Passerei più tempo sul fiume.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Risultato immagini per red moon

 

 

 

 

 

 

 

Un giorno ti sveglierai e vedrai che sei solo. Da soli. Un giorno dovrai stare di fronte a uno specchio e spiegarti perché non ti sei preso più cura di se stesso. Perché i bisogni di tutti erano prima dei tuoi. Non è altruista e buono. È stupido. A nessuno importa di te se non lo fai tu prima. Non perché non vogliono aiutarti, ma perché pensano che non ne hai bisogno. Nessuno sa cosa c’è dietro il sorriso. Dietro: “Posso farcela”, “Sto bene”, “Non mi interessa, posso da solo”, “Non è necessario.”

Forse questo non è stato il momento più intelligente della mia vita, ma ci stavo

provando. Per prendermi cura di me stesso..Devi Amare e anche tanto te stesso.

Per compiacere te stesso. Anche se a volte è stato difficile per t

e. Anche se ci sono stati anni in cui i tanti bisogni non avevano importanza,e pensavi di non aver bisogno di nulla. Si è scoperto poi che ne avevi bisogno.

Ricordo sempre la frase che un uomo, che in quel momento toccò la mia vita, si capovolse e si svegliò con cose che dormivano da anni, mi disse mentre mi consolava: “Non hai bisogno di altro che di abbastanza mani. vicino in modo che possano abbracciarti nei momenti in cui ti senti indifesa. “E ho ripetuto questa frase da allora. Perché questa è una delle più grandi verità mai raccontate. Mi sono tolta così tante mani da dimenticare perché a volte l’abbraccio è l’unica cosa di cui hai bisogno. Che a volte l’unica cosa di cui hai bisogno è che il tuo amico sia al tuo fianco. Tua madre Tua nonna. Tua sorella. Tuo fratello. Il miglior amico d’infanzia. Qualcuno che è solo tuo.

Qualcuno che non vorrà mai umiliarti per interessi egoistici. Non farti del male né dimenticarti.

 

Vorrei imparare un po ‘meno. Non mi importerebbe. Avrei infranto qualsiasi regola imposta. Avrei meno paura. Prenderesti con te anche quel cane seduto nel quartiere. Passerei più tempo sul fiume. Non vorrei abbracciare alcune persone. Vorrei saltare alcuni baci. Gli direi che mi piace, per non uscire dopo anni e anni con  l’uomo pensando che non l’avrei sopportato. Mi sbarazzerei di alcune persone velenose. Vorrei piangere di meno. Sarebbe più divertente. Mi arrenderei. Non sarei costretta ad essere qualcosa che gli altri vogliono. Tutto il resto sarebbe uguale.

Avrei fatto le valigie a 18 anni e non sarei tornata a casa. Non perché non amo la mia famiglia, ma perché amerei il mondo intero per me stessa. Viaggerei tutto il tempo anche se consumasse tutta la mia energia. Farei per lui e per noi tutto ciò che non ho fatto. Io aspetterei Con pazienza. Non berrei alcolici solo per lenire la mia paura.

Ma non puoi tornare indietro. L’unico percorso che hai è quello che hai di fronte. Non sai quante scale ti stanno aspettando. Quanti altri sorrisi, lacrime, ostacoli e percorsi strani e quasi impraticabili. Ed è per questo che devi camminare coraggiosamente. Con te stesso e per te stesso.

Passerei più tempo sul fiume.ultima modifica: 2020-02-18T10:24:11+01:00da sessoastralepassione

4 pensieri su “Passerei più tempo sul fiume.

    • auguri di mangiare più spesso patate e finocchi bolliti,oppure gradinati,una porzione di verdura cotta al limone,ecco poi stanno tutti sazi,hahahahaha chi vola,chi sorvola,chi affoga chi sta tra le stelle,,chi cerca topastri e ranocchi..ciaoooooooo

    • chi è libero,chi ride continuamente,chi usa nomi da donna,chi disegna cerchi e chi fa bubù chi vende pesci chi ranocchi,chi usa l’inglese,chi il francese,chi si traveste da nonna divina,chi da imita le belle ragazze usando il loro nick perché le befane si sentono offese,chi sogna sulla cima del vetro,chi dice messa e chi è stufo,altro che dieta dovrebbero fare ma lasciamo che cucinino anche per i gatti.

Lascia un commento