unico gemito…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tu sei il vento che fugge via,
io sono la pietra che resta sempre qui
a ricordare i morsi
che hai lasciato al tuo passaggio.
Ma adesso stiamo ad osservare
La luna che languisce nella notte,
stringendo i nostri corpi
come due stelle ribelli,
sentendo ardenti lingue
avvolgerci in un unico gemito…
Divampa, sapore di vaniglia,
oblio di ogni paura,
respiro di selve in fiamme!
Prima che il giorno mi lasci col tuo ricordo…
Restiamo ancora
Tra le braccia di questo peccato
Che ci lega… indissolubile.
[Necrodaimon]

 

 

 

 

 

 

 

 

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr