Spesa scolastica, brutte notizie per genitori: quanto spenderanno quest’anno

“L’estate sta finendo” cantavano I Righeira, in un tormentone lungo quasi quarant’anni. Un tormentone un po’ anomalo, visto che parla di una estate verso la fine e non agli inizi o in pieno svolgimento come in genere accade. E con la fine dell’estate torna la scuola. Un ritorno a dir poco traumatico per bambini e adolescenti, dopo la spensieratezza lunga quasi 4 mesi, trascorsi tra amici, mare e divertimento. Almeno per chi può permetterselo.

Ma il ritorno a scuola è traumatico anche per i genitori, visto che significa dover nuovamente affrontare la spesa scolastica per libri, zaini, astucci, penne, pennarelli, matite, quaderni, quadernoni e tutto quanto fa parte del corredo scolastico. Un incubo soprattutto per quanti a stento arrivano alla fine del mese e devono affrontare vizi, desideri e capricci dei propri pargoli. Che non si accontentano certo degli oggetti economici, ma voglio quelli rievocanti i personaggi di cartoni animati, serie tv, personaggi televisivi e calciatori.

Ogni anno le associazioni dei consumatori fanno un calcolo su quanto i genitori spenderanno per la spesa scolastica e in genere si parla sempre di stangata. Anche quest’anno, purtroppo, per i genitori le notizie non sono buone. Ecco quanto loro dovrebbero spendere.

CONTINUA A LEGGERE

spesa-scolastica

Spesa scolastica, brutte notizie per genitori: quanto spenderanno quest’annoultima modifica: 2018-09-06T09:14:41+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).