Petrolio in ascesa, ne beneficiano anche dollaro Canadese e Australiano

Il petrolio torna a salire, e questo spinge verso l’alto le valute correlate come dollaro canadese ed australiano. La settimana sui mercati è cominciata con lo spunto positivo dell’oro nero. A trascinarlo al rialzo è la sempre maggiore possibilità che l’OPEC prolunghi l’accordo sul contenimento della produzione. Arabia Saudita e Russia hanno infatti sottolineato che il taglio della produzione dovrebbe essere prolungato per altri 9 mesi.

petrolioRiguardo al mercato del petrolio, il Wti è tornato a macinare rialzi sopra 49 dollari al barile. Invece il Brent si è portato sopra 52 dollari (suggeriamo di analizzarlo con la strategia Heikin Ashi metodo). Secondo il report della AIE (Agenzia internazionale dell’Energia), il mercato mondiale è vicino all’equilibrio dopo che la produzione globale è scesa a marzo. Tuttavia si prevede che gli Usa avranno un output di greggio superiore alle stime precedenti, con una crescita di 790mila barili al giorno. Parliamo quindi di circa 100mila barili in più rispetto alla precedente previsione.

I riflessi su CAD e AUD del mercato del petrolio

Come detto, questa l’evoluzione del mercato del petrolio ha spinto verso l’alto tanto il dollaro canadese quanto quello australiano. Il cross USD/CAD ha segnato il minimo di due settimane, con la coppia che è andata giù dello 0,7% a 1,3619 (se volete fare trading binario su questo cross, ricordatevi di scegliere miglior broker opzioni binarie autorizzati Consob). Tuttavia, secondo molti indicatori tecnici potrebbe trattarsi solo di una frenata della fase di spinta, che dovrebbe continuare a spingere il cross verso zona 1,3688 (Il supporto più immediato è stimato a 1,3608).

Riguardo il dollaro australiano invece, è stato registrato per il cross AUD/USD il massimo di una settimana e mezzo.  Il cambio è andato su dello 0,7% a 0,7438. Si può pensare che gli 0,7425$, avendo prima funto da resistenza, potrebbero adesso diventare un punto di lieve supporto. Va sottolineato che il dollaro australiano è collegato alla propensione al rischio, quindi occorre monitorare con molta attenzione quello che succede sui mercati azionari e in quelli dei future in generale. Ma anche quello del metallo aurifero.

Petrolio in ascesa, ne beneficiano anche dollaro Canadese e Australianoultima modifica: 2017-05-16T11:07:28+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.