la sede della verita soggetiva.

     In quanto maestro interiore , Il Se' "guida" il processo evolutivo dell'individuo verso la sua realizzazione, avendo come "motivazione" la soddisfazione dei desideri personali, che costitiiscono la "voce" dell'energia creatrice stessa. A questo scopo, il Se' "seleziona" continuamente, tra tutto cio' che  l'inconscio percepisce e registra, quello che e' necessario arrivi al conscio in funzione dell'espressione della coscienza.

     Ogni individuo puo' effettuare in ogni momento l'esperienza fondamentale  del Se': Il Se' eì cio' che puo' osservare  i tre corpi "senza essre separato da essi".  Per tanto, lo stato meditativo e' esperienza diretta del Se'.

      Il Se' si manifesta attraverso la scelta positiva, originata dalla accettazione consapevole delle tre leggi fondamentali della dimensione spirituale. Ogni scelta positiva  e' il miglior modo possibile di vivere cio' che l'esistenza propone qui ed ora: essa puo' avvenire solamente accettando l'esistenza come maestro esteriore, che equivale ad essere costantemente disponibili a dare importanza a tutto quello che accade, perche' tutto insegna.

      Ogni volta in qui l'individuo agisce di conseguenza ad una scelta positiva, assumendosene la responsabilita' in piena autonomia, procede gradualmente verso la dissoluzione dell'ego. In altri termini avviene una trasformazione  dell'immagin negativa dell'io in immagine positiva dell'io e la riconquista della percezione dell'unita' del tutto, con consequente  cessazione della angoscia esistenziale: la capacita' di scelta positiva  costituisce quindi anche la misura della "sanita mentale" di ogni individuo.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/lina63/trackback.php?msg=8299656

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Praj
Praj il 21/01/10 alle 09:45 via WEB
Complimenti per l'interessante articolo, Ole. L'unico punto che si presta ad una lettura ambigua, a mio modesto avviso, è il passaggio che dice: "In quanto maestro interiore , il Se' "guida" il processo evolutivo dell'individuo verso la sua realizzazione, avendo come "motivazione" la soddisfazione dei desideri personali, che costitiiscono la "voce" dell'energia creatrice stessa". Non sono convinto del tutto che il Sè "guidi" solo attraverso la scelta positiva, ma spesso "guida" la presa di coscienza attraverso la frustrazione e la sofferenza in cui può incappare l'ego nella sua smodata ambizione e voglia di soddisfazione di desideri personali. Un caro abbraccio sorridente. :-)
 
 
olena63
olena63 il 30/01/10 alle 10:37 via WEB
Grazie, caro Praj, per il suggerimento. La scelta positiva vedo come una scelta consapevole costruttiva anche (e piu' di tutto!) in situazioni di sofferenza e frustrazione, causati dal ego. La sofferenza va' compresa, secondo me, non conme punizione, ma come la lezione e opportunita. Opportunita positiva per la crescita interiore. Un sorriso speciale, Praj, e buona giornata! Ole
 
stracuzzi_57
stracuzzi_57 il 21/01/10 alle 17:50 via WEB
Se ho ben capito il se segue la nostra evoluzione e quando ci ritiene pronti dissolve il nostro ego e ci trasmette energia positiva.Un sorriso,ciao Ole
 
 
olena63
olena63 il 30/01/10 alle 10:52 via WEB
Caro Piero, Il Se' e' la evoluzione, il Se' e' essenza, il Se' e' la energia positiva. L'ego, invece, e' la nostra percezione e immaginazione, direi un "ritratto" di se stessi che abbiamo in mente, condizionato da educazione, societa, religgione, famiglia, dalle regole e normi, che non appartengono al Se'. Direi, un processo contrario: dissoluzione del ego si apre la porta della scoperta del Se'. Un abbraccio, caro amico, e un sorriso speciale! Ole
 
salvatore.ravas
salvatore.ravas il 22/01/10 alle 12:42 via WEB
Interessante post. Conoscere il Sé significa essere il Sé. Una volta scoperta la nostra vera identità, non abbiamo bisogno di andare oltre. Un abbraccio amorevole. Namasté! :-)))) SalvatoreR.
 
 
olena63
olena63 il 30/01/10 alle 10:54 via WEB
Hai colto il principale, Salvatore! Conoscere il Se', Scoprire il Se' e' semplicemente ESSERE ! Grazie, caro! Namaste'!
 
donluisito
donluisito il 30/01/10 alle 12:59 via WEB
Conoscere il Sè è tornare nell'Uno, nell'intento originario, nella evaporazione di ogni principio d'identità.:-)
 
 
olena63
olena63 il 30/01/10 alle 19:22 via WEB
Si, si, se intendi il principio d'identita come l'ego. Un sorriso a te, :-), donluisito!
 
vehuelrossocuore
vehuelrossocuore il 30/01/10 alle 23:03 via WEB
Ti lascio un bacio affettuoso. Buonissima serata e grazie per i post, sono tutti bellissimi. Valeria
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ardizzoia.nataliakarma580luboposhewolf6olena63max_6_66la.vegetarianamadame.artrichardG5LellaB59Seria_le_LadyIrisblu55psicologiaforensepippolenci3lasso7
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom