noingiustizie

Qualunque cosa si dica in giro, parole ed idee possono cambiare il mondo.

 

MAPPA DEI INCENERITORI ITALIANI

 

MA CHI È MORTO?..È MORTA LA GIUSTIZIA!

 

 

IL LAZIO E I SUOI INCENERITORI

 

NO INCENERITORE ALBANO

 

 

PENISOLA AVVELENATA

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

NON SPRECHIAMO L'ACQUA

Ecco 12 regole per risparmiare il consumo di acqua potabile. Rispettare queste regole significa imparare a considerare l’acqua come un bene prezioso che non deve essere sprecato

REGOLA 1 - Far riparare tempestivamente le perdite dell’impianto interno. Un rubinetto che gocciola al ritmo di 90 gocce al minuto spreca 4.000 litri di acqua all’anno.

REGOLA 2 - Non fare uso eccessivo di prodotti chimici per la pulizia della casa.

REGOLA 3 - Non usare la toilette come discarica di sostanze tossiche (vernici, lacche, prodotti chimici, sigarette, solventi) altrimenti si riduce la funzionalità del sistema fognario.

REGOLA 4 -  Contenere i lavaggi delle autovetture con un secchio piuttosto che con acqua corrente consente un risparmio di 130 litri ogni lavaggio.

REGOLA 5 - Innaffiare l’orto con acqua piovana raccolta precedentemente.

REGOLA 6 - Far funzionare la lavatrice o la lavastoviglie a pieno carico; si ottiene cosi’ un risparmio pari a 8.000 / 11.000 litri di acqua potabile all’anno per famiglia.

REGOLA 7 - Pulire i piatti subito dopo i pasti, togliere lo sporco più grossolano, condire la pasta nel tegame ancora caldo evitando di sporcare un’altra terrina.

REGOLA 8 - Usare l’acqua di cottura della pasta per lavare i piatti e le stoviglie.

REGOLA 9 - Fare la doccia la posto del bagno in vasca, ciò consente un risparmio di 1.200 litri di acqua potabile all’anno.

REGOLA 10 - Chiudere il rubinetto mentre si lavano i denti e tappare il lavandino al momento di farsi la barba; questo permette di risparmiare fino a 7.500 litri l’anno per una famiglia di tre persone.

REGOLA 11 - Applicare un frangiflutto a un rubinetto per arricchire d’aria il getto d’acqua.

REGOLA 12 - Utilizzare per lo scarico del water un sistema a rubinetto o a manovella al posto di quello a sciacquone; si risparmiano così circa 26.00 litri all’anno.

 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Messaggio #27Riflessioni del giorno dopo »

Effetto elezioni: Boom di Impregilo e Atlantia

Post n°28 pubblicato il 15 Aprile 2008 da Akire28
Foto di Akire28

 

 

Si delinea quello che ormai tutti temevamo: l'instaurarsi di una nuova dittatura economica, che affida il futuro del nostro paese a gruppi incriminati e senza scrupoli.

Mediaset diventerà il nuovo mezzo di comunicazione del regime.

Imprigilo continuerà a devastare la Campania e non solo.

Dal Guatemala, al Kurdistan, dalla Nigeria al Nepal, dal Lesotho all’Argentina. La lunga storia di violazioni e scandali targati Impregilo. 

(Devastazioni ambientali, violazione di norme, i massacri e  esodi forzati della popolazione indigena)

Grazie ancora una volta!

 Dopo tutto, non poteva essere diversamente: la vittoria del Partito delle Libertà di Silvio Berlusconi ha messo le ali ai titoli legati alla sua famiglia e a quelli che si gioveranno di una ripresa delle grandi opere.

Sugli schermi della Borsa, infatti, non a caso, i primi cinque titoli che stanno portando a casa i maggiori guadagni sono Mediaset, Impregilo, Italcementi e Atlantia.

Le azioni più in evidenza sono quelle di IMPREGILO, che guadagnano oltre il 5%. La riapertura dei grandi lavori come il Ponte sullo Stretto, la Tav, senza dimenticare l'Expo 2015, recentemente vinto dalla città di Milano, faranno bene alla società leader delle costruzioni in Italia partecipata dalla famiglia Ligresti, dai Benetton e dal gruppo Gavio.

Stesso discorso per l'Italcementi della famiglia Pesenti e Atlantia, l'ex Autostrade dei Benetton. La famiglia di Ponzano Veneto, stremata dalla guerra di posizione con il Ministero delle Infrastrutture dopo l'annuncio della fusione fra l'italiana Autostrade e la spagnola Abertis, attende proprio dal governo di Centrodestra una normalizzazione della situazione concessionaria di Autostrade. Un quadro regolatorio che potrebbe consentire ai Benetton e agli spagnoli di rimettere mano al dossier-fusione con Abertis.

Dopo un lunedì sull'altalena, anche il titolo Mediaset fa parte del gruppo dei magnifici quattro in grande evidenza in apertura di Borsa. Per i prossimi cinque anni la società di Cologno Monzese, dopo esser stata sotto pressione durante i due anni di legislatura del governo Prodi, avrà intorno a sè un constesto legislativo più favorevole. Senza l'ombra del Decreto Gentiloni, che intendeva modificare la Gasparri.

 

Porta a casa quasi l'1% anche il titolo Mediobanca. L'istituto è guidato dall'ex Capitalia Cesare Geronzi, banchiere di vecchia data che vanta un rapporto eccellente con il prossimo presidente del Consiglio e che vede davanti a sè un rafforzamento della sua posizione nel delicato asse che va da Piazzetta Cuccia fino alle Assicurazioni Generali. Asse che controlla snodi importanti come Telecom e che potrebbe giocare un ruolo non marginale, sostiene qualcuno, nella riapertura del dossier Alitalia.

La vittoria di Berlusconi, infatti, sbloccherà in senso anti Air-France, la privatizzazione della compagnia di bandiera. Berlusconi ha annunciato di avere pronta una cordata di imprenditori italiani in grado di rilevare la società di via della Magliana. E la cordata made in Italy potrebbe appoggiarsi al canale bancario che ha proprio in Unicredit-Mediobanca il suo fulcro.

Articolo tratta da LiberoNews a firma di Andrea Deugeni

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: Akire28
Data di creazione: 19/03/2008
 

COME ERA CONTRADA NOCECCHIE UNA VOLTA

 

LAVORI ALLA DISCARICA DI SANT'ARCANGELO

 

DISCARICHE INQUINATE

 

 

ULTIMI COMMENTI

Una piccola curiosità riguardante "Arike 28"......
Inviato da: LUIGI
il 25/11/2010 alle 20:48
 
Mi scusi, parla pure???? Non ha neanche il coraggio di...
Inviato da: Luigi
il 29/10/2010 alle 16:03
 
lavatevi la bocca nn siete neanche i peli del c...o di...
Inviato da: 1973
il 22/10/2010 alle 23:05
 
Bravo Nicola!!! Concordo perfettamnete con te, non mi...
Inviato da: Luigi
il 14/09/2010 alle 12:08
 
peccato che a distanza di un anno dalle elezioni...
Inviato da: nicolatucci66
il 17/05/2010 alle 14:56
 
 

BLOG di una

STREGA D.O.B.:

Di Origine Beneventana!!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

mariomancino.mapungi1950_2carmensacrestanovanto06lagabbianellaeigattigianpiero_71claudio_leoncinifabry791AlexxGordonmaripi83piero.boarettirobertamonteleone90tecnoitalia.scarlAkire28vanna.ianna