“Troppo provocante”, bimba di 11 anni allontanata da scuola per il suo abbigliamento

leggings-credit-facebook.jpg

Sospesa da scuola perchè indossava leggins troppo provocanti. La mamma di Belle, Kimberly Jones ha polemizzato sui social network contro la decisone della scuola di allontanare la figlia di soli 11 anni perché indossava dei pantaloni considerati, appunto, provocanti, e che avrebbero creato difficoltà ai ragazzi della scuola.

«I ragazzi di 13 anni non riescono a controllarsi alla vista di questo tipo di pantaloni», avrebbe sostenuto la scuola, come riporta Metro, e la mamma, in tutta risposta, ha fotografato l’outfit della figlia vestita con dei leggins a fiori e una maglia, piuttosto luga sopra. Un abbigliamento molto comune tra le ragazze della sua età, un abbigliamento, che a parere della mamma, e non solo, non ha certo nulla di provocante.  Dopo questo episodio, inoltre, la scuola ha redatto un vero e proprio codice di abbigliamento in cui i leggins, corpo dello scandalo di una storia che ha fatto in breve tempo il giro della rete, sono stati messi al bando. La donna ha detto di essersi sentita umiliata: «Siamo una famiglia di militari, crediamo nella disciplina e nel rigore», ha proseguito, «quello che è accaduto a mia figlia l’ha portata ad essere isolata, cosa ancor più grave visto che ci siamo trasferiti in città da poco tempo».

“Troppo provocante”, bimba di 11 anni allontanata da scuola per il suo abbigliamentoultima modifica: 2016-09-01T21:39:47+02:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.