valeria76

cercando di capirci qualche cosa...per ritrovare chi sono quando non lo sarò più

 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

GertrudeGigettavaleria76mariateresasantinilykannsols.kjaereric.trigancexenix1iannimario.momar.berzuinimarcog1998trinity_dark89teachmetonightpsicologiaforensevia_dei_sogni
 

website stats

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

ULTIMI COMMENTI

Grazzie!
Inviato da: Blog
il 06/08/2013 alle 19:06
 
Ciao sono salamino... O almeno così mi hai chiamato 4 anni...
Inviato da: isry
il 08/06/2012 alle 17:01
 
ciaooo...tutto nella norma.. un uccellino è volato fuori...
Inviato da: vallipibis
il 23/10/2011 alle 15:12
 
Segno d'Aria dominato dalla Mercurio Non sei...
Inviato da: LUPOSOLITARlO
il 07/10/2011 alle 22:01
 
ho letto fino alla fine....sei giovanissima ma hai un...
Inviato da: confidainDio
il 20/09/2011 alle 20:08
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« A VOLTE L'APPARENZA (VI............. »

VALERIENTOLA

Post n°130 pubblicato il 05 Luglio 2011 da valeria76
 

Stasera ho voglia di una fiaba, ma siccome non ho voglia di inventarne una nuova vi ripropongo "Valerientola"

Si, sto riesumando un vecchio post, e allora? Copio da me stessa e giuro che non mi farò causa!

E' un peccato che i vecchi post (quelli simpatici, non quelli paturniosi) rimangano incastrati nelle vecchie pagine e ho deciso che ogni tanto ne tirerò fuori qualcuno.

E tanto chi passa ora di sicuro non l'ha letto l'altra volta.

E allora andiamo a incominciar.....



Tanto tempo fa, bhe non proprio tanto...10 anni fa, forse 15 o magari 20, viveva in un piccolo borgo del novarese, o forse era il milanese....

vabbè...un po' di tempo fa da qualche parte c'era una giovane pulzella che , come molte eroine delle fiabe, non aveva nome

…cioè il nome ce lo aveva pure ma nessuno se lo ricordava più perché tutti la chiamavano Valerientola ( e non chiedetemi perchè la chiamassero così, non lo so e spero che non fosse perchè dormiva accanto alle Valerie)

Valerientola viveva insieme alla sua famiglia in un grazioso villino appena fuori paese e aveva un solo sogno: incontrare il grande amore e vivere per sempre felice e contenta.
Ma i suoi genitori, ahimè, non le permettevano mai di uscire e lei si chiedeva disperata come avrebbe mai potuto incontrare il suo principe .

Un giorno però, con l’aiuto di sua cugina Daisyspina, così chiamata perché era bella come un fiore ma pungente come una spina, riuscì a gabbare i suoi.
Prese il suo pigiama e il suo spazzolino da denti e si recò a casa di DaisySpina dicendo ai genitori che era stata invitata a un pigiama party. Solo che il pigiama party in realtà era una festa in discoteca alla quale nessuna delle due era stata invitata…

Nessun problema riuscire a imbucarsi per Daisyspina e in men che non si dica le due fanciulle si trovarono attorniate da una folla in delirio che ballava beveva e fumava contemporaneamente.

Valerientola era un po’ disorientata da tante novità, ma la sua confusione si dissolse nel momento stesso in cui i suoi occhi incrociarono quelli di un tenebroso sconosciuto che stava sorseggiando tequila mollemente appoggiato al bancone del bar…(mi sorge un dubbio…ma la tequila si sorseggia o si tracanna?)

Vabbè …torniamo a Valerientola….il suo cuore prese a martellarle nel petto, bum bum bum , proprio come se la tequila (bum bum) l’avesse bevuta lei invece della sua innocua spremuta di arance.

Dall’altra parte della pista il macho la osservava e anche il suo cuore sembrava impazzito…sprem, sprem sprem…(scusate ma se il cuore di lei si adatta alla tequila, il cuore di lui si può ben adattare alla spremuta)

Comunque….i due si avvicinarono lentamente, Valerientola era sempre più agitata, ancora pochi metri li dividevano.....…pochi metri e le decine di persone accalcate nel mezzo….

Finalmente si ritrovarono una di fronte all’altro, lui le prese una mano e insieme iniziarono a volteggiare…....bhe non proprio a volteggiare visto che avevano a disposizione 30 cmq di spazio…

I due ballarono e ballarono per ore e ore e ore.......ma a un tratto un grido si levò al di sopra del frastuono “VALERIENTOLAAAAA”

Era DaisySpina che da sopra il cubo dove stava ballando la chiamava ripetutamente.

Valerientola si riscosse e si staccò dalle braccia del giovine, lo guardò smarrita “oh, devo andare” “no” disse lui “si”disse lei e scappò via come una furia infilandosi fra i dancers .

Come vuole la tradizione, nella corsa la fanciulla perse una scarpetta e come vuole la tradizione fu lui a raccoglierla.

Ma la tradizione finisce lì, perché l’uso che poi fu fatto di quella scarpetta esula un po’ dal trito e ritrito standard fiabesco e dunque…

Lui raccolse la scarpetta , la osservò, se la rigirò un po’ tra le mani, poi la sollevò, prese la mira e…PEM…..colpita la Valerientola….

Lei cadde al suolo, di nuovo stupita dalla novità della situazione: fece per rialzarsi e fuggire ma lui era già lì pronto “Eh no, carina….non mi scappi! Ora ti accompagno a casa e domani vengo a parlare con i tuoi”

Valerientola, piangeva dalla gioia (e anche un po’ dal dolore).

Aveva trovato il suo principe.

Dopo pochi mesi si sposarono e allora iniziò davvero per lei la fiaba….nel senso che iniziò a spaccarsi il culo come Cenerentola pulendo e lavando e stirando e cucinando ..

Ma i due si amavano davvero e allora andava bene così…..

 

 

 

 

(Ogni riferimento a fatti e persone realmente esistite, è DAVVERO puramente casuale)

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

INFO


Un blog di: valeria76
Data di creazione: 29/03/2008
 

PLATINUM BLOG

GRAZIE VALLIPI 

Image Hosted by ImageShack.us 

Per i blog che esprimono

simpatia e cuore nei loro post 

 

AVVISO

avvisiamo gli utenti che l'autrice di questo blog è affetta da personalità multipla e che tutto ciò che troverete in queste pagine è frutto dell' identità di turno quindi abbiate pazienza e non meravigliatevi se  ciò che scriverà in un post verrà smentito in quello successivo

 

VAI GIÀ VIA? VOLIAMO ANCORA UN PO'...

valeria76

Min: :Sec

 

SIAMO IO E TE


Non importa dove andiamo ne quello che si fa
non importa con chi usciamo ne che ora si farà
non mi sembra neanche vero
posso essere me stesso esser sincero
senza alcuno sdoppiamento di personalità
perchè tu ti diverti
perchè non dici è tardi
perchè tu non mi perdi
non mi deludi mai
perchè tu ti inserisci
e le persone tu le capisci
dei miei amici non ti stranisci
perchè non mi deludi mai

siamo io e te
siamo noi due
siamo la somma delle nostre idee
siamo io e te
siamo tu ed io
siamo io il tuo bisogno e tu sei il mio
siamo qualcosa che sarebbe nato
dovunque comunque perciò siamo qui
siamo io e te
siamo così
siamo i due lati opposti identici
perchè non mi deludi mai

so che insieme a te io posso
arrivare al polo nord
senza che tu ti lamenti
nemmeno un attimo
perchè hai spalle grandi e forti
più di tanti maschi che poi sono morti
al primo problema serio
al primo ostacolo
perchè tu non ti arrendi
perchè non ti accontenti
perchè poi non ti penti
non mi deludi mai
perchè tu non ti siedi
perchè tu resti comunque in piedi
perchè se non ci provi non credi
perchè non mi deludi mai

io perciò non ho paura
di niente se ci sei
perchè so che niente ti
potrà spaventare mai
perchè tutti sono buoni
se le cose vanno bene son leoni
ma se il gioco si fa duro
lo so che non te ne andrai
perchè tu non ti fermi
almeno quando dormi
se parti so che torni
non mi deludi mai
perchè so che reagisci
e dentro al fango tu non mi lasci
al mondo solo tu ci riesci
perchè non mi deludi mai