Comune italiano si ribella a Google Maps con cartelloni stradali

Rispetto a Google Maps, il navigatore Waze consente di evitare le cosiddette strade sterrare. Ossia quelle strade difficilmente percorribili per le auto medie e piccole in quanto strette e dissestate. Generalmente, stradine di campagne percorse da trattori.

Perché molto importante? In quanto le strade dissestate provocano danni a ruote e sospensioni. Oltre ad essere potenziali cause di incidenti, visto che spesso sono pure a doppio senso. Oltretutto, si rischia di danneggiare la coppa dell’olio, con possibile dannosa uscita del liquame molto importante per l’auto.

In alcuni casi, gli automobilisti sono rimasti bloccati in qualche voragine o sono finiti addirittura in laghi o fiumi. Ciò accade soprattutto ai turisti, poco conoscitori dei percorsi, i quali si affidano al cento per cento all’aggegio elettronico.

Purtroppo i navigatori, per quanto intelligenti, spesso per far risparmiare anche 1 o 2 chilometri o un paio di minuti, indicano strade assurde.

Un Comune italiano ha deciso di ribellarsi a Google Maps, con tanto di cartelloni.

CONTINUA A LEGGERE

Comune italiano si ribella a Google Maps con cartelloni stradaliultima modifica: 2019-10-16T09:44:59+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).