La rete 5G anche in Italia: ma è allarme tumori

5g-rischi-salute

Cos’è la connessione 5G? Come funziona la connessione 5G? La connessione 5G fa male? Viviamo in un Mondo sempre più connesso e presto lo sarà totalmente. Tanto da realizzare la cosiddetta Internet of Things. Tradotto in Internet delle cose. Quindi, oltre alle auto e agli elettrodomestici, già una realtà, saranno connessi ad internet tramite microchip anche piante, animali, pannolini per bambini, cartoni del latte, spazzole per capelli, vestiti e scarpe.

Tutto ciò presuppone una connessione internet veloce. Ed ecco che presto la connessione a velocità 5G sarà una realtà obbligatoria, anche nel nostro Paese. Del resto, anche le partite di calcio sono trasmesse in streaming tramite DAZN. E abbiamo letto e sentito le lamentele di molti tifosi in quanto si vedono a scatti e con ben 2 minuti di ritardo. Ma presto, quando la linea 5G sarà una realtà su tutto il territorio nazionale, ci accorgeremo della sua fluidità.

Già, ma a quale prezzo? I rischi per la salute sono molto alti. Del resto, già 2G, 3G e 4G hanno dimostrato gravi effetti sulla salute per l’uomo. E così, esiste un appello sottoscritto da 170 scienziati, medici e organizzazioni ambientaliste di tutto il mondo chiede all’ONU, all’OMS, alle istituzioni dell’Unione Europea di bloccare lo sviluppo della tecnologia 5G, anche nello spazio, in attesa che si accertino i rischi per la salute dei cittadini.

Nell’appello si legge che le strutture elettricamente conduttive dell’organismo umano possono trasportare correnti indotte dalle radiazioni all’interno del corpo. Ma le stesse cariche in movimento possono diventare delle piccole antenne che rilanciano il campo elettro-magnetico verso gli strati più profondi dell’organismo.

Ma quali sono i rischi per la salute legati alla connessione in 5G? Quando arriverà in Italia? Vediamolo di seguito.

5g-rischi-salute

CONTINUA A LEGGERE

La rete 5G anche in Italia: ma è allarme tumoriultima modifica: 2018-10-08T09:37:05+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Related posts

Leave a Comment