Multa per WhatsApp: 3 milioni dall’Italia, 110 dalla UE

Cosa caro a WhatsApp il suo stretto legame con Facebook. Dall’Italia arriva una multa da 3 milioni di euro, dalla UE sta per arrivarne una da 110. Andiamo per ordine.
Lo scorso mese di agosto il colosso della messaggeria istantanea annunciò ai propri utenti i nuovi termini di utilizzo, che prevedevano la messa in condivisione dei dati con Facebook. Va ricordato che la app venne acquisita da Zuckerberg nel 2014 per 19 miliardi di dollari. La messa in condivisione sarebbe servita per sfruttare interessi e interazioni in modo da ottimizzare l’offerta pubblicitaria in bacheca.

Le violazioni di WhatsApp e la motivazione della multa

multa whatsappIl problema però è che le autorità garanti di molti stati si sono opposte, dal momento che la acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook era stata concesse nel 2014 solo a patto che le due entità sarebbero rimaste distinte. Cosa che però è avvenuta solo fino al 2016. Per questo motivo venne inviata una lettera aperta al Ceo Jan Koum, firmata da 28 Stati per chiederne la sospensione. Cosa che è avvenuta, ma intanto per un bel po’ le due piattaforme sono rimaste collegate. Quindi una violazione c’è stata.

Per questo motivo l’Antitrust Ue ha deciso di infliggere una maximulta da 110 milioni di euro a Facebook. Si tratta di «un chiaro segnale alle società che devono rispettare le regole Ue, incluso l’obbligo di fornire informazioni corrette», ha dichiarato la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager.

In Italia intanto, lo scorso mese di ottobre l’Antitrust aveva avviato già due istruttorie. Per lo stesso problema della condivisione dati con Facebook, è stata inflitta una multa da 3 milioni di euro. Bollino nero anche per la formulazione dei Termini di Utilizzo introdotti ad agosto, le cui disposizioni sono state giudicate “vessatorie”. Agli utenti è stato fatto credere che senza approvazione delle nuove condizioni, sarebbe stato impossibile proseguire nell’uso dell’applicazione.
La piattaforma dovrà adesso informare tutti i suoi iscritti italiani di questa multa, attraverso una notifica identica a quella con cui comunicò l’ultima modifica dei termini, oltre a renderla pubblica a tutti gli altri sulla sua home page.

Multa per WhatsApp: 3 milioni dall’Italia, 110 dalla UEultima modifica: 2017-05-18T09:35:48+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.