Un blog creato da molinaro il 04/06/2007

Carlo Molinaro

Pensieri sparsi, poesie e qualsiasi cosa

 
 
 
 
 
 

ONE MAN TELENOVELA

Attenzione! Chi volesse vedere le puntate della mia ONE MAN TELENOVELA, tutte in bell'ordine, una per una, in fila, può cliccare qui sulla giocalista di YouTube. Se poi qualcuno ritenesse che tanto lavoro merita un compenso, come gli artisti di strada quando fanno passare il cappello, può mettere le banconote in una busta e mandarmele: via Pinelli 34, 10144 Torino. Grazie!

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Non ricordo più la voce ...Questo tempo che cambia »

Alle donne di Teheran

Post n°655 pubblicato il 22 Giugno 2009 da molinaro

 

Non so che odore hanno le vostre case
né che suono ha la porta, né che luce la strada,
quali speranze le vostre parole,
quali sogni le notti. Non potrei
mettermi nei vostri panni, neanche
per un momento: già è così difficile
con chi mi sta vicino. Non conosco
nulla veramente di nessuna di voi
e queste righe che sto scrivendo ora
sono un’idea incorporea, sono un riverbero
vile: scrivo umilmente di me stesso
perché altro non so. Allora dico
che qui da me ho sentito come un ronzìo
sui tetti e m’è sembrato che volassero
diversamente i rondoni; e le campane
battessero tocchi d’un altro paese:
è un lavoro che il vento, quando è forte, gli riesce,
gli riesce di confondere le orecchie,
disorientare l’abitudine, annunciare
ai disattenti che qualcosa cambia
però davvero, non per gioco o celia.
E questa è tutta la mia testimonianza.

Commenti al Post:
Aurelito77
Aurelito77 il 22/06/09 alle 20:39 via WEB
E' più che sufficiente, come testimonianza.
 
ZioWow
ZioWow il 23/06/09 alle 16:28 via WEB
Cliccando qui potreste rischiare di fare del bene a delle persone, soprattutto disabili.
 
PettirossoCoraggioso
PettirossoCoraggioso il 24/06/09 alle 10:32 via WEB
Hai sentito l'ultima? Ieri sera (dovevo arrivare a 32 anni suonati, per gustarmi l'ennesima assurdità) l'&#256;yatoll&#257;h Seyyed Al&#299; &#7716;oseyn&#299; Kh&#257;mene&#299;è riuscito a caricare questa clamorosa sparata: "Ammettiamo che ci sono stati brogli. Ci sono stati brogli, ma non abbastanza. I brogli non sono tali da giustificare l'annullamento delle elezioni, perché è impensabile che tali brogli abbiano spostato ben 11 milioni di voti da una parte all'altra degli schieramenti". Quindi ora si giunge a quantificare il reato, senza tenere conto del reato stesso. Ma che bello! E intanto si reprime nel sangue!
 
 
PettirossoCoraggioso
PettirossoCoraggioso il 24/06/09 alle 10:37 via WEB
Noto che Libero non accetta il copia/incolla con gli accenti al posto giusto. La persona di cui stavo parlando è l'ayatollah Seyyed Alì Doseynì Khamenei.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Buona cosa...
Inviato da: anita_19
il 02/07/2020 alle 09:15
 
Bello!
Inviato da: lumachina85
il 22/03/2019 alle 09:19
 
Era quasi nove anni fa. Qualcosa è cambiato e qualcosa no.
Inviato da: molinaro
il 06/06/2017 alle 11:31
 
Queste tortuose specie di poesie, questo appigliarmi a...
Inviato da: molinaro
il 06/06/2017 alle 11:26
 
Grazie!
Inviato da: molinaro
il 09/08/2016 alle 11:41
 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

omezzoliarnagucosopt67frati79ange_nocturnemolinaroanita_19giovannirobecchibordin.robirerendsdfsdsdsNewkleuscasella27038alessandro.italia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
web stats presenti in questo momento
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
 
 
 
 
 

AVVERTENZA

Questo blog è una specie di diario dove scrivo quello che mi pare quando mi pare (una libertà tutelata dalla Costituzione della Repubblica Italiana). Non ha alcuna periodicità, non assomiglia minimamente a una testata giornalistica! Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001.

 
 
 
 
 
 
 

CARLO IN CASA PROPRIA NELLA PRIMAVERA 2008

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom