noingiustizie

Qualunque cosa si dica in giro, parole ed idee possono cambiare il mondo.

 

MAPPA DEI INCENERITORI ITALIANI

 

MA CHI È MORTO?..È MORTA LA GIUSTIZIA!

 

 

IL LAZIO E I SUOI INCENERITORI

 

NO INCENERITORE ALBANO

 

 

PENISOLA AVVELENATA

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

NON SPRECHIAMO L'ACQUA

Ecco 12 regole per risparmiare il consumo di acqua potabile. Rispettare queste regole significa imparare a considerare l’acqua come un bene prezioso che non deve essere sprecato

REGOLA 1 - Far riparare tempestivamente le perdite dell’impianto interno. Un rubinetto che gocciola al ritmo di 90 gocce al minuto spreca 4.000 litri di acqua all’anno.

REGOLA 2 - Non fare uso eccessivo di prodotti chimici per la pulizia della casa.

REGOLA 3 - Non usare la toilette come discarica di sostanze tossiche (vernici, lacche, prodotti chimici, sigarette, solventi) altrimenti si riduce la funzionalità del sistema fognario.

REGOLA 4 -  Contenere i lavaggi delle autovetture con un secchio piuttosto che con acqua corrente consente un risparmio di 130 litri ogni lavaggio.

REGOLA 5 - Innaffiare l’orto con acqua piovana raccolta precedentemente.

REGOLA 6 - Far funzionare la lavatrice o la lavastoviglie a pieno carico; si ottiene cosi’ un risparmio pari a 8.000 / 11.000 litri di acqua potabile all’anno per famiglia.

REGOLA 7 - Pulire i piatti subito dopo i pasti, togliere lo sporco più grossolano, condire la pasta nel tegame ancora caldo evitando di sporcare un’altra terrina.

REGOLA 8 - Usare l’acqua di cottura della pasta per lavare i piatti e le stoviglie.

REGOLA 9 - Fare la doccia la posto del bagno in vasca, ciò consente un risparmio di 1.200 litri di acqua potabile all’anno.

REGOLA 10 - Chiudere il rubinetto mentre si lavano i denti e tappare il lavandino al momento di farsi la barba; questo permette di risparmiare fino a 7.500 litri l’anno per una famiglia di tre persone.

REGOLA 11 - Applicare un frangiflutto a un rubinetto per arricchire d’aria il getto d’acqua.

REGOLA 12 - Utilizzare per lo scarico del water un sistema a rubinetto o a manovella al posto di quello a sciacquone; si risparmiano così circa 26.00 litri all’anno.

 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Messaggio #166Valle del Sacco: una del... »

S. Arcangelo Trimonte, parla ex sindaco: sono stato lasciato solo dalla mia stessa maggioranza

Post n°167 pubblicato il 22 Gennaio 2009 da Akire28


 





L’ormai ex sindaco di Sant’Arcangelo Trimonte, Aldo Giangregorio, ha scritto una lettera aperta ai cittadini dopo le dimissioni di otto consiglieri di maggioranza che hanno portato alla nomina di un commissario prefettizio e al conseguente scioglimento del Consiglio Comunale. L’ex fascia tricolore ha ricordato i principali passaggi che hanno portato allo stallo di queste ultime ore. Giangregorio ha parlato anche del suo disagio rispetto agli atteggiamenti della compagine che lo aveva sostenuto in campagna elettorale. Di seguito pubblichiamo la nota pervenutaci in redazione.

“In questi anni di Amministrazione, forse sbagliando, ma nel rispetto della maggioranza che mi ha sostenuto non ho fatto spesso ricorso al dialogo diretto con tutti voi, donne e uomini di Sant’Arcangelo Trimonte. Ma in queste ore difficili, che precedono lo scioglimento anticipato








 


del Consiglio Comunale, sento indispensabile comunicare direttamente con voi, sento di dover levare alta la voce dell’indignazione di chi, pur tra mille difficoltà, inesperienze ed errori ha sempre cercato di anteporre gli interessi della collettività ai propri interessi personali.

Nei giorni scorsi prendendo atto del fatto che si era incrinato il rapporto di fiducia tra me e la maggioranza che mi sosteneva, in seguito a poco qualificanti episodi, tra cui spiccano alcune riunioni di maggioranza tenute in mia assenza, ho deciso di ritirare le deleghe degli assessori e di azzerare la Giunta Comunale. Sono sempre rimasto aperto al dialogo, pronto ad ascoltare e a discutere con la dovuta tranquillità tutte le problematiche anche quando mi sono reso pienamente disponibile a trovare un punto di incontro con la maggioranza mediante un invito a casa mia al quale tutti, salvo alcune dovute eccezioni, hanno, educatamente!!!, disertato senza addurre alcuna spiegazione e con una evidente mancanza di rispetto per la mia persona considerato che, come più volte ho spiegato, il problema riguardava soltanto il rapporto con l’ex vice sindaco.

Il mio atto di buon senso e non certo di orgoglio, per quanto sofferto, aveva come scopo quello di dare una svolta alla esperienza amministrativa fin qui protratta ed effettuare in Consiglio Comunale una verifica di maggioranza. Lo stato di malessere politico di un sindaco non è certo cosa che matura in pochi mesi e certe decisioni di particolare gravità sono sempre ben meditate. Il malessere della mia esperienza da primo cittadino di Sant’Arcangelo Trimonte ha una comune origine con quello che ritengo essere il principale ostacolo a un funzionamento corretto e sentitamente democratico della macchina amministrativa. Il percorso che ha portato alla realizzazione della discarica di Contrada Nocecchia, l’assoluta indifferenza nei confronti dei giovani e del loro futuro, la solitudine nella quale sono stato lasciato, sono le vere e più profonde ragioni di un mio allontanamento dalla maggioranza che mi ha sostenuto.

Ma più di tutto, in questo momento, pesa il fatto che, nelle scorse settimane, avrei potuto prendere atto di quanto fin qui detto e rassegnare le dimissioni, ho invece preferito, sapendo le difficoltà che avrebbe prodotto lo scioglimento anticipato del consiglio comunale, azzerare la giunta e provare a ridare parola al Consiglio Comunale, organo in questi anni spesso mortificato ed espropriato delle sue prerogative e funzioni. Il tentativo di riportare al centro un’idea sana di politica, fondata sul dialogo istituzionale e sul fondamentale dialogo con i cittadini è stata vanificata, ieri, dalle dimissioni in blocco dei consiglieri di maggioranza, dimissioni che di fatto determinano la caduta del sindaco, lo scioglimento del consiglio comunale ed il commissariamento del Comune.

Ciascuno si assuma le proprie responsabilità!!! La mia più grande responsabilità è quella di essermi fatto allontanare dalla gente. Ringrazio tutti coloro, cittadini e amici che in questi giorni e in queste ore difficili mi hanno aiutato e sostenuto, principalmente per loro andrò avanti nel lavoro politico, con l’umiltà e la dedizione che mi vengono dall’idea di tornare tra la gente, la mia gente. Sono pronto a mettermi completamente in discussione e, non necessariamente da primo attore, a partecipare a un nuovo percorso politico di rinnovamento e moralizzazione in grado di ridare al nostro piccolo paese, una grande speranza per il futuro e di restituire a tutti noi dignità, libertà e senso della politica”.
Aldo Giangregorio



(Fonte "Il Quaderno")

Commenti al Post:
sara.princess1987
sara.princess1987 il 01/03/09 alle 13:07 via WEB
buona domenica e buon appetito!smack smack ^^*
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: Akire28
Data di creazione: 19/03/2008
 

COME ERA CONTRADA NOCECCHIE UNA VOLTA

 

LAVORI ALLA DISCARICA DI SANT'ARCANGELO

 

DISCARICHE INQUINATE

 

 

ULTIMI COMMENTI

Una piccola curiosità riguardante "Arike 28"......
Inviato da: LUIGI
il 25/11/2010 alle 20:48
 
Mi scusi, parla pure???? Non ha neanche il coraggio di...
Inviato da: Luigi
il 29/10/2010 alle 16:03
 
lavatevi la bocca nn siete neanche i peli del c...o di...
Inviato da: 1973
il 22/10/2010 alle 23:05
 
Bravo Nicola!!! Concordo perfettamnete con te, non mi...
Inviato da: Luigi
il 14/09/2010 alle 12:08
 
peccato che a distanza di un anno dalle elezioni...
Inviato da: nicolatucci66
il 17/05/2010 alle 14:56
 
 

BLOG di una

STREGA D.O.B.:

Di Origine Beneventana!!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

mariomancino.mapungi1950_2carmensacrestanovanto06lagabbianellaeigattigianpiero_71claudio_leoncinifabry791AlexxGordonmaripi83piero.boarettirobertamonteleone90tecnoitalia.scarlAkire28vanna.ianna