Creato da blogiulia il 18/01/2008

Solo Cinema

Un blog dedicato unicamente al cinema e ai film

UTENTI ONLINE

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

 

 

« Uscite della settimana 3...Si può fare (Giulio Manf... »

L'uomo che ama (Maria Sole Tognazzi, 2008)

Post n°62 pubblicato il 02 Novembre 2008 da blogiulia
 

Roberto (Pierfrancesco Favino, sempre fighissimo ) lavora come farmacista a Torino e da 6 mesi vive un amore vero e passionale con Sara (Ksenia Rappoport), lareceptionist di un hotel incontrata casualmente subito dopo la dolorosa rottura con Alba (Monica Bellucci), la donna con la quale Roberto conviveva da 3 anni.

La domanda centrale di questo film : E' pi doloroso subire un abbandono o abbandonare? Roberto vive entrambe le situazioni e (forse per la prima volta) proprio lui a piangere, a soffrire e a disperarsi per amore. Maria Sole Tognazzi ha voluto ribaltare lo stereotipo per cui una regista donna debba esplorare l'animo femminile. Questo, infatti, un film sui sentimenti maschili, su come un uomo possa abbandonare una donna innamorata di lui e come non riesca ad accettare di essere abbandonato da una donna che ama alla follia.
La stessa regista afferma che non un film d'amore, ma sull'amore; un film che analizza le dinamiche di coppia e parla di sentimenti in maniera spudorata, asciutta e diretta, senza essere sentimentale.
Il film, ben girato e ben recitato, tratto da Cronoca di un disamore di Ivan Cotroneo, co-sceneggiatore. Una produzione femminile (dalla regista, alla produttrice - Donatella Botti - , alla curatrice della colonna sonora - Carmen Consoli) occupata a rappresentare l'amore etero e omosessuale degli uomini.
Il primo tempo si incarta un po' su un eccessivo accento sulle scene di sesso fra Roberto e Sara, ma il secondo tempo di riprende alla grande, merito anche di Monica Bellucci, mai cos bella e sensuale (pi che nelle copertine e nelle pubblicit dei giornali).
Lode a Pierfrancesco Favino, capace di rappresentare con forte pathos le pene d'amore di Roberto.
Unica nota stonata: il doppiaggio di Marisa Paredes (musa di Almodovar) spesso fuori sincro!
Bello, ma un po' pesante e soprattutto inadatto a chi appena uscito (faticosamente) da una storia d'amore.

Voto 6.5

Trailer

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: blogiulia
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Et: 38
Prov: PA
 

SOLO CINEMA SU FB!

NEWS CINEMA BY ANSA

Caricamento...
 

BOX OFFICE ITALIA

OGGI AL CINEMA

Caricamento...
 

PROSSIMAMENTE AL CINEMA

Caricamento...
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

ULTIMI COMMENTI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

strong_passionjean29ocarlinosole713tipinotgiansartorettoqueen600sasacinemanv.fruscionetaintlessbal_zacsimonarivettaapetta68superValeryWIDE_RED
 
 

QUESTO BLOG ISCRITTO SU...

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 

 

PAGE RANK

Check Google Page Rank

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom