Occhio alla fobia dei bottoni: in cosa consiste e quali rischi

bottoni-fobia

Ebbene sì, esiste anche la fobia dei bottoni, chiamata con un nome impronunciabile: la Kumpounophobia. In effetti, gli esseri umani patiscono tantissime fobie. Alcune impensabili. Si pensi alla tripofobia, meglio conosciuta come “paura dei buchi”. È una fobia riconosciuta nel 2005.

La tripofobia è la paura o il senso di ansia immotivato suscitato dalla visione di materiali o di schemi a buchi, naturali o artificiali che siano. Le origini sembrano risiedere proprio nel web: nel 2003 iniziò a circolare una catena e-mail con la foto di un fiore che sbucava dal seno di una donna la quale sarebbe tornata dal Sud America con larve nel corpo.

Si pensi anche alla Coulrofobia, la fobia dei clown, della quale soffre anche il sottoscritto (ne ho parlato qui).

Ma torniamo alla fobia per i bottoni, nota come Kumpounophobia. Vediamo in cosa consiste e cosa si rischia.

CONTINUA A LEGGERE

Occhio alla fobia dei bottoni: in cosa consiste e quali rischiultima modifica: 2019-08-09T21:35:19+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Related posts

Leave a Comment