immagine
 

La Gazzetta dello Sport

 

VIDEO

 

Area personale

 

FOTO

 

MUSICA

"Nuvolari" - Lucio Dalla

"Ayrton" - Lucio Dalla

"E mi alzo sui pedali" - Stadio

"Notti magiche" - Gianna Nannini ed Edoardo Bennato

"Una vita da mediano" - Ligabue

 

TOP VIDEO (basket)

 

 

CHAMPIONS LEAGUE 2007

"A novembre potevamo sfasciarci, ora siamo campioni d'Europa. Il calcio è questo. Questo successo è stato costruito sul momento di difficoltà che abbiamo vissuto all’inizio della stagione. Me lo godo più di quanto non abbia fatto nel 2003, perché ad agosto avevamo iniziato con tante incertezze e le certezze le abbiamo trovate giorno dopo giorno. La mia è una gioia da condividere con tutte le persone che mi vogliono bene, con i tifosi e la famiglia. Perché alla fine si lavora e si cerca di vincere proprio per vedere la felicità di chi ti sostiene". Carlo Ancelotti, allenatore del Milan

"Il Milan ha probabilmente meritato di vincere, hanno alcuni giocatori fantastici. Ora abbiamo bisogno di andare avanti e rafforzare la nostra squadra, ma questo club può fare ancora un'altra di queste finali, ne sono sicuro". Gerrard, giocatore del Liverpool

 

COPPA ITALIA 2007

"Non avevo ancora vinto niente. Sono diversi anni che faccio l'allenatore ora una 'coppettina' la potrò mettere in bacheca anch'io: avevo detto a Mancini che se non avessi vinto mi sarei fatto prestare una delle sue. Il merito è dei ragazzi. La squadra ha passo avanti notevoli in questa stagione, ma anche nella scorsa. Dedico questa vittoria anche al presidente Franco Sensi» Luciano Spalletti, allenatore della Roma

"La Roma è stata bravissima all'andata, noi oggi siamo stati straordinari, abbiamo fatto la gara che volevamo, ma siamo stati sfortunati a non andare in gol nel primo tempo. Per me c'era il rigore su Stankovic. Nel secondo tempo siamo stati eccezionali, poi l'espulsione ci ha tolto un giocatore importante (Cordoba)". Roberto Mancini, allenatore Inter

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultimi commenti

Ciao sono Jvan Sica, è da un po’ che ti seguo ed essendo...
Inviato da: Anonimo
il 31/05/2008 alle 12:44
 
VENDO BELLISSIMA AUTO D'EPOCA: H T T P : / / W O N D...
Inviato da: Anonimo
il 26/05/2008 alle 15:25
 
H T T P : / / W O N D E R F U L - S I S I . B L O G S P O T...
Inviato da: Anonimo
il 25/05/2008 alle 14:45
 
VENDO BELLISSIMA AUTO D'EPOCA "CITROEN 2 CV6...
Inviato da: Anonimo
il 23/05/2008 alle 16:07
 
Ciao! Ti invito a visitare il...
Inviato da: scrivisulmioblog
il 19/05/2008 alle 14:48
 
 

Ultime visite al Blog

meny345antnellotcalef1leo.manestergaggehollywoodexpressgennaro.gemmistalkerflxbybennyexiettousvillanovapopoloalonsistaunamamma1luigiservicecalpestarechilometri
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Creato da: freccia_argentea il 21/05/2006
Vincere, a volte perdere, arrendersi mai!

 

 
« ALONSO VOLA, SCHUMI INSEGUEALLA CONQUISTA DELL'ANELLO »

ARBITRI, CHE DECISIONI!

Post n°98 pubblicato il 18 Aprile 2008 da freccia_argentea

Dieci giorni fa si commetava la partita di basket disputata tra la Legea Scafati e Benetton Treviso nellà città salernitana valida per il campionato di serie A elogiando Teo Soragna, capitano della Benetton, ke negli ultimi minuti pese la squadra per mano e la portò alla vittoria. Sicuramente un campione senza tempo ma del  fattaccio" non possiamo non parlare: a 27 secondi dalla fine dopo un primo fallo che portava Scafati in bonus, Wilson recuperava palla su Chalmers che tratteneva la presa. Sarebbe stata palla a due, con la freccia che premiava Scafati, palla in mano e tiro della vittoria, invece, inspiegabilmente , la terna arbitrale assegnava fallo a Chalmers, la freddezza del play biancoverde chiudeva le ostilità, sancendo, di fatto, la retrocessione della Legea in legadue, anche se è arrivata la matematica certezza solo domenica scorsa con la sconfitta di Scafati nel derby contro la Eldo Napoli e la vittoria de La Fortezza Bologna contro la già retrocessa Varese. 

10 giorni e l'errore arbitrale si moltiplica, non si quante volte, ma alcune deciosioni non prese sono molto dubbie. L'ambientazione è sempre la stessa, un Palamangano semi-deserto, presenti solo i fedelissimi e gli appassionati di basket visto che sul parquet scafatese c'erano ben due giocatori della nazionale italiana, 3 se si conta anche Datome, Fabio Di Bella e il nuovo talento italianopronto a rubare scena ai già americanizzati Bargnani e Belinelli, Danilo Gallinari, futura stella in NBA a detta di tutti  ed infatti è il top scorer della serata con 20 punti nelle fila dell'Olimpia Milano, immarcabile, chiedere a Gigi Datome. L'Armani Jeans occupa le posizioni che contano in classifica, ha raggiunto ormai i play-off ma vincere è importante per salire di qualche posizione in classifica, la Legea è ormai retrocessa ma gioca la sua penultima partita in casa e non ci tiene a regalare niente a nessuno perchè l'esito di questo campionato pesa e non è stato ancora digerito. Alle 20:30 la terna arbitrale fischia, inizia il match, molto equilibrato, Milano va in vantaggio ma Scafati è lì e non molla tanto da superare anche l'avversario. A tripla risponde tripla, a parla persa risponde parla persa e così via. Al rientro dal lungo intervallo Scafati incassa punti pesanti da parte degli avversari, fatto al quale la compagine scafatese ha ormai abituato, ma stavolta rientra in partita fino al suono della sirena finale che sancisce la vittoria di Milano, dalla sua sicuramente un Danilo Gallinari in più ma anche le sviste arbitrali a suo favore.

Due partite che hanno ricordato un pò quello ke successe alla quinta giornata di andata sempre in quel di Scafati tra la Legea e la Lottomatica Roma, anche lì decisioni arbitrali discutibili, sospensione della partita a pochi secondi dalla fine e partita persa a tavolino 0-20 da Scafati più multa e diffide varie. Errare è umano, gli arbitri hanno una pressione non indifferente sia nel basket che negli altri sport, vedere il calcio e l'ultima questione riguardante il caso Totti-Rizzoli, però questa sera in alcune occasioni è sembrato quasi ci fosse una mancanza di rispetto nei confronti di una squadra retrocessa e per di più di provincia che tra l'altro giocava nel suo palazzetto. Peccato. A volte una partita di basket può essere decisa da un episodio, un episodio in grado di sancire la retrocessione di una squadra ed è questo che alla fine fa più male.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/vogliadisport/trackback.php?msg=4522469

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 
 

Le foto più ... del 2007

 
 

TIFAMARE

 

Tag

 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

immagine