Creato da vexmau il 23/12/2006

scrivere emozioni

il mio blog ..il mio primo blog, dove ci sarà dentro un pò della mia anima....

 

 

Quanto tempo.....

Post n°31 pubblicato il 07 Maggio 2017 da vexmau

" 7 anni,
sono passati dall'ultima volta che ho scritto.
Quante cose sono successe in 7 anni?
Quanto tempo è passato, quante lune sono trascorse, quanti soli e tramonti ho visto......
Ma alla fine tutto è un cerchio...e sembra che la vita delle volte vada in loop.

 Oggi scrivo perchè mi sento triste, perchè mi sento solo, perchè non mi sento felice
e uso il mio vecchio strumento di sfogo, di pensieri chiusi in parole,
ascoltando musica, isolandomi dal mondo.

Ora ho 40 anni, altre aspettative, altri pensieri, altri problemi.
La mia vità è diversa, delle volte più felice, altre no.
Alla fine siamo uomini e gli uomini non sono capaci di accontentarsi.....o forse lo credo per giustificare il fatto che io non lo sia.

Mi manca scrivere, mi manca terribilmente, eppure non trovo le parole.
Però io sento che sono lì, che viaggiano nella mia testa che scorrono nel mio cuore.

La mia mamma non c'e più e faccio finta di non sentirne il peso.
Non ho quasi mai pianto per questo, ho sempre evitato il pensiero, ho sempre evitato di avvicinarmi e non potete immaginare quanto faccia male scriverlo e rendermene conto.

Il risultato è che credevo di avvicinarmi a qualcosa di spirituale, ma non è stato così, anzi mi sono maledettamente allontanato, tanto qualsiasi mia preghiera è rimasta inascoltata, che fosse fatta ai miei angeli o a qualcosa che non comprendo....

Gli angeli, i miei angeli, ci credevo sai, forse dentro ci credo ancora ma non ci ho più parlato, forse dovrei farlo.

La verità è che tento di vivere la mia vita senza pensarci, senza fermarmi, tentando di andare a mille inseguendo un qualcosa che forse non dovrei inseguire ma solo vivere.

Dovrei fermarmi, forse dovrei fermarmi.

Mi sento maledettamente solo oggi, anche se credo di non esserlo...anche se credo che la solitudine sia una cosa più profonda di questo.

Non ho nemmno esattamente in testa cosa voglio dire, cosa voglio scrivere, sto seguendo solo le mie emozioni e le mie sensazioni.

Vorrei guardarmi allo specchio e dire, ora ci siamo, va bene cosi. Invece mi guardo e vedo tutta la mia insoddisfazione e la mia rabbia.

Quanto tempo....eppure il tempo è niente se pensi a quanto possa essere lento o veloce... 

Ma oggi va bene così, sono felice di avere scritto dopo così tanto tempo, di avere trovato le parole, anche se confuse e difficili da esprimere.

Delle volte vorrei confidarmi, delle volte vorrei urlare delle volte vorrei scappare ma non ne ho mai avuto il coraggio......

Grazie a te che leggi, e anche a chi non legge, qui dentro è un mondo talmente vasto che pochi, pochissimi toccheranno il mio pianeta, ma va bene così.

L'ultimo pensiero va ancora a lei, mamma. Portalo via, portalo da te, qui sta solo soffrendo e secondo me è un calvario che non si merita. Io sono più felice a sapervi assieme che separati, io sono più felice a sapervi vivi in un anima che morti in un corpo, prendilo con la tua dolcezza e riportalo tra le tue braccia, credo che ieri sera parlasse con te.....si lo credo e lo spero.

Un bacio dolce....

Mauro

 

 

 
 
 

Universi Infiniti

Post n°30 pubblicato il 22 Settembre 2013 da vexmau

" Percorro questo lungo corridoio,
assieme a te, mano nella mano 
lentamente....

Oggi sono io a tenerti,
oggi sono io ad accarezzarti
oggi sono io a tentare di capire di cosa hai bisogno.

Questo lungo corridoio,
sembra una metafora della vita...

Da bambino sentivo le tue mani riscaldarmi
sentivo le tue parole rassicurarmi,
sentivo il tuo amore proteggermi

Oggi,
vedo i tuoi occhi persi
e sento le tue parole sconnesse
senza un filo logico, senza un senso reale.

Sento le tue mani piccole e tremolanti,
vedo i tuoi passi incerti e traballanti
e ora tocca a me
sorreggerti e confortarti...

Si incrociano mille volti in questo corridoio,
si incrociano mille storie senza sorrisi
si incrociano mani tesi e doloranti... 

Quanti universi qui dentro..
universi talmente piccoli da sembrare immensi..
universi talmente pieni di dolore da dover quasi ignorare..
per non sprofondare.... 

Cosa è la vita se non c'e dignità...
cosa è la vita se sai già cosa ti aspetterà....
come può la vita, riprendersi tutto ciò che sei
in modo così ignobile e meschino....
senza più darti nessun attimo di lucidità.

Ora sei qui, appoggiata a me...
sento il tuo piccolo viso cercare il mio..

Sento un tuo bacio accarezzare il mio viso,
vedo i tuoi occhi sorridere anche solo per un attimo
per un secondo...per un istante.....eterno.

Come posso esprimere quello che sento...
come posso farti capire almeno una ultima volta cosa sei per me....
come posso sorriderti mentre dento mi sento morire... 

Maledetta malattia...
non risparmia nulla...il corpo, la mente, l'anima...
si prende tutto....tutto...fino in fondo....

E l'unica cosa che puoi fare è aspettare...
aspettare che prima o poi finisca...
che prima o poi tutto volga al termine....

Ma io sono qui...adesso...nel corridoio con te..
cammino lentamente e ti porto in un immaginario mondo felice...
dove non esiste dolore o paura....
dove esiste solo una mamma con il proprio figlio...
e nulla conta...e nulla ha valore...
se non quel fantastico calore....
che non puoi toccare...che non puoi vedere....
ma che solo una mamma....
sa fare sentire........"

 

P.s. = Per te mamma....la malattia ti sta portando via lentamente, ma io sono qui, ogni giorno, a combattere con te, fino alla fine.

Grazie..posso solo dirti grazie......

 
 
 

STAGIONI

Post n°29 pubblicato il 29 Maggio 2012 da vexmau

"Non lo ricordavo.

Non lo ricordavo più cosa voleva dire baciare....

Non ricordavo cosa voleva dire bramare delle labbra,
delle labbra che sento di volere esplorare..ogni giorno..
in continuazione, senza fermarmi...... o lasciare.

Non ricordavo cosa voleva dire guardare il sole, ringraziarlo,
e chiedere ancora un minuto....
non sapevo più come ci si sentiva, ad avere paura di sbagliare,
di fallire.....di non dire la cosa giusta al momento giusto....
Non credevo di poter guardare  la Luna, sapendo
che l'avrei toccata, assieme ad altri mani.

Bolla di sensazioni in continua evoluzione,
bolla di un colore non vero, che mi estranea, che mi fa evaporare..
mondo surreale dentro ad un mondo reale.....

Basta un tuo sguardo, e tutto si annulla, i sensi si moltiplicano, le sensazioni si innalzano.
Basta una tua carezza, e tutto sembra così lontano, così distante, così irreale
Basta un tuo sussurro, e anche le fronde dei rami sembrano volermi parlare....

Come quando un fiocco di neve , ti si posa sulla mano, anche se sai che è freddo,
tutto diviene caldo, talmente sei rapito dalla sua bellezza, dalla sua poesia.

Come quando tocchi un filo d'erba dentro ad un prato in fiore,
anche se altri milioni di fili ti guardano,
tu osservi lui, e ne assapori il profumo, ne guardi la leggiadria, e lo respiri a fondo.

Come quando dentro ad un campo di trifogli, hai la fortuna, l'immensa fortuna,
di scoprirne uno con quattro foglioline....

Potrei paragonarti alle stagioni.
Delle volte fredda come l'inverno, ma con quella sensazione di calma e serenità.
Oppure allo strano autunno, che nonstante faccia diventare tutto più buio, riempe i boschi di colori incredibili..
Potrei dirti che sei come l'estate, che dona calore e voglia di sorridere.

Ma secondo me tu sei soprattutto come la primavera,
dipinta da mani sapienti, che nulla hanno lasciato al caso.
Come la primavera fai rinascere le emozioni che erano in letargo,
fai respirare a pieni polmoni dopo mesi di grigio intenso.
Come la primavera, mi fai venire la voglia di sentirti, di ascoltarti,
di non perdermi nessun'attimo della tua intensa anima.

Come ogni stagione porta dentro di me diverse sensazioni,
tu ogni giorno porti dentro di me una nuova emozione, un nuovo colore.

Nuovo stupore da assaporare,
nuove musiche da ascoltare..
nuove nuvole da osservare.....e trasformare....

Vorrei che tutto questo non fosse un lampo,
vorrei che tutto questo non fosse solo un vento che passa e poi va via...
vorrei che tutto questo non fosse solo un assaggio.......

Vorrei poter vedere tutto....
dal caldo dell'estate, al freddo dell'inverno...

Vorrei poter passare tutte le fasi della tempesta...
dal suo crearsi lentamente.....
allo scoppiare.......
al fare apparire l'arcobaleno.....

Vorrei poter sapere volare....
per non perderti mai di vista.....

Vorrei.............

Sei aria......perchè sai trasportarmi e fare volare......
Sei terra....perchè sai tenermi in piedi, senza farmi cadere....
Sei acqua ..perchè sai avvolgermi dentro ad un silenzio inimmaginabile..
sei fuoco....perchè sai incendiarmi senza farmi spegnere....
ma soprattutto....
adesso....
sei mia........ "

Per Silvia da Mauro

senza dimenticare mai...che per un tuo bacio...sarei disposto a prendere mille schiaffi.....

 

 
 
 

"GHIACCIO"

Post n°28 pubblicato il 04 Dicembre 2011 da vexmau
Foto di vexmau

Ghiaccio.......
ecco come mi sento.....

Freddo.....
ecco cosa provo e trasmetto......

Anima insensibile.....
ecco cosa vedono .......

Ma io so che non è così..........
io so di avere lacrime calde....

io so di avere sorrisi pieni di calore.....
e mani vogliose di accarezzare ....

io so di essere un fuoco che sembra spento..
ma bisognoso di una piccola pagliuzza per riaccendersi....

Ma non posso farlo vedere.....
vengo schiacciato dal peso della mia fragilità se lo mostro....
vengo preso a schiaffi da chi veramente non ha calore........

devo proteggermi .......

Sai ..a stare tanto tempo in mezzo ad una buia tempesta.....
poi , perdi la capacità di essere sole........
e ti serve qualcuno.....che sappia scaldarti quel poco,

che sappia donarti quell'attimo ...
in cui senti quel torpore.....quel dolce fuoco....che sa rianimarti.....
che sa riaccenderti.......

Mi sento come un uomo perso in una bufera......
che vorrebbe solo un pò di cioccolata calda per ritornare a sorridere...
per tornare a sognare......
per tornare a vivere....

Non sono ciò che vedi sai........
io sono una maschera.....la mia maschera......
dovresti scavare per scoprirmi .....e forse non mi troveresti lo stesso.....

Forse basta poco ..... una carezza......un dolce bacio ....una frase ..........
forse è più facile di quanto pensi .....

Ho freddo sai .......è brutto avere freddo.......e non potersi scaldare ......
non sai cosa darei per poter chiudere gli occhi e sentire un caldo abbraccio .....
non so come reagirei....non mi ricordo più cosa si prova....cosa si sente........

Ho il desiderio di baciare sai.....ma non di baciare un corpo .....
di baciare un'anima......
di toccare le labbra del suo spirito....del suo essere...........

Amare......che parola......
non dice niente ...eppure esprime tutto........

Amare ...... che strano...
nessuno capisce cosa è veramente ..eppure tutti lo cercano....

Ho un cuore pronto ad esplodere...sotto una coltre di neve ghiacciata......
eppure.......
è lì da tanto tempo .....

chissà se troverà mai .....
chi saprà innescare quella carica..........

sono stufo di essere equilibrio ......
voglio follia.....voglio alzarmi e sorridere senza motivo......
voglio sentirmi vivo...perchè morire farebbe del male a chi non vorresti farlo....
voglio proteggere....perchè non sarebbe importante soffrire.. se lei è felice....

Voglio....voglio.....voglio...
quante cose che voglio ..........

ma adesso sono ghiaccio......adesso sono freddo....adesso sono neve......
adesso sono ciò che non sono.......
sono ciò che vedi.......

ma sappi che è solo un riflesso di me stesso.....
un riflesso sopra un lago ghiacciato.......
sembra vero ....ma non lo è ............

devi alzare il tuo sguardo......
devi aprire il tuo cuore.......
devi accogliermi.........per capirmi........."

Mauro...

 

( non è dedicata....non è scritta per qualcuno.....è riflessione...pura riflessione...)

 
 
 

Angelo Caduto

Post n°27 pubblicato il 09 Luglio 2011 da vexmau
Foto di vexmau

 

 

 

 

 "Non so perche ...ma ascoltando questa canzone..ho avuto
questa esplosione di pensieri..."

 

Dammi un motivo....

dammi un motivo per non essere incazzato.
dammi un motivo per non mandarti a quel.....
dammi un motivo  per solo rivolgerti la parola.....

Mi hai chiuso in una scatola...mi hai precluso delle vie......
poche volte ho scelto...e delle volte ho pure sbagliato.....

Ho urlato il tuo nome .....ho gridato il tuo aiuto.....
ho invocato la tua anima......
ho ucciso note per riaverti.....

Una volta ti sentivo...sapevo di averti vicino.........
non ho mai creduto in certe cose...eppure tu sapevi che io ti sentivo......

Forse sono solo diventato grande...e ho perso la capacità di vederti....
forse son diventato più cinico e non so più cosa vuole dire sognare...
forse sono solo un povero illuso...che si attaccava a ciò che non esisteva....

Non ti odio...ma sono arrabbiato....mio dio quanto sono arrabbiato con te.....
tu dovresti proteggermi.....mi sento perso senza di te........
anche se combatto....anche se non smetto di stringere i denti............

Angelo.......
mio protettore....
dove sei........
le tue ali mi scaldavano......
il tuo soffio mi rinfrescava.....
le tue parole mi confortavano...................

Non dirmi che sei caduto....
Non farmi capire che non ci sei più .......
qui è un inferno....
farmi almeno credere di avere una possibilità di paradiso....

Ti prego..fammi smettere di piangere.................

Ho smesso di parlarti..è vero.....
ho smesso di cercarti.......
ma non so più come fare...

sento di avere perso quella sensibilità,
quella innocenza.......
quella voglia di sognare..........

Fammi sentire ancora quel tuo battito d'ali....
fatti ritrovare intorno a me......
fatti sentire......almeno nel mio cuore.........

Forse ti ho deluso...
forse pensavi che fossi migliore...
forse pensavi.....e ti sbagliavi.......

Io sono questo...
un inguaribile cinico sognatore.......

Uno che sa stare a mezz'aria....tra sogno e realtà.....
uno che ha vissuto l'inferno e il paradiso.......
e che ora si trova ancora ancora avvolto dalle fiamme.......

Angelo mio ....è una preghiera per te questa....
ti sto parlando ......ti sto cercando ancora...
torna da me......torna a proteggermi......

torna.....
fatti vedere nei gesti.....
fatti sentire nelle parole...
fatti trovare dietro un angolo buio.....
ma non smettere di credere in me......

Ho sbagliato....non ti ho coltivato....
ho sbagliato....non ti ho amato...
ho sbagliato..... mi sono dimenticato......

dammela...dammela questa possibilità....
dammela dolce...angelo mio ........
tuo ....
mauro.....

 
 
 

GUARDAMI

Post n°26 pubblicato il 13 Giugno 2011 da vexmau

Premessa : Ludovico einaudi - Oltremare
Provate a leggerla seguendo il ritmo della musica......
io l'ho scritta così...è questa stupenda sinfonia che mi ha aiutato a
crearla....dovete leggerla con calma....assaporando..ogni parola...

"Guardami......

Da quanto tempo....
da quanto tempo ci stai provando.........
da quanto tempo ti stai impegnando......

Eppure sono ancora qui ....
e ti guardo negli occhi......
senza mai abbassare lo sguardo.....

Quanti schiaffi....
quanti pugni....
quandi calci mi hai dato......

Quanta violenza hai fatto su di me....
quanto sangue mi hai fatto sputare....
quanto dolore mi hai fatto provare.....

Tu ci godi vero ?
tu speri di affondarmi.....
speri che io molli........
speri che io sia nelle tue mani ....

impotente.....
troppo deluso per reagire....
troppo stanco....troppo impaurito...
troppo disilluso.....

troppa rabbia scorre nelle vene..
troppo odio ho visto nei tuoi gesti...
troppe sensazioni...hai saputo distruggere....

troppe...troppe cose hai saputo rovinare...

ma......

GUARDAMI......
guardami adesso.......
guardami bene negli occhi.....

Pochi mesi fa c'eri quasi riuscita.....
ero a terra....steso dalla tua brutalità...
in attesa del conteggio finale.....

Ma non ho mai smesso di guardarti dritta negli occhi.......
non ho mai smesso di crederci......
non ho mai pensato di dirti ....Hai Vinto....

E ora??

E ora ?.. e adesso... ??
dove sono i tuoi colpi violenti......
dimmelo dove sono........

lo so che ti nutri della mia speranza ....
lo so benissimo che ami il mio dolore.....

Sono in ginocchio.....sono tornato in ginocchio....
non sento più il pavimento freddo sul mio viso .......
non sento più la potenza dei tuoi colpi....

I miei pugni sono chiusi.....
i denti serrati......
e la fiamma...è tornata ad ardere nelle mie pupille....

Ora so che tremi......perchè sai che dovrai colpire ancora con più forza.....
e so che prima o poi ti stancherai....e inizierai a perdere intensità.....
e da quel momento...la mia rinascita diventerà notte che si trasforma in giorno.....

Sono ancora in ginocchio......
devo ancora arrivare a restare in piedi.......

ma guardandoti  sai cosa ti dico ???
sai cosa ti confesso ??...

Ora sono ancora qui....e sento l'odore della terra...e del mio sangue.....
ma ne ho tratto l'energia per reagire.....per rifiorire........

Ora mi alzerò......
alzerò le mani al cielo......
e il vento inonderà i miei sensi.......

e poi inizierò a correre....
e sentirò sotto i miei piedi solo dolci fili d'erba.....

e tornerò a saltare......
in mezzo a sinfonie di colori di fiori appena di rugiada bagnati.....

riuscirò ancora a urlare.....
e a sorridere .....

ma soprattutto
tornerò a guardare......

TE......

e assaggerò ancora una volta.....
le tue dolci carezze.....

e tornerò ad amare
ciò che avevo dimenticato...

e tornerò a sentire
ciò che tu sei...e che sai essere.....

mia cara.....

mia amata......

mio dolce sogno che delle volte sa essere incubo....

Mia....

Inesauribile....

VITA. "

 
 
 

Strappo di Tempo immobile

Post n°25 pubblicato il 07 Maggio 2011 da vexmau

http://www.youtube.com/watch?v=sc3LainnpDc 
(Scritta con questa musica come sottofondo)

Fermo.....
dentro un a crepa di vita.....
dentro un soffio di vento...

Non credevo esistessero buchi neri così profondi....
non credevo esistessero strappi allo scorrere del tempo..
non credevo che un orologio si potesse fermare....e non ripartire.....

Invece è così....
fermo da troppo tempo dentro un limbo....
che non è paradiso..e forse si avvicina di più all inferno....
ma alla fine..... non è nient'altro che un purgatorio...

Dove è la verità,
l'essenza dell'essere.....
o semplicemente....
la gioia di vivere.........

Delle volte mi alzo e canto....
altre volte mi fermo e prego.......
altre ancora..non sento niente......come se mi fossi abituato a essere preso a schiaffi...........

Forse sono semplicemente umano......che non sa accontentarsi di ciò che è ....
che non sa guardare quello che ha....e vede solo quello che non va.....
che si chiede cosa può essere...se cambia qualcosa che non sa............

Ma...
ciò che manca......
ciò che non sento.....
ciò che non provo........

Al di là di tutto....
al di sopra di ogni cosa.....
nascosto davanti ai miei occhi......

è il non sentire.......
il non toccare......
il non provare.......

Nuove Emozioni........

Questo è ciò che mi manca di più.....
il rendere un giorno normale..in un giorno speciale....
il sentire il profumo nell'aria anche quando non c'e vento....
il vedere trasformare pioggia...in uno splendido momento di poesia.......

e allora scavo...scavo e cerco.....
cerco emozioni...e trovo illusioni......
coltivo illusioni....e trovo delusioni.....
vivo delusioni......e il vuoto si apre dentro me........

e questo vuoto non smette di aprirsi.......
inconcepibile e invisibile....
che dei giorni sembra sparire...e dopo poche ore torna a bussare......

e quando ascolti una melodia suonata al piano.....
e quando guardi qualcosa e vorresti abbracciare con forza......
e quando senti che vorresti fare....anche senza ricevere....ma solo per sapere di avere dato...

li....
solo lì...
in un momento dove il tuo io ...vorrebbe essere noi .........
scopri il tuo inferno.....il tuo limbo.......il tuo strappo di tempo immobile...

Voglio dare un colpo a questo orologio....
voglio sentire il suo tichettio scandire i secondi a ritmo con il mio cuore...
voglio vedere la mia anima...tracciare un cerchio... e seguire le ore..vivendole istante per istante..........

voglio.....
o semplicemente vorrei........

Quante cose ho da fare ????
quante cose ho da dare ?????
quante cose ho ........ da assaporare.......

Smettere di pensare...è l'unico modo per sopravvivere....
smettere di credere....è l'unico modo per non illudere.....
ma per me...tutto questo...sarebbe come smettere di vivere.....

E allora spero ancora......
e allora vivo ancora......
e allora ....metto la mano sul mio petto.....
e sento un rumore provenire da dentro........

Flebile....
quasi immobile.....
appena sussurato........ma...

che trasmette....
che graffia le pareti del mio corpo...
mentre dice.....

No....ora forse no......
ma smettila di pensare che sia buio...........

Non essere cieco e sordo.....
perchè sai di non esserlo........

Ascolta......
Osserva .......
Assapora.........

Vivi.....
fammi vivere.......
e vedrai.....

che un giorno....
un profumo di delicate rose......
attraverserà il tuo cammino..........

Quel giorno...i tuoi sensi... ..
si sveglieranno...........
i tuoi occhi....... si apriranno.....
Il tuo sorriso....tornerà a splendere.....
mentre nuova energia tornerà a scorrere....

In quel momento....
solo in quel momento......
dentro di te......una voce ti dirà.....

Capisci ora ???
Ci credi adesso ???

Per diventare luce ...hai dovuto essere ombra.....
Per essere sogno...hai dovuto essere incubo....
per provare emozioni....hai dovuto capire...cosa vuole dire....

vivere....
senza....
esse...................

 
 
 

Preghiera in una notte senza stelle

Post n°24 pubblicato il 02 Dicembre 2010 da vexmau

Premessa :  Questa specie di preghiera, è dedicata a tutti quelli che stanno attraversando un periodo un pò nero, da cui non riescono ad uscire. Non sembra, ma è un inno a non mollare, a continuare a credere, che il sole può ancora sorgere, che può ancora vivere dentro di noi, che non può essere buio per sempre...

Scritta ascoltando la bellissima poesia musicale di ludovico einaudi - Nuvole Bianche

 

" Dove sei finito ?
Dove siete finiti sole , caldo, e rugiada mattutina...

Il buio mi ha avvolto velocemente
senza darmi la possibilità di ripararmi....
di scaldarmi....di prepararmi a questo...

E' troppo tempo che brancolo nel buio...
che non trovo la mia strada
che continuo a prenderne tante...senza uscita...

Dove sei sole....
dove sei ...
avrei bisogno della tua luce che illumini la mia strada......

Freddo....maledetto freddo.....
è riuscito a ghiacciare il mio cuore.....
è riuscito a farlo diventare quasi insensibile.....
è riuscito a farlo diventare calcolatore....

Le tenebre avvolgono la mia anima....
come un cappotto invisibile..che non riesco a togliere...
che non riesco a strappare.....

Ennesima strada sbagliata,
ennesima strada in salita....
ennesima strada senza uscita......

Troppe volte sono caduto
troppe volte sono stato ferito....
troppe volte ho gridato..urlato..e poi..odiato.......

Tutte le volte mi sono rialzato....
tutte le volte ho combattuto...
tutte le volte non ho smesso di sperare......di amarmi......di amare........

Ma ore la notte è buia....troppo buia....
senza stelle.....senza stella....senza luce.....
nemmeno quella di una piccola lucciola......

E ancora combatto...e ancora cammino........
pregando angeli che non mi ascoltano.....
sussurrando pensieri e poesie al vento....
che non mi danno conforto...che non mi danno aiuto....

Dove sei sole..
come ti posso trovare questa volta...
come posso ancora farmi scaldare da te....

Dove è il tuo emissario di luce....
dove è il mio nuovo e spero ultimo..
angelo di fuoco........

Ho una gran voglia che il mio cuore torni a scalpitare...
ho una gran voglia di alzarmi con un motivo per essere vivo....
ho una gran voglia di sentire la mia anima urlare un nome....
ho una gran voglia di emozionarmi..e di emozionare........

Ti prego...te lo scrivo oltre che a chiedertelo....
ti prego......fai si che torni la luce....
dentro di me....sopra di me....intorno a me......

Troppo tempo...è troppo tempo che è tutto buio....
non lo merito mio sole.....non merito tutto questo.....
non merito questo oblio infinito....

I miei occhi hanno ancora voglia di ridere....
la mia anima ha ancora voglia di vivere....
le mie mani hanno ancora voglia di accarezzare....
le mie labbra hanno ancora voglia di baciare.......

Ma senza il tuo angelo....
senza il mio scopo......
tutto questo non è possibile.......

Fammi uscire da questo buio....
so che è possibile..e non smettero' di cercare....
di credere....
di sperare....
di combattere...e di provare ad amare......

Sono qui...dentro questo nero.....
mi guardo attorno senza saper dove dover guardare....
ascolto il vento in attesa di un segnale...
creo fantasie..che vorrei realizzare....

Questa è una preghiera mio sole....
mia luce.....
mio attimo di vita..........

Ascoltami.....solo questo ti chiedo...
ascoltami ... e non ti pentirai di avermi dato una possibilità...
ascoltami...e vedrai...cosa vuole dire vivere........

 
 
 

HO INCONTRATO UN ANGELO

Post n°23 pubblicato il 10 Agosto 2010 da vexmau

Notte....

i rumori mi confondono, mi abbagliano, quasi mi soffocano....

Sono fermo, guardando un orologio, aspettando un momento, vivendo un istante..di pura follia.

E mi domando se ciò che penso verrà confermato,
se ciò che immagino verrà realizzato...
se ciò che ho sognato verrà esaudito..

E poi arriva lei,
come un fulmine in una tempesta passeggera,
che non ti aspetti, che non puoi prevedere,
che non pensavi potesse arrivare.

I miei occhi non guardano, fa male guardare...
fa male vedere....così tanta poesia....
camminare in mezzo al grigiore delle persone.....

Sguardo di seta....
mani di fuoco.....
voce....
di angelo........

Il mio respiro diventa difficile....
il mo cuore si stringe alla ricerca di ossigeno...
i miei pensieri volano...e con essi le mie paure.....

Le parole non escono...
il mio sguardo diventa intenso.....
ma è ciò che non vedo....che non riesco a domare.......

Bacio... che fa esplodere le mie sensazioni....
Bacio.... che violenta le mie emozioni..
Bacio....
che non vorrei  finisse mai.....

Vorrei essere il fuoco che brucia il tuo ossigeno....
vorrei essere l aria che ti avvolge nella sua forza..
vorrei essere l arcobaleno che ti fa tornare bambina...
vorrei essere la tua natura...il tuo cuore verde...il tuo mondo.....
ma non lo sarò.........

Sei un angelo... e so che sparirai....
sei un angelo.. e so che questa volta......
la tua missione è stata portare il sorriso nella mia anima....
anche se solo per un attimo. ..anche se solo per un istante...

Posso ritenermi un uomo fortunato....
ho incontrato un angelo...

Ho avuto la fortuna....
di vedere le tue ali... e di sentirle avvolgere il mio corpo...

Ho avuto la fortuna...
di sentire il tuo respiro sulla mia pelle....

Ho avuto la fortuna ....
di sentire il tuo profumo.....posarsi sopra di me....
di vedere i tuoi occhi...guardarmi... e sorridere......

Ho incontrato un angelo stanotte....
e come un angelo..è sparito in mezzo alla folla....

Ho toccato un angelo....
e ho riscoperto..cosa vuole dire tremare....

tremare di emozione....
di desiderio....
tremare dentro....e fuori........

Grazie.....angelo mio ....
grazie di essere stato per un attimo..dentro un angolo della mia anima....
grazie.. di avermi accarezzato ....di avermi baciato....di avermi avvolto....
dentro di te.......

Ora chiudo gli occhi.....
per rivedere il tuo viso...per rivedere il tuo sorriso......
per rivedere...ancora per un istante...
l angolo di paradiso che mi hai saputo donare......"

 

"Scritta, per una persona ...che per so che non potrà essere un futuro,
ma so , cosa è stata nel presente "

 
 
 

SOSPESO

Post n°22 pubblicato il 31 Maggio 2010 da vexmau

Se mi guardo attorno,
vedo tutto muoversi molto velocemente.

Non riesco a mettere a fuoco, non riesco a capire, non riesco a pensare,
sento che non riesco nemmeno a respirare.

Sospeso in un tempo che non sembra mia,
di cui non ho ne controllo ne potere.

Sospeso dentro un limbo che non mi rende ne triste ne felice
ne amato ne innamorato
ne dolce ne cattivo
forse...
ne vivo e ne morto.

Vorrei riuscire a bloccare questo tempo solo per un attimo,
riordinare le idee, riuscire a trovare la strada,
senza dover continuare a provare, senza sapere dove andare
o dove finirò.

Bolla di sapone che mi imprigona,
bolla di sapone costruita intorno a me,
qualcuno ci passa la vita, ma io no, non ci voglio stare qui dentro.

In questa bolla dovrei stare bene, niente dovrebbe ferirmi o fermarmi.
invece questa bolla è lacerata, sottile, quasi inutile, tutta apparenza e nessuna sostanza.

Devo trovare la forza, e delle volte odio il mio adattarmi, il mio arrendermi,
ma so anche che qualsiasi decisione io prenderò, comporterà per qualcuno una sofferenza, o cmq una difficoltà aggiuntiva.

Solo io so di cosa sto parlando, solo io guardo le persone che sorridono con le proprie famiglie, con i propri bimbi, con le proprie donne, e le invidio profondamente.

Devo partire, devo inizare questo viaggio, dovrò fare male a qualcuno, ma ormai non sono più baco, sono diventato farfalla, con una gran paura di volare,
anzi , con la gran paura di sapere che quando inizierò il mio volo
non avrò più tempo per voltarmi o ascoltare le voci attorno a me che
chiedono insistentemente ancora il mio aiuto.

Non ho certezze, ho solo speranze
non ho aiuti, solo mille paure,
non ho amore, solo rabbia che mi brucia dentro.

Il tempo è mio, riuscirò a fermarlo, a capirlo, a guardarlo,
e .....
a dominarlo.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vexmauyuli0dgllaly.75Sky_Eaglelatortaimperfettabetaeta7ba.vi60scrittoreoccasionalemgf70giostradivitalacky.procinomoon_ITerzo_Blog.Giusun_uomo_della_follafrancesca632
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom